Io sono qui

03 luglio 2017 ore 03:10 segnala
Nel velo dei sogni
ho avuto la luna come musa,
la pioggia sulle labbra e una spilla
a forma di farfalla, sul colletto appuntata,
batte le ali della mia vita...
vorrei volare... sui desideri... e altrove.

Insinuerò che la vita non è altro che un motivo
che spazia dall'adagio a quello allegro,
orchestra completa e infinita
condotta con lo sguardo di chi la sfida...
e anche il requiem... non è altro che... una partitura e via.

Io sono qui, le mie braccia aspettano materia
dolce che riscaldi la mia anima,
non ti rincorrerò nella tua fuga
sperando che questa pagina non sia finita.
E puoi andar via... ovunque vorrai... andrà bene.

Riposerò a breve le mie stanche dita
troppe le parole senza risposta,
troppe le assenze e le speranze
vane, disilluse nell'attesa.
e84f859b-08af-4a30-8465-f3141fbc361c
Nel velo dei sogni ho avuto la luna come musa, la pioggia sulle labbra e una spilla a forma di farfalla, sul colletto appuntata, batte le ali della mia vita... vorrei volare... sui desideri... e altrove. Insinuerò che la vita non è altro che un motivo che spazia dall'adagio a quello...
Post
03/07/2017 03:10:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Njlo 03 luglio 2017 ore 16:41
    Ci sono assenze che sono presenze e presenze vuote come assenze. Tutto è relativo in questa vita, ma se si è tenaci e anche un po' audaci, si può afferrare quella materia che è simile alla nostra, fatta per noi. :coppia
  2. MontyPython 03 luglio 2017 ore 18:32
    :-) :bacio
    Solo che a volte non so se la mia è tenacia, oppure mera illusione... utopia.
    Però è l'utopia che muove l'uomo, perciò, pure fosse, alla fine non sarà del tutto negativo
  3. Njlo 03 luglio 2017 ore 20:53
    Si chiama speranza...
  4. MontyPython 03 luglio 2017 ore 20:54
    :ok Esattamente

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.