R I M A

23 settembre 2016 ore 12:50 segnala
rima libera libera la rima... io scrivo ciò che penso
e niente è come prima!

ogni segno sul foglio
è come una lama
che squarcia le carni
è come un fendente
ben assestato
io divido in due la gente
chi capisce
e chi è perdente
rima libera io libero la rima
da prigioni mentali
da vizi capitali
distillo il pensiero
goccia dopo goccia
e lo trasformo in inchiostro
nero come la (mia) anima
e forte come una roccia
in qualcosa di duraturo
non un post
non un like
scrivo per passione
non seguo mode
ma creo modelli
ma non fatevi illusioni
non sono fashion
le mie rime sono per teste ribelli
rima liberata
la mia guerra per le rime
è dura, è spietata
ma è vinta
niente può fermare
la passione di scrivere
è quello che so fare
rima come musica
cibo per la mente
o prendi tutto l’insieme
o non hai capito niente
la mia aspirazione
è quella di nutrire
anime, spiriti e menti nobili
non sono interessato ai beni immobili
o ai maledetti capitali
l’unica che concepisco
è la pena
come certa gente che ci governa
fa solo pena
rima in libertà
come una sinfonia
creata per sua maestà
parole da plasmare
malleabili come l’oro
ma molto più preziose
le mie… non è roba per loro
gente così avida
che fatica pure a sorridere
che crede di vivere
ma invece muore
anzi no… crepa
come quella che si forma sul muro
come quella che spacca la pietra
ho bisogno
di un incudine
di un martello
e di fuoco
che forgio parole nuove
come fa il cuoco
con una ricetta
la stessa che scrive il dottore
ma per lui… è il fine che difetta
rima infetta
che ti entra nella testa
e prima di domarla
è lei che fa festa
rima indomita
come un giovane puledro
rima erotica
come donna consapevole
rima ritmica
come danza
rima fluida
rima plastica
rima eterea… evanescente

rima… rima… rima...
ormai niente è come prima!
da41577f-16ad-46ae-ad3e-ea42bef8b3ba
rima libera libera la rima... io scrivo ciò che penso e niente è come prima! ogni segno sul foglio è come una lama che squarcia le carni è come un fendente ben assestato io divido in due la gente chi capisce e chi è perdente rima libera io libero la rima da prigioni mentali da vizi...
Post
23/09/2016 12:50:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. Njlo 25 settembre 2016 ore 11:45
    Una poesia che contiene un messaggio importante: la scrittura, in questo caso la poesia, si ha nel sangue, circola insieme a lui, non ha altre aspirazioni se non quella di esserci ed esprimersi e, aggiungo io, toccare-infettare qualche cuore.
    Mi piacciono le rime eteree, evanescenti...forse sono quelle che lasciano più tracce.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.