Ricerca Spaziale

08 aprile 2017 ore 23:15 segnala



Sento spesso questa frase: “Cosa andiamo a fare nello spazio, non si potrebbero spendere meglio tutti quei soldi?”. Sarà capitato anche a voi di sentirla, ma sono solo frasi buttate lì da profani o tanto per dire. Non che io sia un'esperta di materia spaziale, ma fortunatamente mi interesso, mi interrogo e cerco risposte ai quesiti che mi pongo. D'altronde è anche una caratteristica dell'uomo il fatto di porsi domande, di esplorare l'ignoto, di cercare il senso delle cose. Meglio sarebbe ridurre la spesa sugli armamenti e i costi delle guerre e non alla ricerca scientifica. Solo per fare un esempio la spesa spaziale negli USA è al di sotto dell'1% del bilancio americano. Un'intera missione spaziale può costare alcune centinaia di milioni di dollari, mentre un guerra arriva a costare miliardi di dollari l'anno. Le missioni spaziali sono ricerca e avanzamento tecnologico. Senza di essa si dovrebbe fare a meno di telefoni, televisioni, satelliti, previsioni meteo, sistemi di localizzazione, sistemi di comunicazione. Sapevate che, riguardo all'Hubble Space Telescope, grazie al fatto di dover migliorare la resa ottica è stato sviluppato un tipo di sensore a infrarossi con il quale si sono potute migliorare le macchine per mammografie eliminando molte biopsie? La ricerca spaziale ha portato molte altre innovazioni in campo medico. Ma non solo; omogenizzati e cibi liofilizzati, i codici a barre, rivestimenti termici per migliorare il rendimento dei motori a scoppio, turbine e marmitte. Inoltre; il teflon, filtri antipolline e ambientali per le sale operatorie, i caschi e gli occhiali, gli arti robotici per gli amputati, lattici per materassi, prodotti ortopedici (nuove protesi per disabili, leggere e resistenti), batterie e accumulatori ad alta efficienza, pannelli solari, elaboratori informatici molto potenti e molto altro ancora per cui sarebbe difficile farne un elenco dettagliato. Quindi, se pensi che la ricerca scientifica non serva un granché, perché stai usando il tuo computer per leggermi? :-)))
13ea01fc-73d8-4500-943f-3f739981b284
« immagine » Sento spesso questa frase: “Cosa andiamo a fare nello spazio, non si potrebbero spendere meglio tutti quei soldi?”. Sarà capitato anche a voi di sentirla, ma sono solo frasi buttate lì da profani o tanto per dire. Non che io sia un'esperta di materia spaziale, ma fortunatamente mi i...
Post
08/04/2017 23:15:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. magodellanotte 08 aprile 2017 ore 23:27
    Sarebbe come chiedere ad in uomo primitivo cosa ci va a fare fuori dalla sua caverna !
  2. Moon2015 08 aprile 2017 ore 23:29
    @magodellanotte: ottima osservazione ;-)
  3. VirPaucisVerbo 25 luglio 2017 ore 08:43
    Bello il tuo post! Riporti esattamente il mio pensiero.
    E fa piacere sentire che c'è ancora gente che alla ricerca scientifica, all'esplorazione, al futuro, crede ancora.

    Grazie! :rosa
  4. Moon2015 25 luglio 2017 ore 11:44
    @VirPaucisVerbo grazie, fa piacere sapere che c'è chi legge
  5. VirPaucisVerbo 25 luglio 2017 ore 12:11
    @Moon2015: Senza la lettura, non saremmo umani! Grazie a te
  6. Cincinnato60 27 luglio 2017 ore 20:44
    L'ignoranza non è la notte della mente, ma una notte senza luna né stelle.
    (Confucio) :-)
  7. RainDemon 09 agosto 2017 ore 23:43
    C'è stata un'ideologia che ha negato e messo i bastoni fra le ruote alla scienza, ma contemporaneamente adorava e aveva estremo bisogno della tecnologia. Per un po' è andata avanti e anche con terribile efficacia, ma poi è implosa. Per fortuna. Si chiamava nazismo.
  8. gianvargian 24 settembre 2017 ore 19:45
    al momento non porta soldi a grandi lobby, non ha risultati nell'immediato e illude poco le masse, sarà forse per questo?

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.