MONTI NON FERMA LA PARATA DEL 2 GIUGNO NEMMENO PER I TERREMO

30 maggio 2012 ore 07:56 segnala
MONTI NON FERMA LA PARATA DEL 2 GIUGNO NEMMENO PER I TERREMOTATI



Di RESTIAMO UMANI

&. NEL LONTANO 1976:
"La parata militare del 2 giugno, quest'anno, non si svolgerà. Lo ha comunicato il ministro della difesa Forlani, con una nota ufficiale. La decisione è stata presa a seguito della grave sciagura del Friuli e per far si che i militari e i mezzi di stanza al nord siano utilizzati per aiutare i terremotati anziché per sfilare a via dei Fori imperiali" (Roma, 11 maggio 1976)

OGGI:
Il NON nostro Presidente della Repubblica afferma "dedicheremo la parata alle vittime del sisma"

I nostri complimenti...

Fonte:http://ruomoridalmondo.blogspot.it/2012/05/restiamo-umani-nel-lontano-1976-la.html
e69c1587-69d8-4b58-94eb-e7b703bc43f4
MONTI NON FERMA LA PARATA DEL 2 GIUGNO NEMMENO PER I TERREMOTATI « immagine » Di RESTIAMO UMANI &. NEL LONTANO 1976: "La parata militare del 2 giugno, quest'anno, non si svolgerà. Lo ha comunicato il ministro della difesa Forlani, con una nota ufficiale. La decisione è stata presa a seguito...
Post
30/05/2012 07:56:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. woodsman 30 maggio 2012 ore 08:39
    Improvvisamente ho la sensazione di trovarmi in un paese fisicamente e moralmente distrutto,dove un movimento di terra distrugge vite e secoli di storia,dove un odio cieco uccide delle adolescenti nella propria scuola,dove un fisco- polizia porta al suicidio persone che hanno lavorato per una vita e getta nella disperazione intere famiglie,senza toccare mai la casta e le sue mafie.Voglio sperare nel risveglio del nostro paese,in uno spiraglio di luce per i nostri figli..
  2. Lady.Wilde 30 maggio 2012 ore 10:55
    Questo è un regime....altro che governo tecnico.
    Questo è un periodo storico che ricorderemo...altro che trampolino di lancio x uscire dalla crisi. Di una cosa sono estremamente felice, che la gente ha cominciato a smettere di guardare il grande fratello ed azionare il cervello, a documentarsi. La mia generazione è disorientata, quella dopo ancora peggio.
    W l'Italia...ma si...
    :rosa
    Stefania
  3. Morena.Mia 30 maggio 2012 ore 17:06
    Concordo con entrambi, siamo in dittatura. E non credo ci sia mai stato un periodo storico tanto tragico. Ma anche se gli italiani si stanno svegliando purtroppo non è abbastanza, bisogna fare di più.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.