12/09

12 settembre 2019 ore 00:27 segnala
Non è stato mai l’appagamento e nemmeno la sua ricerca infinita ma il motore stesso, ciò che determinava il moto…Quello che alla fine si è rivelato inutile

27/07/19

27 luglio 2019 ore 00:52 segnala
Nel terrapieno c’è un equilibrio sotterraneo che regola e mantiene come un ondare di vai e vieni che sembrano segni pentagrammici

II

31 maggio 2019 ore 11:18 segnala
Non ci rimarrò a lungo ma già l’idea di ritagliarmi uno spazio di illusoria eternità mi illude sulla fine... e so che ne varrà la pena

18/12/17

18 dicembre 2017 ore 23:39 segnala
Inopinatamente, forse per istinto naturale, forse per noia, hai massacrato la contraddizione a cui mi stavo liberamente aggrappando, dopo averne fatto muro, pilastro e basilica del mio divenire consapevole ed edificante.
Propaggine della mia conoscenza indelebile non più spendibile la potrò usare segretamente nel volgere del mio sguardo all’interno della siepe fatidica e ancora più dentro fino alla comprensione delle cose nella consapevolezza che io sono il fulcro e l’artefice del mondo che mi appartiene...