TORA TORA TORA MICAELA

18 maggio 2018 ore 02:37 segnala

Eh no. Hanno fatto la pipì fuori dal vaso. Ci saranno giorni caldi,giorni nei quali ciascuno avrà l'occasione di fare la pace coi propri errori, ciascuno avrà l'opportunità di difendere sé stesso difendendo le tue idee. Ovviamente la tua battaglia è,prima di tutto,la nostra. Noi accanto a te,noi prendendoti per mano,noi coi tuoi occhi,noi con le tue lacrime,noi col tuo sorriso,noi con la tua rabbia,noi con la tua forza,noi con il tuo futuro,noi con te e con quella incredibile voglia di sfidare l'imperfetto che rende straordinariamente avvincente ogni sfida che dipinge il tuo volto.
Senza di te non siamo niente. Ma con le tue idee possiamo inventarci vite degne di essere vissute. Vincere le ingiustizie e ritornare ad essere ciò che vogliamo "diventare". E' iniziata la lotta, ti stiamo tutti attorno.. Lunga vita a te Capo Quinta. Ce la faremo, se il destino è contro di noi..peggio per lui..
71d08fcb-6324-4865-9a72-01b2e7a67d30
« immagine » Eh no. Hanno fatto la pipì fuori dal vaso. Ci saranno giorni caldi,giorni nei quali ciascuno avrà l'occasione di fare la pace coi propri errori, ciascuno avrà l'opportunità di difendere sé stesso difendendo le tue idee. Ovviamente la tua battaglia è,prima di tutto,la nostra. Noi accan...
Post
18/05/2018 02:37:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

A LELE

12 maggio 2018 ore 01:36 segnala

La vita è un tremenda lotta silenziosa, travestita di pace. Non esistono certezze,non ci sono aiuti; tutti quanti viviamo una sfida:farcela da soli.
Ho conosciuto un uomo vero che ha affrontato il male guardandolo negli occhi,andandogli incontro per proteggere la sua famiglia. Si chiama Emanuele,Lele per gli amici.
Un giorno ha scoperto un mostro,lo ha visto crescere dentro di sé senza mai arretrare di un solo centimetro,lo ha combattuto come un valoroso samurai,senza cedere mai al compromesso di un lamento. Si è attorcigliato dal dolore senza mai mollare la presa e soltanto a cuore esploso,ha deciso di aprirsi ad esso,addormentandosi per poi terminare la sua valorosa esistenza vicino alla sua famiglia.
Lele è la rappresentazione massima del bene su questa terra,della grazia dell'educazione,seppur nella sofferenza,della vigorosa e letale lotta per la vita,furioso emblema di un guerriero senza paura,del coraggioso segno di reazione contro il destino,del canto di un anima ferita che nella grandiosa lotta per la vita ha saputo consegnare ai suoi amici il sorriso di un uomo che ha vinto la morte accettando il dolore come unico mezzo per salvare i suoi figli..
Ti voglio bene Lele,grazie per avermi insegnato cosa sia il coraggio..
8a633e4c-a7fe-458c-b395-a941b58ea930
« immagine » La vita è un tremenda lotta silenziosa, travestita di pace. Non esistono certezze,non ci sono aiuti; tutti quanti viviamo una sfida:farcela da soli. Ho conosciuto un uomo vero che ha affrontato il male guardandolo negli occhi,andandogli incontro per proteggere la sua famiglia. Si chia...
Post
12/05/2018 01:36:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

IL POTERE DI UN BLOG

01 maggio 2018 ore 23:14 segnala

In tutti questi post di blog conservati nel tempo c'è qualcosa di sorprendente: ci sono le emozioni e pezzi della nostra vita che non sarebbero mai potuti essere ricordati.
Piccoli dettagli,sensazioni indefinite,proiezioni della nostra antica persona,storie ormai dimenticate,tratti profondi di sofferenze che ancora oggi si conservano,gusti musicali,rancori primitivi..
Scrivere qualcosa su di sé e farlo rimanere qui dentro è come premere un pulsante ed essere scaraventati indietro nel tempo.
L'impressione iniziale è quella di non ricoscersi più in alcune situazioni,così come,al contrario,sentimenti sopiti verso qualcuno si risvegliano e ci fanno provare vecchie emozioni che parevano essersi smarrite in un passato fumoso.
Leggere uno scritto che una volta,cioè tempo fa,faceva vibrare le pareti dell'anima mentre oggi stimola solo una profonda riflessione,ci proietta in una strana e nuova dimensione di noi stessi: non ci riconosciamo più e ci stupiamo per non riuscire a farlo. Personalmente,chiedo a me stesso cosa è cambiato dentro di me; successivamente mi chiedo quale sia quello più vero..
Un post di un blog ferma il tempo;nel momento in cui nasce ciò che vi è contenuto,immediatamente muore per trasformarsi in qualcosa d'altro,,per poi tornare.
Tutto questo è avvincente...
faa05a11-d299-433e-87e8-b55faa099f53
« immagine » In tutti questi post di blog conservati nel tempo c'è qualcosa di sorprendente: ci sono le emozioni e pezzi della nostra vita che non sarebbero mai potuti essere ricordati. Piccoli dettagli,sensazioni indefinite,proiezioni della nostra antica persona,storie ormai dimenticate,tratti pr...
Post
01/05/2018 23:14:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    4

GRAZIE LUPA

01 maggio 2018 ore 03:08 segnala

L'indifferenza uccide:lo fa lentamente. L'abulìa del nostro tempo ci consegna una società diversa da quella di qualche anno fa. Tutto cambia rapidamente. In quel pezzo di vita che si trasforma,muoiono certi sogni e si riaccendono nuove speranze. Cambiamo anche noi anche se qualcuno non se ne accorge. Oggi ho visto per la prima volta dopo tanto tempo,la foto della mia amica lupa e mi ha riconsegnato virtualmente la voglia di riprendere a scrivere.
Grazie Lupa
9d757199-d88d-49e7-a84a-cbe51c5ad704
« immagine » L'indifferenza uccide:lo fa lentamente. L'abulìa del nostro tempo ci consegna una società diversa da quella di qualche anno fa. Tutto cambia rapidamente. In quel pezzo di vita che si trasforma,muoiono certi sogni e si riaccendono nuove speranze. Cambiamo anche noi anche se qualcuno no...
Post
01/05/2018 03:08:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

L'ULTIMO MESSAGGIO DI AMORE DI HOLLY BUTCHER

09 gennaio 2018 ore 00:01 segnala

La vita è così. Fragile, preziosa e imprevedibile. Ogni giorno che passa non è un nostro diritto, ma un dono che ci viene dato. Ora ho 27 anni e non voglio morire: amo la mia vita, sono felice e in debito coi miei cari. Ma non ho il controllo della mia vita tra le mani». Holly ha voluto rompere il tabù della morte, soprattutto nel caso di persone giovani come lei: «Voglio che le persone smettano di preoccuparsi riguardo alle piccole cose stressanti e senza senso che capitano quotidianamente. Ricordate che tutti abbiamo lo stesso fato ad attenderci, per cui concentratevi su ciò che vi fa sentire utili. Quando vi lamentate riguardo a cose ridicole, pensate a chi affronta i veri problemi. Siate grati che i vostri non siano così grandi e passate oltre. Una volta fatto, prendete un bel respiro e alzate gli occhi al cielo blu e verso gli alberi verdi: il mondo è meraviglioso. Pensate a quanto siete fortunati per riuscire ancora a respirare».
«Ascoltate la musica, ascoltatela davvero. La musica è terapia. Accarezzate il vostro cane. Parlate ai vostri amici e mettete giù quel telefono. Viaggiate, se vi piace, altrimenti non fatelo. Lavorate per vivere, non vivete per lavorare. Mangiate le torte senza rimorsi. Non fate ciò che gli altri credano che valga la pena fare. Dite ai vostri cari che li amate. E se qualcosa vi rende tristi, sappiate che avete il potere di cambiarlo». 
d8037523-1fd9-4466-8f79-dda081fbeeec
« immagine » La vita è così. Fragile, preziosa e imprevedibile. Ogni giorno che passa non è un nostro diritto, ma un dono che ci viene dato. Ora ho 27 anni e non voglio morire: amo la mia vita, sono felice e in debito coi miei cari. Ma non ho il controllo della mia vita tra le mani». Holly ha volu...
Post
09/01/2018 00:01:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

BUON ANNO E NON FATE COME ME

31 dicembre 2017 ore 13:08 segnala

A tutti gli uomini e donne di buona "penna" di blog,a coloro che scrivono strusciando l'anima stanca,allegra,felice,affranta su di un blog e cercano una svolta definitiva ai propri sentimenti e sensazioni,a coloro che credono di cambiare la propria vita anche un minuto prima di morire: non siate buoni con voi stessi ma soprattutto con gli altri. Non fatevi ingannare dal mondo esterno,essere buoni e comprensivi serve a poco: la bontà viene travisata,strumentalizzata ed utilizzata dalla maggior parte delle persone contro voi stessi. Viviamo una società interiormente ed esteriormente conflittuale,basata sulla prevaricazione dei sentimenti per l'emersione dei propri interessi; i buoni sono merce necessaria per il raggiungimento dei propri fini. Praticate il bene a pochi,coloro che vi ricambiano e fidatevi del vostro intuito,perchè non sbaglia mai. Affrontate gli impulsi con il coraggio: questo è l'unico tema interiore che va preso di petto. Le persone attorno a voi si aspettano la verità ma ne hanno paura: abbiate meno paura di loro e più rispetto per le vostre emozioni. Amate gli animali,anche se li odiate: sono essere innocenti e quindi puri,non odiano e non amano gratuitamente: è un sinallagma naturale.
Ricordatevi di baciare sempre le persone che amate e di ringraziare a vostro modo chi vi da l'0opportunità di scrivere su questo sito: sono persone straordinarie che non vi chiedono nulla in cambio del loro lavoro.
Buon anno
374152d2-170d-4740-9975-623c82f91ffa
« immagine » A tutti gli uomini e donne di buona "penna" di blog,a coloro che scrivono strusciando l'anima stanca,allegra,felice,affranta su di un blog e cercano una svolta definitiva ai propri sentimenti e sensazioni,a coloro che credono di cambiare la propria vita anche un minuto prima di morire...
Post
31/12/2017 13:08:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

MEDICINA FOLLIA

12 dicembre 2017 ore 18:15 segnala

Il coraggio di ricominciare è un atto di follìa. La follìa è l'unico stato mentale capace di contrastare l'annientamento della propria anima,l'involuzione del proprio spirito,la degenerazione delle proprie emozioni. Si tende a vivere,non si tende a morire.Nonostante tutto,nonostante il terremoto interiore scuota le pareti di una coscienza atterrita,nonostante il muro alzato dalla ragione,c'è sempre il magico colore dell'imprevisto che ti pone,nolente,di fronte ad una alternativa altrettanto imprevista,una chance per continuare con una gamba sola sul terribile ed emozionante sentiero della vita. Ci vuole un po' di follia per vivere,a volte,perchè troppa ragione è la resa della morte
557fde93-3240-4d00-8be9-4f1bce747028
« immagine » Il coraggio di ricominciare è un atto di follìa. La follìa è l'unico stato mentale capace di contrastare l'annientamento della propria anima,l'involuzione del proprio spirito,la degenerazione delle proprie emozioni. Si tende a vivere,non si tende a morire.Nonostante tutto,nonostante i...
Post
12/12/2017 18:15:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

UNA SPERANZA CHIAMATA MICAELA

07 dicembre 2017 ore 01:15 segnala

Ci sono persone che illuminano il cammino di altre,che lo rendono un luogo meno impervio dove vivere senza paura,che accendono una luce nel buio. Queste persone lo fanno,spesso,senza chiedersi mai quanto devono offrire per trasformare il silenzio in una parola,la delusione in coraggio,la debolezza in forza,la sfiducia in un sogno..
Sono esseri straordinari che, dal nulla, inventano il nostro tempo,lo dipingono con i colori della speranza e ci regalano un nuovo motivo per vivere "andando più forte". Micaela è una di queste persone. E' una amica,una collega,una fata,ma soprattutto è tutto ciò che una persona vorrebbe essere per rinascere dalle proprie ceneri..si..proprio come l'araba fenice.
Qualunque cosa tu decidessi di fare,noi siamo con te, e quando farai il Dottore,ogni tanto butta un occhio sulla tua creatura,splendida parafrasi del tuo coraggio ed impegno civile...Dajè Micaela!
:rosa
1b290447-1ed3-46be-a761-9a81d8cf697c
« immagine » Ci sono persone che illuminano il cammino di altre,che lo rendono un luogo meno impervio,che accendono una luce nel buio. Queste persone lo fanno,spesso,senza chiedersi mai quanto devono offrire per trasformare il silenzio in una parola,la delusione in coraggio,la debolezza in forza,l...
Post
07/12/2017 01:15:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

IL NOME DELLA VITA

27 novembre 2017 ore 02:09 segnala

Ci sono cose che non passano,che non si possono smarrire nello scorrere impetuoso del tempo,nel tumultuoso e imprendibile succedersi delle emozioni scandite da colpi brutali di campane interiori,da cupi rintocchi che disturbano i nostri pensieri.
Dobbiamo arrenderci a taluni tipi di tempo presente;dobbiamo subirne i loro effetti come si sopporta il ghiaccio di inverno o il rombo cupo di un tuono.
Non ci chiediamo mai perchè le cose iniziano; ci struggiamo soltanto quando finiscono:è un nostro limite. Viviamo il limbo del destino senza pensare che il pensiero vero è il pensiero totale,cioè la capacità di porci delle domande importanti quando le cose accadono. Invece no. Noi subiamo la volontà del destino anche quando le cose iniziano.
Non siamo pertanto in grado di giustificarne la fine. Tutto ciò ci porta un ingiustificato dolore. Tutto accade. Già...ma perchè accade? Non ci interessa. E' accaduto,è un bene, ci è comodo non spiegarlo. Questo ragionamento è l'inizio della fine.
Ecco perchè dovremmo farci più domande nel momento in cui siamo più lucidi per trovare risposte. Altrimento moriremo con l'incompiuto desiderio di aver voluto dare un nome alla vita senza mai trovare quello giusto..
738c73c0-e6f3-4a15-8e1d-846855f874c0
Ci sono cose che non passano,che non si possono smarrire nello scorrere impetuoso del tempo,nel tumultuoso e imprendibile succedersi delle emozioni scandite da colpi brutali di campane interiori,da cupi rintocchi che disturbano i nostri pensieri. Dobbiamo arrenderci a taluni tipi di tempo...
Post
27/11/2017 02:09:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment