Conosco barche

01 dicembre 2018 ore 13:13 segnala
Jacques Brel – Conosco delle barche (Je connais des bateaux)

.

Conosco delle barche
che restano nel porto per paura
che le correnti le trascinino via con troppa violenza.

Conosco delle barche che arrugginiscono in porto
per non aver mai rischiato una vela fuori.

Conosco delle barche che si dimenticano di partire
hanno paura del mare a furia di invecchiare
e le onde non le hanno mai portate altrove,
il loro viaggio è finito ancora prima di iniziare.

Conosco delle barche talmente incatenate
che hanno disimparato come liberarsi.

Conosco delle barche che restano ad ondeggiare
per essere veramente sicure di non capovolgersi.

Conosco delle barche che vanno in gruppo
ad affrontare il vento forte al di là della paura.

Conosco delle barche che si graffiano un po’
sulle rotte dell’oceano ove le porta il loro gioco.

Conosco delle barche
che non hanno mai smesso di uscire una volta ancora,
ogni giorno della loro vita
e che non hanno paura a volte di lanciarsi
fianco a fianco in avanti a rischio di affondare.

Conosco delle barche
che tornano in porto lacerate dappertutto,
ma più coraggiose e più forti.

Conosco delle barche straboccanti di sole
perché hanno condiviso anni meravigliosi.

Conosco delle barche
che tornano sempre quando hanno navigato.
Fino al loro ultimo giorno,
e sono pronte a spiegare le loro ali di giganti
perché hanno un cuore a misura di oceano.
e0e98ec8-5564-40d2-bc43-037319211bd6
Jacques Brel – Conosco delle barche (Je connais des bateaux) . Conosco delle barche che restano nel porto per paura che le correnti le trascinino via con troppa violenza. Conosco delle barche che arrugginiscono in porto per non aver mai rischiato una vela fuori. Conosco delle barche che si...
Post
01/12/2018 13:13:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

I sogni

16 settembre 2018 ore 06:40 segnala

Non illudere un Sagittario

12 settembre 2018 ore 19:51 segnala
Il Sagittario è allegro e gioviale e talvolta poco scaltro. Mercurio, astro che, tra i suoi molteplici significati include la furbizia, nel Sagittario è in esilio. Inoltre, il Sagittario, se non orientato a terra da un tema natale con astri in segni di terra, ha la tendenza a costruire un mondo ideale. Ben presto, però, nel corso della sua esistenza, si accorgerà che, in più occasioni, avrebbe fatto bene ad essere più diffidente.
Se, però, l’avete illuso, potrete subire la sua ira, oppure la sua indifferenza. Non vi darà una seconda possibilità.
6648b2f4-1841-4f40-b8d5-bbd4a19d5f9f
Il Sagittario è allegro e gioviale e talvolta poco scaltro. Mercurio, astro che, tra i suoi molteplici significati include la furbizia, nel Sagittario è in esilio. Inoltre, il Sagittario, se non orientato a terra da un tema natale con astri in segni di terra, ha la tendenza a costruire un mondo...
Post
12/09/2018 19:51:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Pensierino di fine estate

10 settembre 2018 ore 21:57 segnala
Una sola rosa può essere il mio giardino… un solo amico, il mio mondo.

A volte è troppo tardi...

30 luglio 2018 ore 23:52 segnala
Bisognerebbe sempre ascoltare le parole che diciamo
e quelle che ci vengono dette.
Il timbro della voce..
Quella risata..
l'eco di quel ti amo..
di quel ti voglio bene..
prestare attenzione a quel semplice "come stai?".
Contengono quasi sempre sussurri dell'anima
che non sappiamo cogliere.
Bisognerebbe ascoltare
e incider nell'anima
quei piccoli sussurri in dono,
che distrattamente
non ascoltiamo.
Non dovremmo viverli distrattamente
perché potrebbe essere che non la sentiremo più quella voce..
che non rivedremo più quel volto..
e non riceveremo più
in dono altri sussurri di parole..
E dire dopo "mi dispiace".. sarà troppo tardi.
Perché a volte già adesso
è troppo tardi..

(Silvana Stremiz)