PER TE!

13 febbraio 2016 ore 08:59 segnala

Rinascerò in ogni tuo pensiero,
ritornerò in ogni sorriso
dallo sguardo di cielo,
e sarò...
sarò miele sul tuo petto,
fiumi di parole nella tua mente,
sarò quel mare
dove navigheranno i tuoi sogni...
ed ogni raggio di sole
che si addormenterà sulle tue labbra,
sarò il profumo del vento
che si perde sui tuoi capelli...
e la gioia nei tuoi occhi
quando inavvertitamente
le mie labbra ti sfioreranno
asciugando la rugiada di sale
che a momenti bagna le tue guance...
sarò un attimo d'eterno tra mare e cielo
ma sarò rinato... soltanto per TE!
13-febbraio-2016 (Mon.Coeur - Laura)









dcbfed55-acc8-4edd-9da8-7a0f32d956e3
Rinascerò in ogni tuo pensiero, ritornerò in ogni sorriso dallo sguardo di cielo, e sarò... sarò miele sul tuo petto, fiumi di parole nella tua mente, sarò quel mare dove navigheranno i tuoi sogni... ed ogni raggio di sole che si addormenterà sulle tue labbra, sarò il profumo del vento che si...
Post
13/02/2016 08:59:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

En esta Navidad

04 febbraio 2016 ore 21:17 segnala

Si te pudiera mentir quizàs que inventaria, màs no es asi, no puedo no decirte lo que por ti llevo dentro y me pierdo entre làgrimas, agradeciendo a Dios de tenerte a mi lado… solo espero que me alcance la vida para restituirte almenos un poco de todo lo que tu me das, tus sonrisas cuando en silencio me miras y de repente rompes el silencio para decirme que me amas, tus caricias cuando en mi rostro nacen nostalgias incomprendidas… tus manos apretando las mias cuando me ayudas a ver que un paso por vez seguimos adelante, tus palabras dulces que saben acariciarme el alma y llenarme el corazòn… tus esperanzas en un maniana y un futuro siempre màs hermoso… contigo, siempre contigo, 4 anios divinos… cuanto amor hasta en pequenias incomprensiones por tonterias, cuanta dulzura en tus besos robados pero la verdad es que me has robado el corazòn y te has hecho duenio de mi alma y ahora mi vida… yo la vivo por Vos, 4 anios hermosos por el mismo camino, 4 navidades este anio y aùn muchas màs tendremos para compartir… eso me has dicho… no quiero ni pido nada para esta navidad, tengo ya el regalo màs grande que dios me podia dar… tal vez si pudiera solo pediria un poco màs de vida para recambiarte con el mismo amor que tu me dàs, que me alcance la vida para regalarte toda mi alegria y mi felicidad, para compartir contigo mil caricias, todas mis sonrisas y todo este amor que siento por Vos… Que me alcance la vida para que este fuego sea eternidad, en este corazòn enfermo que con tus latidos ya no sufre màs, que me alcance el tiempo para agradecerte cuanto tu me dàs, para llenar tu vida como tu la mia, para colorarla como el arcoiris y en tus ronrisas poder ver el sol… No me faltes nunca… porque este camino, en este tiempo entre mis deseos y tus pensamientos, este sendero lleno de rosas y espinas… tomados por mano yo quiero que tù camines a mi lado, tomados por mano como dos ninios que mirando al maniana se miran asombrados, se quedan en silencio un rato y terminan abrazados, asi… asi la pureza de este amor tan grande que naciò entre vos y yo, dos almas enamoradas en un universo lleno de frenesia y desiluciòn, dos corazones que hacemos la diferencia para los que aùn esperan y creen en un gran amor, no hay tiempo, lugar ni momento para buscar, el amor llega solo como a nosotros nos llegò, sin buscar, simplemente estabamos prontos para recibirlo…simplemente nuestros corazones estaban preparados para reconocerlo o tal vez fue suficiente estar listos a escuchar al projimo, a abrir el corazòn, a comprender, a no tener miedo de SENTIR… porque a veces cuenta mucho tambièn el CORAJE DE AMAR aùn cuando ya el reloj te diò tantas espinas y dolor y se llevò los mejores anios… a veces pienso que la vida tanto me quitò y tanto me diò ahora que si tuviera que volver a vivir todo ese dolor, sabiendo que al final del camino encontraria tus ojos y tu corazòn, lo vivirìa sin pensarlo dos veces… porque ademàs de mis hijos y mi nieta… eres el premio màs grande que podia recibir a cambio… porque ustedes son la razòn de mi vida, el motivo por el cual vale la pena abrir los ojos al nuevo dia… son mi cura y mi camino, el combustible de mi energia… el sol de cada maniana y la luna nueva de mis noches serenas… SON LUZ Y MUSICA EN EL CANTO DE MI PECHO… Y TODO ESTO SE REDUCE A UNA SOLA COSA….. AMOR! Si pudiera pedir y tener… solo que me alcance la vida para para demostrarte y demostrarles todo esto que siento y mucho màs…. SIEMPRE CONTIGO A MI LADO, SIEMPRE A TENERNOS POR MANO, CON ESAS MIRADAS TIERNAS Y LARGOS SILENCIOS, CON ESOS ABRAZOS QUE TE CORTAN EL RESPIRO, CON TUS BESOS Y TUS SONRISAS Y TUS LLANTOS… POR ESTA FELICIDAD QUE A DISTANCIA DE TIEMPO…NOS MERECEMOS TANTO!!!!
821f471d-50ca-4a7b-a557-ec4cf149908f
« immagine » Si te pudiera mentir quizàs que inventaria, màs no es asi, no puedo no decirte lo que por ti llevo dentro y me pierdo entre làgrimas, agradeciendo a Dios de tenerte a mi lado… solo espero que me alcance la vida para restituirte almenos un poco de todo lo que tu me das, tus sonrisas cu...
Post
04/02/2016 21:17:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Sono io

06 agosto 2015 ore 16:37 segnala

Quello che ho dentro
nel mio cuore
nella mia anima...
sono io.

Sicuramente non sono
quello che si vede allo specchio
o rubato in una fotografia
ma il sentimento
le carezze, i miei sguardi
e tutto l'amore che ho dentro...
sono io.

Di sicuro non quello che vedi...
ma quello che senti
quando insieme a te
ci sono io...
quando fai l'amore con me,
quando le mie labbra
si confondono con la tua pelle,
quando le mie mani
carezzano il tuo cuore,
quando il tuo battito
e solo uno con il mio...
allora la donna che è con te
... sono io...
quella non altra.

6064ee6f-8c6f-4d56-aefe-ba2bb95c0b25
« immagine » Quello che ho dentro nel mio cuore nella mia anima... sono io. Sicuramente non sono quello che si vede allo specchio o rubato in una fotografia ma il sentimento le carezze, i miei sguardi e tutto l'amore che ho dentro... sono io. Di sicuro non quello che vedi... ma quello che senti...
Post
06/08/2015 16:37:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Pensieri

12 aprile 2015 ore 08:25 segnala

Muoiono le parole nel silencio dei pensieri, dove ogni battito stenta a farsi sentire... muore il cuore! Le ali che credevi di avere per solcare il cielo, quella forza che ostentavi per abbattere gli ostacoli, per affrontare la tua strada... sono spariti; allora ti guardi dentro e vedi tutta la tua vita scorrere come un film, sorrisi e lacrime, gioia e dolori... tiri le somme, un sorriso quasi giocondo si confonde con le tue labbra ma il dubbio è sempre lo stesso, l'incertezza del futuro che tanto spaventa, pur con la consapevolezza che nulla può farti più male di quanto ne hai già avuto! Sta di fatto che ti trovi li, in assoluto silenzio, assorto nei tuoi pensieri, nei tuoi dubbi, la musica del tuo cuore sembra si sia fermata e tu, tu che fino ad oggi vivevi spensierato, sorridendo al mondo intero, affrontando ogni cosa con la grinta e la forza del cuore... ti ritrovi con l'acenno di un sorriso e la tristezza nel cuore, perchè volevi dare di più e non hai potuto? volevi tutti i colori del mondo da dare agli altri e non hai saputo dipingere sulla tela della vita? In un modo o altro siamo tutti artisti, solo che non sempre ci è dato saper colorare i nostri giorni, non conta se dai molto o poco ma quel che sai dare e l'intensità di quel saper dare, ciò che trasmetti, ciò che fai sentire, non servono feste, ringraziamenti o premi di chissà quale entità, la tua gioia verrà quando vedrai che hai asciugato le lacrime nel viso di un bambino, la luce degli occhi di un amico, il sorriso di quell'uomo che credendosi solo ha trovato in te qualcuno che l'ascolta o semplimente quando sentirai un'altra mano che stringe la tua e in silenzio ti chiama padre! E' lì che capisci, nel silenzio possono morire le parole dette o scritte, ma nascono quelle del cuore, che non ammutolisce i suoi battiti per morire, ma sussurra per farti sentire altre parole... que possono darti MOLTO DI PIU'!
2d9e1d4c-4ace-4e92-a9fb-80a82d9af5a0
« immagine » Muoiono le parole nel silencio dei pensieri, dove ogni battito stenta a farsi sentire... muore il cuore! Le ali che credevi di avere per solcare il cielo, quella forza che ostentavi per abbattere gli ostacoli, per affrontare la tua strada... sono spariti; allora ti guardi dentro e ved...
Post
12/04/2015 08:25:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Oggi il nostro mare nel salento era cosi

21 giugno 2014 ore 18:46 segnala
lungo la costa un mare meraviglioso, foto di diversi punti da Castro Marina,passando per la marina di andrano fino ad arrivare poco piu in là del porto di tricase...































2176aad4-b4e9-4674-9b6a-cdda425fdb72
lungo la costa un mare meraviglioso, foto di diversi punti da Castro Marina,passando per la marina di andrano fino ad arrivare poco piu in là del porto di tricase... « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine »...
Post
21/06/2014 18:46:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Amami

17 giugno 2014 ore 22:41 segnala

Amami finchè ogni tuo sospiro possa essere un alito di vita per me, amami non perchè io ti amo ma perchè il tuo cuore vive dei battiti miei, perchè i tuoi occhi sono la luce dei miei... le mie carezze la brezza che ti avvolge la sera quando non sono con te, amami finchè le mie braccia avranno la forza di stringerti a me, finchè la mia musica ondeggia nell'aria impregnata dal tuo profumo e delicata si confonde con la tua anima, amami con la stessa gioia con cui i miei sorrisi s'addormentano sui baci tuoi... non amarmi perchè lo chiedo io, non amarmi perchè ti amo io... fallo semplicemente per quel sottile filo che ci unisce tra battiti affannati e la follia di saperti mio ogni volta...anche quando non sono con te... amami perche è il canto del tuo cuore sul mio petto un urlo d'amore nei battiti miei,amami perchè sa d'eterno ogni momento tra di noi... sì... amami cosi... perchè l'amore per sempre è cosi,perchè cosi io...AMO TE!

Il dolore di sopravvivere

16 giugno 2014 ore 13:32 segnala
Nemmeno la più bruttale delle torture può paragonarsi al dolore che ha distrutto il mio cuore e trafitto la mia anima... ho provato a costruire parole nuove per definire ciò che ho provato e provo, costruire scale immaginarie per dare una carezza di sollievo alla mia anima, ma ho potuto soltanto in questo mare di silenzio vedere soltanto il riflesso del cielo, ho preteso di volare quando avevo le ali spezzate e son tornata a cadere... ma mi sono rialzata e fingendo le mie lacrime acqua di mare, con lo sguardo bene in alto, riprese la mia strada, non mi guardo indietro, non serve... il cuore non dimentica, il tempo lenisce ma non guarisce nulla, e cosi come ho dentro mille parole che non ho potuto dire, tante altre come pugnali mi hanno riempita di ferite ma allora non avevo vissuto, non sapevo...e non so nemmeno adesso, ho accarezzato la morte più volte... mi parlava con dolcezza, indicandomi la giusta via per continuare in questa vita, avrei voluto morire io al posto di chi lei mi ha portato via, 30 anni di dolore che straziano una vita, graffi che fanno male anche là dove le ferite a fior di pelle sono solo cicatrici, fuoco negli occhi in 30 anni di lungo pianto... un fiume in piena racchiuso dentro al petto,mille pensieri, mille parole da urlare ferme in gola aspettando di poterle gridare... e mi chiedo a chi dirle adesso? Son morta allora e ancora parte di me è morta adesso... si può sopravvivere come se niente fosse alla morte di un figlio?...NO! si può sopportare il dolore di perdere un genitore?...NO! Si può vivere con tanto dolore? SI... sei obbligato se non hai il coraggio di andar via con loro... Si può lenire tanto dolore, cosi forte e cosi profondo? Si, se hai al tuo fianco un angelo che ti ama, ti protegge e ti cura come se tu fossi un fiore, ma anche cosi il dolore ogni tanto affiora, riappare in superficie e riprendono a bruciare gli occhi, a stringersi il tuo petto quasi fino a sentire male fisicamente, un nodo in gola, senso d'impotenza e non rimane altro che lasciare nello sfogo l'intento di dare ancora un altro passo avanti, mettendo da parte quei pensieri che ti attanagliano quando riprendono vita ogni tanto... e ritorni come un circolo vizioso a chiederti... se fosse stato possibile cosa le avrei detto per prima cosa? quei occhi...due stelle ormai spente, quel abbraccio che avrei voluto dargli... quel fiore che avrei voluto portare e non avere nemmeno una tomba sulla quale posare... bruciano soltanto gli occhi... perchè piange il cuore e quando il cuore piange anche l'anima si veste di pianto! Non so se questo dolore è grande abbastanza o se esiste un dolore ancora più grande, di certo è un vecchio dolore che si rinnova ogni tanto, che non ha tempo ne orario... mi ricorda che son viva? ma anche chi ho perso! mi dimostra che son forte? anche quanto sono fragile... tutto qui!

D'amore e pianto

15 giugno 2014 ore 18:01 segnala

Mentre nel silenzio scandagliavo i miei ricordi, m’è parso di sentire il tuo profumo e mi girai… ma era la mia mente che giocava ad immaginarti li, quante sono le parole che non ti ho mai detto…e vorrei poterti dire adesso, il tepore di quel sole che vedevo nei tuoi occhi oggi non c’è più, i miei battiti che addormentati nel tuo petto ti gridavano il mio amor… adesso sono persi nel profondo del silenzio, e le mie mani che un tempo disegnavano stelle sul tuo cuore… adesso si son perse ed io che ti cerco nel passato, che pretendo ancora un bacio… mi ritrovo con tutte queste parole reduci di sentimento, perso nel dolore di saperti in cielo e questo cuore mio che stringe il tuo ritratto legato a me in questo pianto… ma quanto male fa… adesso che mi manchi e vorrei averti qua, quante paroooleeee…. Quanti graffi dentro al cuooreeee… e ancora un rumore e credo di vederti, sarà la nebbia delle lacrime ai miei occhi che colorati di cielo angelo mio ti portano da meeee… per inganare il cuooreeee, questo cuore vita mia… che muore per amoreee… ma quante parole! V o r r e i s o l t a n t o i l t e p o r e d i q u e l s o l e c h e v e d e v o n e i t u o i o c c h i e c h e o g g i n o n c’è p i ù!!!!
cc6d6917-be93-4871-99c8-3adf367dec1b
« immagine » Mentre nel silenzio scandagliavo i miei ricordi, m’è parso di sentire il tuo profumo e mi girai… ma era la mia mente che giocava ad immaginarti li, quante sono le parole che non ti ho mai detto…e vorrei poterti dire adesso, il tepore di quel sole che vedevo nei tuoi occhi oggi non c’è...
Post
15/06/2014 18:01:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Un amore senza tempo ne età / Un amor sin tiempo ni edad

14 giugno 2014 ore 18:44 segnala




Y me perdì en su belleza,
mis manos trabajaban sobre su piel
modelando sus sentimientos
como si fuera creta,
mi corazòn cabalcaba la musica
de sus suspiros,
y yo…
borracho de su ser,
de sus ojos tan bonitos,
de sus besos confundidos con los mios…
me senti abrazado por nubes y estrellas
que timidas empezaban a iluminar el crepusculo,
fue entonces que sus arrugas se disiparon,
que sus palabras se convirtieron en canto…
sus abrazos la dulce sensaciòn de tiempos
que ambos habiamos olvidado…
me perdì en su belleza,
en esos ojos de tiempos lejanos…
me adormentè en su canto
con el mismo amor de otros anios!




E mi persi nella sua bellezza,
le mie mani lavoravano sulla sua pelle
modellando i suoi sentimenti
come se fosse creta,
il mio cuore cavalcava la musica
dei suoi sospiri,
ed IO...
ebro del suo essere,
dei suoi occhi belli,
dei suoi baci confusi nei miei...
mi senti abbracciato da nuvole e stelle
che timide iniziavano ad illuminare il crepuscolo,
fu allora che le sue rughe sparirono,
che le sue parole divennero canto...
i suoi abbracci la dolce sensazione di tempi
che entrambi avevamo dimenticato...
mi persi nella sua bellezza,
in quei occhi di tempi lontani...
m'addormentai nel suo canto
con lo stesso amore d'altri anni!
Laura
2a2e34d5-0b95-4451-a25c-75a4eadc7a07
« immagine » « immagine » Y me perdì en su belleza, mis manos trabajaban sobre su piel modelando sus sentimientos como si fuera creta, mi corazòn cabalcaba la musica de sus suspiros, y yo… borracho de su ser, de sus ojos tan bonitos, de sus besos confundidos con los mios… me senti abrazado por...
Post
14/06/2014 18:44:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Y de amor naciò un canto / E d'amore nacque un canto

14 giugno 2014 ore 18:34 segnala

Silvando el viento se entrelazò con las cuerdas de mi guitarra, me sentì paisano y confundì mis manos con su musica, de mi pecho naciò un canto para mis pagos viejos, y con mis ojos acariciè su cielo... y me levantè acostando mi guitarra sobre un banco, mientras tu pollera ondeaba empecè el zapateo, polvareda de madrugada en nuestro canto y baile fue naciendo, enredè mi panuelo en tus cabellos, te abracè de lejos respirando tus suspiros, me llenè de sol los ojos que alumbraron tus luceros... y se vistieron de zamba mis lienzos, mientras Vos...orgullo del alma mia, con un grito en el profundo silencio hiciste nacer un vajido en mi cuerpo y me diste la vida! Seguia silvando el viento acariciando tus mejillas... corrì a darte un beso mientras de tus ojos una lagrima caia, un ultimo suspiro, un beso, un te quiero... un dolor que atravezò mi corazòn... te metiò las alas y te llevò hacia el cielo... ahora mi guitarra y el viento son como dos hermanos que despacito me traen entre las manos las notas de tu canto... que a frente alta, por los senderos del recuerdo...tocando de mi guitarra su cuerpo... doy rienda a mi voz y me voy cantando!Laura



Fischiando il vento s'intrecciò con le corde della mia chitarra, mi sentì ragazzo e confusi le mie mani con la sua musica, dal mio petto nacque un canto per il mio vecchio paesino, con i miei occhi accarezzai suo cielo... e mi alzai posando la chitarra su una panca, mentre la tua gonna ondeggiava cominciai a muovere i miei passi, polvere all'alba nel nostro canto e ballo nasceva, passai il mio fazzoletto nei tuo capelli, abbracciandoti da lontano respirando i tuoi sospiri, mi riempi di sole gli occhi che illuminati dai tuoi...stelle... e vestirono di zamba i miei vestiti, mentre te...orgoglio dell'anima mia, con un grido nel profondo silenzio hai fatto nascere un vagito nel mio corpo e mi desti la vita! Continuava a fischiare il vento accarezzandoti le guance... corsi per darti un bacio mentre dai tuoi occhi una lacrima cadeva, un ultimo sospiro, un bacio, un ti voglio bene... un dolore che spezzò il mio cuore... ti mise le ali e ti portò in cielo... adesso la mia chitarra e il vento sono come due fratelli che pian pianino mi portano fra le mani le note del tuo canto... che a fronte alta, per i sentieri del ricordo... sfiorando della mia chitarra il suo corpo... do libertà alla mia voce e me vado cantando!Laura