Aspettativa ciao.

10 settembre 2013 ore 18:44 segnala
Una volta esisteva.
L'aspettativa.
Gradevoli speranze.
L’aspettativa ora è un incubo che ti si annida dentro la pancia
e non vuole saperne di andare via.
E’ che quando si è stabilita lì, al calduccio nel tuo corpo,
non la scacci più; e fa male.
I giovani e non solo, la conoscono e la odiano.
Rosicchia tutto quello che si trova intorno:
ti strappa via pezzi di intestino e il dolore che arriva poi
è un mare agitato che risuona di spruzzi.
Ecco, l’aspettativa ha sempre stropicciato ogni esperienza,
appallottolandola e spiegazzandola tutta, prima di lasciartela vivere;
la soluzione unica è la fermezza dell’incertezza,
che le sbarra le porte ancor prima di cominciare.
E io l’incertezza delle cose e dei sentimenti la conosco un po’ meglio
ogni attimo che passa; sei stata tu amica mia
ad insegnarmi a bilanciare le parole, a tacere i sogni
e ad affrontare l’indeterminatezza dell’esistenza.
Quindi ciao, aspettativa:
per questa corsa ti lascio viaggiar sola.
La consistenza dell'incertezza del domani.

Che mondo di merda ...



Valentine+Windsor, 1998,+Sally+Mann
1c094776-a69f-464d-aa9e-6fb102c26bf7
Una volta esisteva. L'aspettativa. Gradevoli speranze. L’aspettativa ora è un incubo che ti si annida dentro la pancia e non vuole saperne di andare via. E’ che quando si è stabilita lì, al calduccio nel tuo corpo, non la scacci più; e fa male. I giovani e non solo, la conoscono e la odiano....
Post
10/09/2013 18:44:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18

Commenti

  1. Odirke 10 settembre 2013 ore 21:15
    La serenità è il frutto della rassegnazione all'incertezza
    .

    Nicolás Gómez Dávila

    Semper Fidelis
  2. rigalizius 10 settembre 2013 ore 22:00
    Aspettati va' e salva la tigre.
    Ciao.
  3. miriam71 11 settembre 2013 ore 00:42
    Viviamo in un mondo che va a rotoli,la crisi di valori divora tutto quindi poche aspettative se non nessuna...
    notte :staff
  4. albaincontro 11 settembre 2013 ore 07:57
    "...la soluzione unica è la fermezza dell'incertezza...",ma forse è meglio così: non aspettarsi nulla per godere del poco.
  5. kel.tika 11 settembre 2013 ore 16:41
    Personalmente ho eliminato l'aspettativa e vivo di accettazione. All'ansia e all'angoscia ho sostituito la serenità.
  6. perlapat 11 settembre 2013 ore 23:22
    finora il tuo, è uno dei più bei blog che ho incontrato in questo sito. almeno per i miei gusti, tornerò a leggerti volentieri , ciao
  7. rigalizius 12 settembre 2013 ore 21:51
    Ho il sospetto che siano scuse di chi si e' arreso,si fa' passare per scelta cio' che scelta non e'.
    Niente aspettative,tutto per la serenita',solo che,secondo me,la serenita' non fa' a meno delle aspettative.
    Ciao.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.