Ancora un po'...

13 settembre 2017 ore 01:20 segnala
Ancor un po', forse molto, oltre l'aspetto, il fenomeno allusivo, il senso inedito e inappropriato delle parole. Ancora una sfida al tempo, mancando ormai il tempo a sostegno dell'essere . Ma se c'è l'essente, essere e sostanza incontrovertibile, sarà il completamento dell'opera, la forma mancante e energia latente, pulviscolo di finitura che costituisce la differente unicità. Si tratta di averne coscienza e saper attendere l'evento, momento sostanziale e deterministico. La volontà se entra in gioco è per giocarsi un tutto per tutto senza rischio...Ancora un po'

2

30 luglio 2017 ore 11:42 segnala
- Non ho mai compreso il fiore immaginato, foto sfumata, lontana, puzzle senza spazio, svago del mistero, assenza d'induzione e il suo gatto che aveva fame. Il felino è sacro nel suo imperio ma la sua foto non era ancora completa e io la chiedevo e mi arrivava solo un profumo asciutto.
Nella nebbia è svanita anche la luce della bicicletta rotta... si tratta solo di un'opera inedita...

1

12 luglio 2017 ore 03:23 segnala
I disordini sono utili per la comprensione del mondo e la sua edificazione, la consapevolezza diffusa è la sua fermentazione.
in quella sensazione di rovina si dischiude lo spiraglio dei nuovi approfondimenti, per ora solo teoretici.
È l’alternarsi di causa effetto in lenta immersione verso il limbo denso e scuro che non è riconoscibile nemmeno nella sua prevaricatrice luminescenza…