Forse non erano tre, e forse non erano re.

06 gennaio 2017 ore 13:02 segnala
La storia dei Re Magi
la conoscono tutti.
Esistono diverse varianti,
ma press'a poco si
somigliano tutte.

I Magi, I Grandi Saggi,
sapevano
che sarebbe nato un nuovo Re,
un Re giusto, il Re dei Re,
che avrebbe salvato il mondo.
Una cometa, al momento,
li avrebbe condotti al luogo della
nascita.
All'apparire dell'annunciata cometa
i Magi partirono.



Non sapevano cosa avrebbero trovato,
ma di sicuro una Reggia, un piccolo Re
nato in mezzo all'oro, all'incenso, e
alla mirra.
Un futuro Re circondato da lusso e feste
nel Palazzo,
un Re circondato da schiavi e servitù.

Non immaginavano di certo di finire
in una stalla...in una bicocca...
in una grotta...
e ne furono sconcertati, all'inizio,
ma la cometa lì si era fermata, non c'era
nemmeno una possibilità di errore,
loro Magi pieni di conoscenza astronomica,
non si erano sbagliati mai.

Il Re era quello adagiato nella mangiatoia,
nella paglia, scaldato dal fiato degli
animali che lo circondavano...

Era Lui, e quello che emanava
la sua persona
era di gran
lunga superiore alla Regalità,
quella tutta terrena;
se ne resero subito conto,
appena lo videro.
C'era qualcosa in lui di irreale,
di magico,
di profondamente divino,
di soprannaturale,
che entrava nei loro cuori,
e ne furono illuminati.
E ne furono consapevoli.

Appoggiarono i loro miseri doni e se ne
vergognarono,
non era quello di cui aveva bisogno
quel Re, quel Salvatore del Mondo.
Gli avrebbero volentieri regalato
qualcos'altro,
come stavano facendo
gli umili pastori,
gli umili abitanti di quel luogo,
richiamati anche loro dalla Cometa,
ferma in cielo, sopra quella stalla.

Ma il dono che gli fecero,
fu quello di portare
la notizia della sua nascita
presso i loro regni, alle
loro genti, al loro popolo.

Capirono subito che un Re nato in
quelle condizioni doveva essere un Re
illuminato,
...ma così diverso da come se l'erano
immaginato...!
Le loro certezze, le loro sicurezze
materiali svanirono all'istante,
di fronte a quel bambino,
nei loro cuori si era insinuato il
dubbio,
il dubbio di non aver considerato
il senso dell' essere Re.
E questa era quasi una morte, per loro.
Il Re della Salvezza sarebbe stato
un Re diverso, non arebbe avuto ori,
incensi, mirre...
niente di tutto questo.
Non avrebbe avuto servitù, schiavi,
ricchezze materiali,
sarebbe vissuto in povertà.

Ora, dovevano dare un senso a tutto
questo.

Tornarono, sì.
E come se tornarono nei loro Palazzi!
Tornarono ad annunciare una nascita.
Ma non furono più gli stessi di prima.
Per loro, forse, fu una morte,
ci sono cose che nessuno
potrà mai riportare indietro.
..... E una rinascita.

d1edd090-32ba-4fa6-8a6e-ee9b37835c74
La storia dei Re Magi la conoscono tutti. Esistono diverse varianti, ma press'a poco si somigliano tutte. I Magi, I Grandi Saggi, sapevano che sarebbe nato un nuovo Re, un Re giusto, il Re dei Re, che avrebbe salvato il mondo. Una cometa, al momento, li avrebbe condotti al luogo...
Post
06/01/2017 13:02:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. od.ino 06 gennaio 2017 ore 19:29
    Fra tutti i RE=(Azioni in senso di Agire) esso è l'unico RE che ci porta verso il Futuro !
  2. MorganaMagoo 06 gennaio 2017 ore 22:11
    ah sì... tipo RE-wind :-)
  3. AllegroRagazzo.Morto 14 febbraio 2017 ore 22:54
    @MorganaMagoo
    forse sono, forse non lo sono, forse (io) sono, forse (io) non lo sono, forse sono (tre), forse non lo sono (tre)...

    prescindendo dal proprio pensiero e dall'alchimia che le parole possano creare, prescindendo dalle piccole o grandi verità che forse di vero abbiano poco o che forse siano e basta, prescindendo dal proprio credo, inadatto come il mio, sereno come quello di molti, trovo sempre un piacere antico, nella lettura delle tue righe, soprattutto tra le tue righe...
  4. MorganaMagoo 19 febbraio 2017 ore 17:28
    @AllegroRagazzo.Morto: grazie. scritto il giorno di san valentino al di là di tutto fa anche un certo piacere anche a me quantunque sia un caso fortuito (il san valentino) ... contraccambio il piacere antico. :-*
  5. Epi.centro 25 aprile 2017 ore 13:21
    Semper Fidelis

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.