se...

29 agosto 2011 ore 19:35 segnala
se...

Se tu non sei l’unica allora perché la mia anima oggi si sente contenta?
Se tu non sei l’unica allora perché la mia mano si adatta così alla tua?
Se tu non sei mia allora perché il tuo cuore ritorna a chiamarmi?
Se tu non fossi mia avrei la forza per andare avanti
Io mai conosco ciò che il futuro riserva
Ma so che tu ora sei qui
Ce la faremo
E spero che tu sei l’unica con cui condividerò la mia vita
Non voglio correre via ma non posso resistere, non capisco
Se non sono fatto per te perché il mio cuore mi dice che lo sono?
C’è un modo qualsiasi in cui posso stare tra le tue braccia?
Se non ho bisogno di te perché stò piangendo sul mio letto?
Se non ho bisogno di te allora perché il tuo nome echeggia nella mia testa?
Se tu non sei per me perché questa distanza mutila la mia vita?
Se tu non sei per me allora perché ti sogno come mia moglie?
Io non so perché tu sei così lontana
Ma so che questa è la verità
Ce la faremo
E spero che tu sei l’unica con cui condividerò la mia vita
Perché mi manca così tanto il tuo corpo e la tua anima
Che mi lascia senza fiato
Ti respiro..nel mio cuore
E prego di restare forte oggi
Perché ti amo, se è giusto o sbagliato
E tuttavia non posso essere con te stasera
E sai che il mio cuore è vicino a te
19312aa5-2a49-4d7b-a89f-3776d4b02362
se... Se tu non sei l’unica allora perché la mia anima oggi si sente contenta? Se tu non sei l’unica allora perché la mia mano si adatta così alla tua? Se tu non sei mia allora perché il tuo cuore ritorna a chiamarmi? Se tu non fossi mia avrei la forza per andare avanti Io mai conosco ciò che il...
Post
29/08/2011 19:35:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Di che si tratta:

23 agosto 2011 ore 16:35 segnala

«Voi che vivete sicuri

Nelle vostre tiepide case,

Voi che trovate tornando a sera

Il cibo caldo e i visi amici:

Considerate se questo è un uomo

Che lavora nel fango

Che non conosce la pace

Che lotta per mezzo pane

Che muore per un sì o per un no.

Considerate se questa è una donna

Senza capelli e senza nome

Senza più la forza di ricordare

Vuoti gli occhi e freddo il grembo

Come una rana d'inverno.

Meditate che questo è stato:

Vi comando queste parole.

Scolpitele nel vostro cuore

Stando in casa andando per via,

Coricandovi, alzandovi...

Ripetetele ai vostri filgi....

O vi si sfaccia la casa

La malattia vi impedisca,

I vostri nati torcano il viso da voi...»
faa7f77c-e80f-425e-8345-e5cd6285aa9e
« IMMAGINE: http://dolceamara.altervista.org/Libri/Uomo2.jpg » «Voi che vivete sicuri Nelle vostre tiepide case, Voi che trovate tornando a sera Il cibo caldo e i visi amici: Considerate se questo è ...
Post
23/08/2011 16:35:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Non dobbiamo essere troppo esigenti

17 agosto 2011 ore 11:43 segnala
Non dobbiamo essere troppo esigenti. Non chiediamo l'impossibile.
Dobbiamo essere contenti di essere le persone che siamo,
due persone che un po' si amano un po' no,
che ogni tanto sono pazzi l'uno dell'altro.
E' gia' molto essere in due...
cb4f4829-f619-46d1-bd31-3984d87e5a0f
Non dobbiamo essere troppo esigenti. Non chiediamo l'impossibile. Dobbiamo essere contenti di essere le persone che siamo, due persone che un po' si amano un po' no, che ogni tanto sono pazzi l'uno dell'altro. E' gia' molto essere in due... « immagine »
Post
17/08/2011 11:43:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Farò della mia anima uno scrigno

08 agosto 2011 ore 11:13 segnala
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene.
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle
canta l'eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.
E sto abbracciato a te
senza chiederti nulla, per timore
che non sia vero
che tu vivi e mi ami.
E sto abbracciato a te
senza guardare e senza toccarti.
Non debba mai scoprire
con domande, con carezze,
quella solitudine immensa
d'amarti solo io.

















928dbeb1-8387-4e6d-ba63-189076637452
per la tua anima, del mio cuore una dimora per la tua bellezza, del mio petto un sepolcro per le tue pene. Ti amerò come le praterie amano la primavera, e vivrò in te la vita di un fiore sotto i raggi del sole. Canterò il tuo nome come la valle canta l'eco delle campane; ascolterò il linguaggio...
Post
08/08/2011 11:13:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

IL TUO SORRISO

12 luglio 2011 ore 18:34 segnala



IL TUO SORRISO

Toglimi il pane, se vuoi,
toglimi l' aria, ma
non togliermi il tuo sorriso.

Non togliermi la rosa,
la lancia che sgrani,
l'acqua che d' improvviso
scoppia nella tua gioia,
la repentina onda
d'argento che ti nasce.

Dura è la mia lotta e torno
con gli occhi stanchi,
a volte, d' aver visto
la terra che non cambia,
ma entrando il tuo sorriso
sale al cielo cercandomi
ed apre per me tutte
le porte della vita.

Amore mio, nell' ora
più oscura sgrana
il tuo sorriso, e se d' improvviso
vedi che il mio sangue macchina
le pietre della strada,
ridi, perché il tuo riso
sarà per le mie mani
come una spada fresca.

Vicino al mare, d'autunno,
il tuo riso deve innalzare
la sua cascata di spuma,
e in primavera, amore,
voglio il tuo riso come
il fiore che attendevo,
il fiore azzurro, la rosa
della mia patria sonora.

Riditela della notte,
del giorno, delle strade
contorte dell'isola,
riditela di questo rozzo
ragazzo che ti ama,
ma quando apro gli occhi
e quando li richiudo,
quando i miei passi vanno,
quando tornano i miei passi,
negami il pane, l'aria,
la luce, la primavera,
ma il tuo sorriso mai,
perché io ne morrei.
e7abc2ac-ce4f-4933-ac83-d74dc42a8721
« immagine » « immagine » « immagine » IL TUO SORRISO Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l' aria, ma non togliermi il tuo sorriso. Non togliermi la rosa, la lancia che sgrani, l'acqua che d' improvviso scoppia nella tua gioia, la repentina onda d'argento che ti nasce. Dura è la mia lotta e t...
Post
12/07/2011 18:34:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

cosi-io-ti-amo

16 maggio 2011 ore 10:06 segnala

Ti amerò come un campo di grano ama la primavera
Sarò per te lo scrigno della tua anima
ed il mio cuore cassaforte per la tua bellezza
Ti amerò come l’ape su un fiore
come il sole sul mare all’orizzonte
Il mio è un amore che non chiede ne lascia tracce
assetato solo dallo sguardo dei tuoi occhi di vetro
Dal mio petto nasceranno le frasi d’amore
Le mie mani cercheranno il dolce tuo angelico viso
per accarezzarti quando la luna ci sorprenderà abbracciati
Perchè noi siamo un'unica cosa
e non esistiamo l’uno senza l’altro
Cammineremo insieme sui cieli e la terra
Voleremo fra nuvole ed angeli
affinchè l’evidenza del nostro amore sarà
l’esempio per milioni di speranze perdute
aa377d60-8e40-4bc4-bdb8-fa0444687e35
« IMMAGINE: http://img129.imageshack.us/img129/3982/00066.gif » Ti amerò come un campo di grano ama la primavera Sarò per te lo scrigno della tua anima ed il mio cuore cassaforte per la tua bellezza ...
Post
16/05/2011 10:06:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

È la mia donna; oh, è il mio amore!

05 maggio 2011 ore 17:00 segnala
È la mia donna; oh, è il mio amore!
se soltanto sapesse di esserlo.
Parla, pure non dice nulla.
Come accade?
Parlano i suoi occhi; le risponderò.
No, sono troppo audace;
non parla a me;
ma due stelle tra le più lucenti del cielo,
dovendo assentarsi,
implorano i suoi occhi di scintillare nelle loro sfere
fino a che non ritornino.
E se davvero i suoi occhi fossero in cielo,
e le stelle nel suo viso?
Lo splendore del suo volto svilirebbe allora le stelle
come fa di una torcia la luce del giorno;
i suoi occhi in cielo fluirebbero per l'aereo spazio
così luminosi che gli uccelli canterebbero,
credendo finita la notte
0d092345-b931-4cc9-af95-1c364b1c506c
È la mia donna; oh, è il mio amore! se soltanto sapesse di esserlo. Parla, pure non dice nulla. Come accade? Parlano i suoi occhi; le risponderò. No, sono troppo audace; non parla a me; ma due stelle...
Post
05/05/2011 17:00:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Dimmi che mi ami

01 maggio 2011 ore 01:31 segnala
-Dimmi che mi ami! Questa frase contraddistingue ogni momento delle nostre giornate.
Per questioni di puramente realistiche proveniamo da città molto lontane tanto che non c'era possibilità alcuna di poterci incontrare. Ma il destino ha voluto che io, dopo un bel po’ di tempo, volessi intraprendere studi all'università lontano dalla mia città. Uno sguardo travolgente,i suoi modi accattivanti ed i suoi grandi occhi castani,queste le cose che mi hanno fulminato il cuore. La chat è stata sempre l'unico modo per avere un contatto con lui e più passava il tempo,più le parole dette mi hanno fatto innamorare. Non credevo che un altro uomo potesse entrare nella mia vita così prepotentemente,eppure non riuscivo a fare a meno delle sue tenerezze, anche se virtuali, erano reali e vissute con lui. Le mie delusioni mi hanno portato via di qui ed ora vivo sola in un grazioso appartamento preso in fitto qui in questa città tranquilla e molto bene del Nord. Qui se non fai parte di un club di tennis o di quant'altro, è difficile farsi delle amicizie ed io non conoscevo nessuno,l'unica cosa che non avrei mai abbandonato era il mio pc portatile, amico discreto delle mie serate. Ed è in una di queste serate,che con lui parlai del mio trasloco e quando capimmo di essere ad un passo l'uno dall'altra non mi sembrò vero. Poterlo conoscere,parlarci ascoltando il suono della sua voce, seguire i lineamenti del suo viso con gli occhi..........non perdemmo molto tempo a prendere un appuntamento, uno di una lunga serie. Mi feci una doccia calda e mentre il bagnoschiuma scivolava sui miei seni e sulla mia pelle pensavo a cosa sarebbe successo e se io l'avessi deluso?!Non l'avrei sopportato........mi preparai con molta cura.......un vestito di seta nera molto attillato e generoso nelle scollature, ma che lasciava spazio all'immaginazione e quel reggiseno di pizzo nero era perfetto, un trucco leggero,non volevo dare una cattiva impressione di me,capelli rigorosamente lisci e sciolti sulle spalle. Ero divina ed ero pronta. Mi chiese di aspettarlo nel mio appartamento, forse era interessato a vedere come mi ero sistemata o forse perché se non le fossi piaciuta non sarebbe neanche entrato, beh almeno così non rimanevo a piedi in una città sconosciuta. E mentre non sapevo più a cosa pensare per ingannare il tempo, lui era già dietro la mia porta. Quando aprì rimase fermo a fissarmi per un bel po’ ed io tremavo all'idea di un suo rifiuto perché quello che vedevo io era di sicuro l'uomo che avevo sempre immaginato. Dovevo rompere quel momento interminabile:
-Ti va un bicchiere di vino?!E lo invitai ad entrare con gran sorriso.
Continuava a guardarmi senza dir nulla................gli mostrai l'appartamento e dopo gli chiesi indispettita
-Vorrei che mi dicessi qualcosa, non credo di meritare il tuo silenzio!
E lui mi baciò..............mi teneva stretta fra le sue braccia finalmente e mi baciava. Era chiaro che la voglia era tanta da entrambi le parti, ma lui era preparato ad offrirmi una serata romantica.
-Ho prenotato in un bel ristorante fuori città, voglio che ti rilassi e ti voglio tutta per me!
Compresi dalle sue parole di non volere occhi indiscreti su di noi, ma io ero felice di essere con lui. In macchina sentivo i suoi occhi sul mio corpo e la sua mano cominciò ad accarezzarmi le gambe scivolando sotto il vestito, poi ad un tratto rinunciò al suo intento ritraendo la mano, che io, guardandolo maliziosa,afferrai per permettergli di continuare. Seduti al tavolo lui continuava a fissarmi, ma non mi aveva ancora fatto un complimento, lui che con le parole ci sapeva fare, era ammutolito e questo suo silenzio per me poteva solo significare che non fossi quello che si aspettava. La cena era stata sublime,ma i miei dubbi erano sempre più forti e tornando a casa lui non mi guardava più.......avevo ragione e lui per essere galante mi aveva portato a cena ma ora mi riportava a casa ed io non l'avrei più rivisto. Arrivati ,entrammo e lui mi prese la mano e mi offrì un altro bicchiere di vino,per me sarebbe stato l'ultimo con lui, ero avvilita e delusa di me stessa.
-Sei bellissima,una dea, la mia dea, la mia regina, ti voglio piccola.
Le sue parole mi diedero un brivido immenso e tutto quello che volevo era assecondarlo. Feci partire una musica molto particolare e cominciai a girargli intorno sfiorandogli le spalle con le dita, una volta arrivata di fronte a lui, lo spinsi sul divano e lo invitai a guardarmi mentre mi spogliavo lentamente. Le mie mani scivolavano sulle calze e poi sulle gambe nude,ancheggiando mi tolsi il vestito molto dolcemente, con la massima sensualità lasciandolo cadere giù,con un dito scostai le spalline del reggiseno scoprendo il mio seno ,accarezzai tutto il mio corpo mentre lo guardavo con desiderio. Ero nuda davanti a lui,ci baciammo, volevo prenderlo e volevo che lui prendesse me, subito! Le sue carezze ed i suoi movimenti diventarono incontrollati ed i miei sensi erano fuori da ogni razionalità...... Lui mi abbracciò alle spalle dicendomi:
-Ti amo da morire, e tu mi fai morire!
Ci baciammo a lungo. Cercammo di riordinare le idee,aspettando abbracciati un caffè. Il tempo di quella pausa fu breve e la sua richiesta, un nuovo brivido:
-Ti amo piccola, facciamolo ancora.
f8519d09-306b-4ac2-87d7-efb7e0e4858f
« IMMAGINE: http://2.bp.blogspot.com/_Ym-V-wMGcR8/TPmni2f5vcI/AAAAAAAAACM/w-pM5OLxd8Q/s320/images.jpg » -Dimmi che mi ami! Questa frase contraddistingue ogni momento delle nostre giornate. Per questi...
Post
01/05/2011 01:31:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

L'AMORE...

30 aprile 2011 ore 23:44 segnala

Stringimi
in questa notte
che gela l'anima.

Trattienimi ancora
nel tuo respiro.

Chiudimi
in un abbraccio
senza tempo

Sfiorami
come farfalla sul fiore.

Scioglimi
come fiamma
ch'arde la candela.

Sono creta tra le tue mani,
bacio sulle tue labbra,
sibilo nel silenzio.

Sono carezza di Primavera
e neve d'Inverno,
sei vento d'Autunno
e magia d'Estate.

Siamo destini intrecciati
schegge di Vita
senza ritorno.

E quando tramonta il giorno...
Conducimi
oltre il sogno di Amarti
voglio Essere con te
per Sempre.
27229065-f04c-4c6b-9e71-43bbf2ce5fc2
« IMMAGINE: http://digilander.libero.it/mistery.GA/GIF_BLOG/couple-1-1_gif.gif » Stringimi in questa notte che gela l'anima. Trattienimi ancora nel tuo respiro. Chiudimi in un abbraccio senza tempo S...
Post
30/04/2011 23:44:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment

Amore dato, Amore levato...

30 aprile 2011 ore 23:19 segnala

Ho passato tutta la notte a pensare, ad ascoltare la nostra canzone. Perché hai portato via chi amavo? I fiori sul letto sono freddi come rocce al vento.

Ho gettato tutte le angosce, le paure, ho pianto perché hai portato via chi amavo. Ti ho sempre pregato.

Ho avuto fiducia in te. Credo in te anche se mi hai dato e poi tolto, anche se ho pagato a caro prezzo quello che ho ricevuto. Un amore dato, un amore levato. Giorno dopo giorno ti prego ti chiedo aiuto, per chi soffre intorno a me, per chi amo ora, per chi ho amato e poi perduto...
.....................
Notte Stellata
.......................

In questa notte stellata tu dormi amore mio, mentre io qui alla finestra
conto le stelle esprimendo desideri,cercando quelle parole
che mi diano conforto.
In questa notte stellata, ho udito una voce,
che parlava d'amore.....parole dolci sommesse
che solo il cuore poteva sentire...
sono sogni...che una musica culla
nel cielo infinito, io ho provato
a cantarla.....e ho ritrovato te!
83005852-5bc4-4634-854d-4db718938a74
« IMMAGINE: http://img507.imageshack.us/img507/20/romanticap1.gif » Ho passato tutta la notte a pensare, ad ascoltare la nostra canzone. Perché hai portato via chi amavo? I fiori sul letto sono fredd...
Post
30/04/2011 23:19:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    2