ALIENO NERO CENTAURO !

28 giugno 2013 ore 20:08 segnala


Emanuele, conosciuto nel mondo biker come "Alieno Nero Centauro" , fa parte della famiglia MPM ROMA M.C. ed è celebre per i suoi viaggi in giro per il mondo. Alla Reunion Bikers III° era presente con il suo stand, pieno di pneumatici, mappe geografiche ed attrezzatura fotografica. Alieno infatti è un fotografo incallito, capace di farne migliaia a settimana, per poi elaborarle e sceglierle nel suo pc. Lo abbiamo intervistato adesso, mentre sta preparandosi per un nuovo lunghissimo viaggio che lo porterà fino in estremo Oriente!



Come "nasce" Alieno Nero e i suoi giri per il mondo, quali sono le motivazioni che ti hanno spinto verso questo stile di vita estremo?

Alieno Nero ...nasce dall'indifferenza delle persone, dalla cattiveria di questa società da catena di montaggio industriale, dopo aver sguazzato molti anni nel commercio e aver appreso a fondo il vero animo umano, mi sono disgustato di alcuni modus operandi della cosiddetta società per bene, ma questo già l'avevo sperimentato in giovane età ,la goccia scatenante è stata la consapevolezza che in questo paese, l' Italia, o rimani nell'ombra cioè schiavo , o scegli di essere libero, quindi andare fuori dalla rete sociale ben congegnata, da chi? lascio a voi la scelta!!


Quando decidi di intraprendere un viaggio, devi organizzare tutto. Le cose più importanti quali sono, la messa a punto del mezzo, il caricare tutto il necessario, o la ricerca degli sponsor?

Il viaggio di per sè è semplice, la cosa difficile è decidere di mollare tutto, ciò che ami, le tue certezze se così possiamo chiamarle, ovviamente la scelta della moto non è un caso e neanche la piccola e maneggevole cilindrata, i visti sono un problema, appunto. visto che siamo in un mondo libero.... c'è da sudare, ma bisogna fare come al solito tutto da soli, se si aspetta l'aiuto degli altri si rischia di far rimanere un sogno qualsiasi partenza , anche per andare al mare dietro casa !! Gli sponsor aiutano ma bisogna ricordarsi che Ghandi, e Buddah non ci sono più, perciò bisogna creare una contro partita, altrimenti si ricevono soltanto risposte ipocrite e ovviamente negative !



Un viaggio comporta degli oneri economici notevoli. Sono troppo curioso se ti chiedo come organizzi la tua vita - familiare, lavorativa, etc... - in vista di una partenza? E quanto "pesa" su un viaggio, l'aiuto di uno sponsor?

Gli oneri economici da parte degli sponsor arrivano soltanto creando un avatar che in teoria potrebbe dare visibilità a chi ti aiuta sia in denaro che in accessori per il viaggio, il miliardario annoiato alla ricerca di avventura che sponsorizza certi viaggi non esiste, forse nei film americani! Per quanto riguarda la mia vita , ho un figlio di tre anni che non vedo da 5 mesi per via del nostro bel paese libero e democratico, e una donna (la Madre) che agisce come chiunque deve sopravvivere in un paese straniero, arrancando e sfruttando situazioni poco dignitose! Ma come si suol dire il mondo e bello perché è vario! Le altre mie figlie, di 21 e 18 anni, sono abituate alle mie scelte che mi hanno da sempre distinto dalla massa! Non che io sia migliore, la libertà è fisica e mentale, chiunque ha diritto di impiegare il tempo come vuole, allo stadio, davanti ad un film dei Vanzina, e perché no, in vacanza con una Russa bionda e con gli occhi verdi ! Io ho scelto di girare il mondo, pagherò le conseguenze oppure no, il futuro deciderà per noi, l'importante è non avere paura !

Quali avventure ricordi con più affetto e piacere? E in quali situazioni ti sei trovato in pericolo?

Avventure ne ricordo molte, tutte più o meno importanti, da piccolo, intorno ai 16 anni, ho scalato il Gran Sasso con un paio di dopo sci e i jeans, arrivato quasi in vetta dei signori con attrezzature adeguate per quella scalata - credo del C.A.I -cercarono di farmi rinsavire e mi convinsero a tornare giù con loro, ovviamente io scesi in solitaria e di culo! In particolare, se parliamo di moto, ho girato Parigi per un mese con una ducati moster! Pericoli ne ho vissuti tanti, starei qui un mese a elencarli tutti, considera che ho fatto lo stuntman per 4 anni, ho partecipato a molte scene rischiose! Decisamente trovo molto più pericoloso attraversare le strade di Roma e provincia, per non parlare dei nostri bellissimi castelli romani!!


So che ti stai preparando per una nuova e grandissima impresa, ce ne vuoi parlare?


Impresa... ma no, un viaggetto, hahaha, diciamo che se riesco ad espletare delle situazioni burocratiche sarebbe un 15% del globo, Italia, su per la Finlandia, verso Capo Nord, entrerò in Russia dalla Norvegia, a Mosca mi riposerò per la transiberiana, dovrò decidere per la Cina prossimamente, non mi vogliono con la moto da quelle parti, in Giappone sperando che va tutto bene e poi Vietnam; da li dritto per l'India del nord, poi dal Pakistan all' Iran, sarà una roulette russa, se riuscirò a non fare cilecca in questi paesi mi aspetta il ritorno salendo per la Turchia, verso Malta e poi in Italia !



Con quale mezzo, o meglio con quale moto, ti sei trovato meglio, nel corso della tua vita avventurosa, e perchè?

Nel corso della mia vita è sempre stato difficile pensare quale fosse il migliore o il più sicuro: parlando di moto ovviamente riuscivo a rendere una trappola qualsiasi mezzo, figurati che con il solo skate mi sarò lussato gli arti mille volte, poi sono passato alla b.m.x, ricordi la b.m.x, hhaha poi la piaggio ci fece il regalo del ciao e la vespa e li incominciarono i guai veri, hahah! Tornando alla moto, se devo essere sincero, sono stato appassionato di auto perciò di moto inteso come mezzo di trasporto quotidiano non ne avevo, non saprei dire; di viaggi estremi questo è il primo e con Betty mi trovo molto bene, la mia 500 Honda cbs non mi abbandonerà a meta strada ! Pertanto ringrazio gli sponsor e gli amici che mi hanno aiutato in questo progetto, soprattutto sono stato fortunato per aver trovato motociclisti, in primis commercianti, che hanno colto la magia dell' evento più che pensare al ritorno pubblicitario, e a te che mi intervisti e ai tuoi colleghi di Motociclismo e Millionaire ,Bikers Life, la redazione di Nuvolari, Sky , e a tutti quelli che ometto non per cattiveria, ma per problemi di memoria, hahha! Caso mai mi dovessi perdere nel mondo, la mia pagina facebook Alieno Nero Centauro può essere una traccia per ritrovarmi ! grazie e un saluto ai fratelli bikers e ai lettori!



https://www.facebook.com/pages/Alieno-Nero-Centauro/293975500705365
7702388a-58da-4d62-8936-b68174920c23
« immagine » Emanuele, conosciuto nel mondo biker come "Alieno Nero Centauro" , fa parte della famiglia MPM ROMA M.C. ed è celebre per i suoi viaggi in giro per il mondo. Alla Reunion Bikers III° era presente con il suo stand, pieno di pneumatici, mappe geografiche ed attrezzatura fotografica. Al...
Post
28/06/2013 20:08:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. gattina1950 28 giugno 2013 ore 22:14
    Spirito libero, con quanta passione racconti il tuo modo di vivere, spero che ti vada in porto tutto quello che vuoi fare, così poi ci racconti e attraverso le tue parole viaggiamo un pò anche noi.
    Ciao
  2. NeraDiNotteNN 29 giugno 2013 ore 17:54
    che interessante! ho letto tutto d'un fiato :-)
    transiberiana ... Giappone ... wowwwwwwwwwww !!!!!!!
  3. MPM.Roma 30 giugno 2013 ore 18:43
    x gattina1950, quando partirà, durante il viaggio cercherà di collegarsi e farci avere info e reportage. Aspettiamo e vedremo!
  4. MPM.Roma 30 giugno 2013 ore 18:43
    x NeraDiNotteNN, grazie, sarà una grande impresa!
  5. ALIENONEROCENTAURO 03 luglio 2013 ore 02:45
    grazie a tutti :)

    cercherò di rendervi partecipi al viaggio più possibile !
    ALIENO NERO
  6. MPM.Roma 04 luglio 2013 ore 23:51
    Bravo Alieno, sei un grande!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.