La Fender Stratocaster di Jimi Hendrix

29 agosto 2017 ore 04:37 segnala
Io non sono forte, non come vorrei.
Vorrei poter sollevare la terra e reggere il cielo a mani nude,
ma riesco a malapena a restare in piedi.

Vorrei farlo perché, non so, vorrei mostrarti qualcosa che non hai mai visto.
Accendere di stupore il tuo sguardo e spegnere così il film del passato.
Ma forse è giusto così, senza effetti speciali... uno schiaffo senza trucco.

Magari proverei a suonare un piano, dandogli la delicatezza di un bacio che ti ho dato.
Suonerei una melodia, se ne fossi capace, per cercare di parlare al tuo cuore come non so più fare.
Vorresti cantare per me?

Mi rendo conto che le mie parole non hanno più molto valore, non funzionano più, sono rotte.
Per quanto mi sforzi di trovarne di nuove o riparare le vecchie, restano guaste e vuote... e vuote non funzionano nemmeno per essere odiate.

Ho bisogno di te, perché mi manchi, anche con in mano una minima, quasi vana, speranza. Anche se non potrei... dovrei?
Non sai che sei importante, o forse lo sai ma non lo sono io.
Ma almeno hai sorriso... per quel poco che ho potuto, hai sorriso.

A volte ripenso alla Fender di Jimi Hendrix e mi chiedo se ogni tanto ti parla, come mi parla la tartarughina che ho io.
Comunque vada, non bruciarla! Lo ha già fatto lui.

E comunque mi basta che tu stia bene, così starò io.
a58eb8ae-3a33-4473-a248-60ab1f0ee93f
Io non sono forte, non come vorrei. Vorrei poter sollevare la terra e reggere il cielo a mani nude, ma riesco a malapena a restare in piedi. Vorrei farlo perché, non so, vorrei mostrarti qualcosa che non hai mai visto. Accendere di stupore il tuo sguardo e spegnere così il film del passato. Ma...
Post
29/08/2017 04:37:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.