La voce degli sciocchi

25 giugno 2017 ore 05:00 segnala
Volevo proteggerti, è sempre stato il mio istinto.
Proteggerti dalle parole, dalle cadute
da ciò che sono ed è sempre stato sbagliato.

Forse tenendoti lontana, ti avrei salvata
e avrei custodito la tua felicità, senza sbiadirla.
Farti male per non farti del male, sciocca supponenza dei più superbi.

Sarei stato più onesto se non ti avessi voluto bene
se fossi stata il frutto del piacere di una notte
e non contassi nulla, fossi solo uno sciocco numero sul mio telefono.

Ma non è così, come forse avrei pure sperato.
E allora ho perso, come avevi preventivato.

Perché ti amavo, ma non ci ho creduto.
34e7540d-8d96-4b1f-a7bf-0e387cdffd9a
Volevo proteggerti, è sempre stato il mio istinto. Proteggerti dalle parole, dalle cadute da ciò che sono ed è sempre stato sbagliato. Forse tenendoti lontana, ti avrei salvata e avrei custodito la tua felicità, senza sbiadirla. Farti male per non farti del male, sciocca supponenza dei più...
Post
25/06/2017 05:00:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10

Commenti

  1. Crazly 25 giugno 2017 ore 07:10
    l'amore conta ....bisogna ascoltarlo qualche volta ...
  2. Evelin64 25 giugno 2017 ore 19:38
    ...parole che messe in ordine, danno l'esatta dimensione di quello che non hai saputo vivere....forse per paura di non essere abbastanza ... ma sai Monty, nessuno è mai abbastanza, poichè siamo cresciuti con la consapevolezza di doverci assumere le responsabilità e, queste, credimi, certe volte superano l'altruismo :rose:
  3. MontyPython 26 giugno 2017 ore 02:21
    @Evelin64 :*
    Peccato che certe cose le ho scoperte tardi, peccato che per il mio apprendimento, abbia sofferto altra gente.
  4. MontyPython 26 giugno 2017 ore 02:22
    @Crazly Hai ragione

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.