La raccontastorie

11 maggio 2017 ore 12:24 segnala
Essere una donna è avere sempre poco spazio nella borsa ma costantemente un angolo libero nella testa, anche quando i pensieri apparentemente non ci entrerebbero più.
Essere una donna è camminare spesso su tacchi molto alti
e non avere paura di cadere perché in bilico hai ormai imparato a viverci ogni giorno.
Essere una donna è guardarsi allo specchio mettendosi
il rossetto sapendo che il trucco coprirà il tuo volto ma mai le tue paure.
Essere una donna è immaginare sempre mille spiegazioni possibili per motivare un gesto per poi scoprire che la risposta
più semplice è, ogni volta, matematicamente, quella vera.
Essere una donna è amare il complesso o banalmente complicarsi la vita, se no, forse, l'esistere avrebbe tutto un altro sapore.
Essere una donna è guardare un film, di qualunque genere esso sia, pensando che finirà bene per poi ritrovarsi sul divano con un pacchetto di fazzoletti se il finale era diverso.
Essere una donna è pentirsi di un errore e prontamente rifarlo constatando poi però che forse tutto è necessario per imparare meglio a non sbagliare più.
Essere una donna è dire sempre "Ho smesso di credere..."
ma in realtà non smettere mai.
Alle bambine alle elementari insegnano che loro hanno le bambole e il grembiule rosa mentre i maschi il pallone e il grembiule blu.
Le bambine sotto sotto se la ridono perché quel grembiule rosa se lo colorano ogni mattina in modo diverso nella loro testa, perché la mente di una donna viaggia in continuazione su binari inattesi, all'incessante velocità dei battiti del cuore.
Essere una donna è soprattutto sapere molto bene di esserlo
e che non servirà mai un giorno sul calendario
per ricordare che esisti al resto del mondo
perché nonostante le cadute e le ginocchia sbucciate ieri, oggi, domani, dopodomani, in ogni istante che saprà di vita,
una donna sarà sempre regina del suo piccolo mondo imperfetto.
8bec8fe1-fa7c-4701-ae0c-a95c2997e85d
Essere una donna è avere sempre poco spazio nella borsa ma costantemente un angolo libero nella testa, anche quando i pensieri apparentemente non ci entrerebbero più. Essere una donna è camminare spesso su tacchi molto alti e non avere paura di cadere perché in bilico hai ormai imparato a viverci...
Post
11/05/2017 12:24:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.