quello che piace...

29 novembre 2016 ore 14:31 segnala
Quello che piace e cercano-ricercano è il nulla che appare, il vacuo eccentrico. piace l’insignificante forma l’inespresso dell’inesprimibile, la pleonastica visibilità, la parvenza nell’effimero, ciò che si avvicina all’ enigma inviolato, l’intonso emerso, il mistero inafferrabile del bizzarro inafferrabile nel suo vacuo richiamo, un movimento fine a se stesso, che rimanda l’esegesi di sé…
le umili menti sgombre non abbisognano di molto, necessitano di esili trame nell’auto soddisfacimento senza pretese. Nel vuoto ogni sorta di riempimento è attuabile e la faciloneria è il metro-metodo di attuazione. Ne consegue un necessario svuotamento di coscienza che preveda la privazione di senso
dove ogni elevazione è già possibile e in atto. Resta un quadro di espressioni vacue e figure sfuocate, rarefatte nell’incompletezza di un essente fluido e destrutturato che si dissiperà solo e distante dalla consapevolezza ripudiata…
4dfa9535-0da5-4b5a-a6a6-8f740ff49814
Quello che piace e cercano è il nulla che appare, il vacuo eccentrico. piace l’insignificante forma l’inespresso dell’inesprimibile, la pleonastica visibilità, la parvenza nell’effimero, ciò che si avvicina all’ enigma inviolato, l’intonso emerso, il mistero inafferrabile del bizzarro che non si sa...
Post
29/11/2016 14:31:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. lunella.blu 03 dicembre 2016 ore 08:24
    quello che hai scritto è il risultato anche di una società consumistica dove in un certo modo si sponsorizzano i non-valori che possono così crescere in certi soggetti predisposti o forse deboli: persone morte dentro come involucri vuoti insomma la bara di se stessi. Certo a qualcuno può far comodo...ma chi non si fa mai domande è destinato a soccombere; in uno spazio che io preferisco definire atemporale anche l'universo nasce dal pensiero. Poi rimane solo il commuoversi davanti alla bellezza che ci riporta alle origini immersi in uno squallore talvolta di incomprensione oltre che di superficialità
    (Antonella, piacere mio, grazie per quello che scrive)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.