Alice... attraverso lo specchio

27 novembre 2016 ore 10:17 segnala


Si dice che il Cappellaio e la sua Alice, si siano persi per un lungo tempo, per poi rincontrarsi come se fosse passato un attimo soltanto…

La dolce Alice , sapeva leggere dentro l’animo del suo Cappellaio , e sentiva quando lui stava male o si distanziava. Alice, guardando il cielo, con le sue nuvole, con il suo sole, con la sua luna e le sue stelle….aveva capito, che anche se in due mondi opposti, Lei e il Cappellaio non erano così lontani. Quanto era stato difficile scoprirsi all’inizio, incrociarsi gli sguardi fra la folla, ma da quel momento il tempo per loro divento irreale e nessuno li avrebbe divisi, perché legati da un filo indistruttibile.

Così, quando si erano persi ,Alice pensava che fosse per sempre , ma per diversi notti sognò il Cappellaio, in quel periodo tutti lo vedevano felice quasi sul punto di danzare la sua Deliranza…. Ma Alice nel sogno lo vedeva triste, e allungava le mani verso lei per essere salvato… forse da una malia della perfida Regina di Cuori , camuffata da dolce Regina Bianca.
Magari era solo la sua suggestione, la mancanza del suo Cappellaio , quel silenzio obbligato ma inspiegabile,o chissà l’avvisava di qualcosa di brutto che stava per accadergli. Malgrado Alice riuscisse sempre a comprendere e ad aiutare il suo Cappellaio, andando anche contro il suo orgoglio questa volta era troppo ferita e aveva scritto “fine” ma.....
Le varie sventure che avevano affrontato e superato, la portò ancora una volta a comprendere di volerlo accanto a se per sempre… e che quindi nulla era IMPOSSIBILE e soprattutto NESSUNA Regina di Cuori le avrebbe fatto paura… e avrebbe attraversato gli SPECCHI e combattuto contro il tempo.
E... se si fossero ritrovati li nello stesso luogo si sarebbero uniti l’uno all’altra come due pezzi di puzzle che combaciano…

Ma la favola vuole che essi siano in due mondi diversi , ma che le loro vite fatalmente s’intersecano,il Cappellaio accarezza i capelli di Alice, Lei si perde nel suo sguardo... e in quel preciso momento , tutto svanisce, tempo, distanze e Regine di Cuori. Così improvvisamente tutto prende una forma reale e definita. Quindi si può dire che Alice, il Cappellaio e il loro amore, hanno vinto contro il tempo e oltrepassato lo specchio.....

Alice: “Oh Cappellaio… Temo che io e te non ci rivedremo.”

Cappellaio: “Mia cara Alice… Nei giardini della memoria, nel palazzo dei sogni, ecco dove io e te ci rivedremo…”

Alice: “Ma un sogno non può essere realtà!”

Cappellaio: “Chi decide cosa è e cosa non è…”
ee037151-5f51-4d4d-81c1-1f6688789545
« immagine » Si dice che il Cappellaio e la sua Alice, si siano persi per un lungo tempo, per poi rincontrarsi come se fosse passato un attimo soltanto… La dolce Alice , sapeva leggere dentro l’animo del suo Cappellaio , e sentiva quando lui stava male o si distanziava Alice, guardando il cielo,...
Post
27/11/2016 10:17:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. patty1953 27 novembre 2016 ore 11:25
    Alice nel paese delle meraviglie pare solo un libro per bambini, ma in realtà descrive perfettamente quello che accade ogni giorno nella vita basta leggerlo nel modo adeguato e capirne le metafore. Una volta per un altro libro mi dissero ci sono almeno 7 livelli di comprensione, dipende da chi legge cosa ne trae.
  2. leggendolamano 27 novembre 2016 ore 22:07
    una chiave di lettura per me nuova e molto interessante. Una possibile storia d'amore fra il cappellaio matto ed alice non l'avevo percepita nella lettura e rilettura del libro.
    Ma ci sta..... in effetti ci sta. La metafora della crescita e della educazione , la metafora del viaggio nel proprio io di Alice, in effetti non può esimersi da una storia d'amore ....molto bello.
    Grazie per lo spunto.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.