SILENZIO

21 aprile 2017 ore 01:34 segnala

La verità scomoda è che siamo soli. Soli nella comunicazione delle emozioni,soli nei pensieri,soli nelle convinzioni. Esistiamo in quanto siamo capaci di proteggere le nostre idee più da noi stessi che dagli altri. Il più grande nemico è l'inerzia,l'altra parte del vuoto interiore. Il più grande amico è l'indipendenza spirituale. La solitudine è sorella diretta del silenzio. Il silenzio racconta molto di più delle parole, se lo si sa ascoltare,perchè certe sensazioni non possono essere tradotte dalla parola,ma soltanto da una assenza di rumore.
In fondo sei solo anche tu e questo ti aiuterà a crescere talmente tanto che arriverai a sfiorare Dio. In silenzio
0e2bf715-365f-4345-a8c8-58da95e06849
« immagine » La verità scomoda è che siamo soli. Soli nella comunicazione delle emozioni,soli nei pensieri,soli nelle convinzioni. Esistiamo in quanto siamo capaci di proteggere le nostre idee più da noi stessi che dagli altri. Il più grande nemico è l'inerzia,l'altra parte del vuoto interiore. Il...
Post
21/04/2017 01:34:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

NOTTE NERA

30 marzo 2017 ore 01:18 segnala

Notte nera,cupa per ratto antico e feroce di vita vissuta,Angelo e Demone il respiro affannoso nel buio della più tragica sensazione,voci acute e brutali di tenebra cieca,spia misteriosa di un'ombra furtiva che varca le piaghe dell'anima e si dilegua in un giorno di pioggia ghiacciata e selvaggia,luce finta senza tregua,peso mortale di un sogno,canto eroico ed inutile di un cigno piegato da un'onda assassina,mano fremente nel petto di una giovane mamma,di ansante disegno celeste, di sfida al violento passato, di gioco pietoso e mortale, di un cupo,sinistro pensiero di fortunata vendetta baciata dal ritmo di terribili sfide semiumane,di un grido crudele di luna incendiata da cento soli infuocati,di un umido e miserabile attimo di pietà animalesca ,di una ridicola e vischiosa speranza rapita per sempre da una più lurida e ancor normale realtà,così uguale ai tuoi occhi che non possono più vedere nascere il mio perdono...

QUEI BUCHI NELL'ANIMA

15 marzo 2017 ore 01:37 segnala

Eppure ciascuno di noi fa i conti con il proprio passato; ci sono porte che restano socchiuse, antri magici dove entrano prepotenti gli spiriti di un "tempo che fu", buchi ghiacciati nell'anima dal quale sgorga prepotentemente il fiume dei momenti tristi, monumenti di sabbia miracolosamente integri dopo l'uragano del cambiamento,
lame di luce sottili che fendono la nebbia del nostro confuso presente e scrivono direzioni improbabili sulla nostra strada.
Ci sono luoghi impervi dell'anima che rendono vertiginoso il precipitare improvviso dei sentimenti,fitta selva di pensieri semi accesi che cercano la ragione per continuare a vivere in un solo e semplice sorriso irrazionale ed inaspettato,perchè in fondo è molto più logico non cercare una spiegazione utile nella terra dei misteri,piuttosto che errare impauriti in certezze orribili che spiegano soltanto la metà tetra e pavida della nostra esistenza
40660679-b069-4348-bd27-1722fbc8ba8a
Eppure ciascuno di noi fa i conti con il proprio passato; ci sono porte che restano socchiuse, antri magici dove entrano prepotenti gli spiriti di un "tempo che fu", buchi ghiacciati nell'anima dal quale sgorga prepotentemente il fiume dei momenti tristi, monumenti di sabbia miracolosamente integri...
Post
15/03/2017 01:37:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    3

DEARDEVIL

11 marzo 2017 ore 22:34 segnala

Mentre il mondo cambia velocemente,introducendo nuove forme di discriminazione,peggioramento,sottomissione,create per avviare l'umanità verso sopraffazione completa,la gente trova molto semplice attendere.
Cosa essa aspetti,non è dato sapere. Ci sono almeno due generazioni cresciute con il dogma dei "diritti"; queste persone sono state allevate nel morbido cotone della democrazia,adagiate nella culla soffice delle certezze,in un luogo vivibile chiamato sicurezza. Essi hanno sviluppato la tendenza alla "ricezione": sono soggetti abituati a vedersi riconoscere tutto,senza la fatica di esserselo guadagnato.
Purtroppo il mondo è cambiato: troppi anni senza una guerra palese ( quelle sotterranee e trasversali sono sempre esistite )hanno generato la necessità di una forma di contrapposizione fra stati e potenze economiche per l'egemonia sul mondo: ma tali entità politiche hanno paura ad attaccarsi militarmente.
Per tutto questo che è stato appena descritto, esse si fanno la guerra commerciale prima della degenerazione definitiva, chiamata terza guerra mondiale.
La guerra commerciale,che consta di restrizioni improvvise e cancellazione totale di diritti dei lavoratori,alias "globalizzazione",che contempla la migrazione di masse umane,unidirezionalmente,fra continenti per la creazione di un nuovo "schiavismo",è uno strumento eccezionale sulle generazioni di illusi a cui accennavo prima, e cioè su coloro che non sono stati addestrati a combattere per sopravvivere.
Non lo sono loro e non lo sono i loro figli,che vivono di telefonini e facebook.
La mancanza di cultura (anche tecnologica) dettata dalla insipienza,fa il resto.
Entro una decina di anni,il nostro caro Diavolo ( DearDevil) avrà completato l'opera,almenochè la gente normale non riscopra (per sopravvivere) il valore dell'impegno e del coraggio; in mancanza di ciò, saremo morti che camminano su di una terra che non ci apparterrà più.
27cc971b-8c66-4fb5-ad07-5b012f9cf654
Mentre il mondo cambia velocemente,introducendo nuove forme di discriminazione,peggioramento,sottomissione,opportunamente create per avviare l'umanità verso la sottomissione completa,la gente trova molto semplice attendere. « immagine » Cosa essa aspetti,non è dato sapere. Ci sono almeno due...
Post
11/03/2017 22:34:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

LE DEBOLI CATENE DI MIRNA. HASTA LUEGO! MIRNA

08 marzo 2017 ore 01:42 segnala

Ci sono persone che non attendono "gli incastri delle occasioni" ma si liberano delle loro catene con Forza e speranza. Questa è la storia di Mirna,che,contro ogni sensazione possibile,contro ogni strale avverso,contro ogni previsione positiva, è riuscita a tornare al suo paese dall'Italia e si è reinventata la vita.
Al suo paese ha potuto tornare ad assistere sua mamma,ha ritrovato la sua famiglia di origine, ha reincontrato i suoi compagni di scuola ed è tornata a vivere quando ormai,il destino della sua vita sembrava inesorabilmente tracciato da una mano sconosciuta che non è riuscita a scriverne la parte posteriore.
Questo mio post non è uno scritto simile agli altri ma è soltanto una riflessione: sono stato colpito dalla forza di una donna che non ha permesso che gli altri ( sebbene a lei molto vicini ) decidessero per lei. Questo mi ha scosso e nello stesso tempo mi è piaciuto molto.
Spero di trovare anche io la medesima luce dentro di me,per potermi liberare da queste inutili manette che stringono forte la mia vita...
Brava mirna!!! Buona fortuna!!!! Hasta luego!!
58282240-d392-4e16-bd7c-57415e48a520
« immagine » Ci sono persone che non attendono "gli incastri delle occasioni" ma si liberano delle loro catene con Forza e speranza. Questa è la storia di Mirna,che,contro ogni previsone possibile,contro ogni strale avverso,contro ogni possibile previsone positiva, è riuscita a tornare al suo paes...
Post
08/03/2017 01:42:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

DOVE VA IL MONDO ?

27 febbraio 2017 ore 00:29 segnala

Non comprendo più le persone. Chiuse del display del telefono cellulare,vivono una vita recintata dalle proprie conoscenze. Non riescono ad andare oltre ciò che già conoscono. Un moto di stizza,di repulsione o semplicemente indifferenza,si impadronisce di loro quando devono risolvere situazioni nuove o anche fare una conoscenza per la strada. Tutto ciò è fuorviante. Il pc ed il telefono nascono proprio per comunicare con tutti,non con pochi. Soprattutto con chi non si conosce. Il mezzo di comunicazione funziona bene e corona la sua utilità proprio quando permette di farci incontrare qualcuno o qualcosa che non avevamo mai visto.
Esso,al contrario, è diventato un mezzo di esclusione,di selezione,di emarginazione. Tutto ciò è abberrante. Forse è semplicemente la realizzazione di ciò che gli inventori si erano proprosti: dividere e non unire; utilizzarne la componente ludica e non quella culturale e informativa. In poche parole, il sesso ( pure quello virtuale ) è benvenuto perchè crea ( edonisticamente ) piacere. Tutto il resto,nonostante sia di vitale importanza,viene considerato noia...
Dove diavolo sta andando il mondo?
e92f4744-3073-403c-92a2-cd261e82d635
« immagine » Non comprendo più le persone. Chiuse del display del telefono cellulare,vivono una vita recintata dalle proprie conoscenze. Non riescono ad andare oltre ciò che già conoscono. Un moto di stizza,di repulsione o semplicemente indifferenza,si impadronisce di loro quando devono risolvere ...
Post
27/02/2017 00:29:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    8

FIORE DIVINO

01 febbraio 2017 ore 18:13 segnala

Il ciclo vitale di un fiore nasce con una promessa forte,solenne,definitiva: la vita si apre ai suoi occhi,schiude con speranza e incoscienza il suo calice all'aria e annuncia la corona di petali colorati con i quali suona la magìa di una nuova esistenza,di un ennesimo segno del Dio misterioso e solenne,misericordiosamente attento ad ogni fatica dei suoi figli,così fragili e così meravigliosamente vivi,così sperduti di fronte a verità supreme,tremuli per miseri peccati mondani e pronti per un nuovo destino prescelto e meritato.
Il ciclo di un uomo nasce con un vagito potente,sicuro,emozionante,provvisorio: la vita annuncia il suo ingresso con un urlo prorompente e stentoreo;la luce di un nuovo passo illumina la strada di un riflesso speciale e profondo come l'anima sofferente e felice di una Madre che ha imparato una nuova canzone per grazia Divina di un Ente superiore, che gloriosamente coglie da un Fiore Divino la freschezza di una nuova mattina,la certezza di un nuovo e coraggioso giorno da vivere, la carica accesa di un rischio da correre per svelare in silenzio l'autentica,irrinunciabile,insostituibile,miracolosa Gloria di Dio,verità umana e suprema : la vita
ad33edd0-d2eb-4bd4-9f12-62fb9b574f1b
« immagine » Il ciclo vitale di un fiore nasce con una promessa forte,solenne,definitiva: la vita si apre ai suoi occhi,schiude con speranza e incoscienza il suo calice all'aria e annuncia la corona di petali colorati con i quali suona la magìa di una nuova esistenza,di un ennesimo segno del Dio m...
Post
01/02/2017 18:13:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

BUON ANNO AMICI DI CHATTA

31 dicembre 2016 ore 01:44 segnala


CHE L'ALBA ROSSO AZZURRA DI UN NUOVO ANNO POSSA REGALARVI L'ENERGIA DI UN NUOVO SENTIMENTO,LA FORZA TRAVOLGENTE DI UNA NUOVA ED INASPETTATA PASSIONE,LA SPERANZA DI CREDERE SEMPRE A CIO' CHE SI DESIDERA NONOSTANTE LE DELUSIONI,LA FOLLIA DI UN GIORNO DIVERSO CHE CAMBIA IN MEGLIO PER SEMPRE IL TEMPO CHE SEGUE, LA GIOIA DI UNA LUCE DIVERSA,MA SOPRATTUTTO UN LAMPO DI CORAGGIO BESTIALE CHE POSSA PROIETTARE IL VOSTRO AMORE ACCANTO A QUELLO DI DIO...
AUGURI
5b9e3abf-500b-4068-aa30-2c9f27ec1277
« immagine » CHE L'ALBA ROSSO AZZURRA DI UN NUOVO ANNO POSSA REGALARVI L'ENERGIA DI UN NUOVO SENTIMENTO,LA FORZA TRAVOLGENTE DI UNA NUOVA ED INASPETTATA PASSIONE,LA SPERANZA DI CREDERE SEMPRE A CIO' CHE SI DESIDERA NONOSTANTE LE DELUSIONI,LA FOLLIA DI UN GIORNO DIVERSO CHE CAMBIA IN MEGLIO PER SEM...
Post
31/12/2016 01:44:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    5

SEMPLICEMENTE NON PIACE IL TUO MODO. GAME OVER

05 dicembre 2016 ore 01:08 segnala

Non sono convinto che tutti coloro che abbiano votato "no",abbiano capito i quesiti posti. Credo però che tu ti sia scordato della gente;mentre la gente non si è scordata di te. Banca Etruria,jobs act che cancella l'articolo 18 consegnando ai padroni il diritto di licenziare a fronte di risicate assunzioni,conseguenti atti di arroganza da parte dei datori sugli operai,protezione delle estremità sociali ( 80 euro a pochi tralasciando la classe media,completamente priva di protezione a fronte di una crisi terribile cha ha eroso totalmente il potere di acquisto ) e dei poteri forti bancari e societari,con scopertura completa di diverse fasce sociali di lavoratori e pensionati..E ci vieni a fare quel sorrisetto annunciatore di false prospettive di crescita (la gente sta veramente vivendo tempi tremendi ),pensando davvero che chi si alza la mattina alle cinque per lavorare ,chi non trova lavoro sfogliando giornali a ripetizione,chi si reca da pensionato al mecarto ortofrutticolo a fine giornata per spuntare cibo a un prezzo umano...insomma...chi ha questi problemi...ti creda?
Semplicemente vattene: non hai capito nulla della paura degli Italiani
5dc40c44-a5a2-4949-97f0-f0ade1f92fbd
« immagine » Non sono convinto che tutti coloro che abbiano votato "no",abbiano capito i quesiti posti. Credo però che tu ti sia scordato della gente;mentre la gente non si è scordata di te. Banca Etruria,jobs act che cancella l'articolo 18 consegnando ai padroni il diritto di licenziare a fronte ...
Post
05/12/2016 01:08:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    7

PAZZO DA LEGARE

25 novembre 2016 ore 01:09 segnala

Ali fumose di luna disegnano una notte strana,nei mie pensieri. Nell'anima esiste solo ciò che non sono diventato,ciò che non ho potuto rappresentare,ciò che non sono riuscito a raccontare. Mi piacerebbe indovinare di che linfa si nutre una ruota libera,una di quelle che gira senza sosta in certe menti matte. Ci sono occhi cupi che non posso guardare,senza scompormi. Ci sono mani che non riesco a stringere,se non facendo finta di non essere presente. Ci sono persone impermeabili che sbattono gocce di acqua salmastra al di fuori di sè stesse per scrollare onde incontenibili di oceani nascosti nell'anima. Eppure non ci credo. Non credo ad una sola parola di ciò che dite; di ciò che affermate con quella sicurezza così finta da sembrare un suppellettile.Non posso nemmeno avvicinarmi per non sentire odori forti che non appartengano a qualche irradiazione strana nelle vene dei miei sensi. Perchè odio così fortemente l'uomo? Perchè fuggo lontano da certe voci straniere,misere e miserabili,impossibili nel loro terrificante ed inutile ciarlare? Non lo so,ma la mia sofferenza ha un colore,una forma ed un autentico dispiacere: quello di non starmene in pace: nemmeno con me stesso.
Scusatemi.Sono pazzo da legare...
6b7eea9d-f96d-4a6e-9c01-58194377135d
Ali fumose di luna disegnano una notte strana,nei mie pensieri. Nell'anima esiste solo ciò che non sono diventato,ciò che non ho potuto rappresentare,ciò che non sono riuscito a raccontare. Mi piacerebbe indovinare di che linfa si nutre una ruota libera,una di quelle che gira senza sosta in certe...
Post
25/11/2016 01:09:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    7