"Non me ne frega niente" (Sogno la Pace nel mondo però...)

03 giugno 2017 ore 13:16 segnala


Ognuno si racconta la propria verità.
Devo ancora conoscere chi sostenga di aver sbagliato per primo/a..
(Ma in fondo credo non sia fondamentale...)
Ecco. Per Me, non lo è più.
Non mi importa più di fuggire, di nascondermi e di dare pure una spiegazione al comportamento usato.
(Non è più Fondamentale)
Importante è non farmi male.
Ecco sì: QUESTO è davvero Fondamentale: non mi DEVO fare Male.

Ho combattuto ed ho sanguinato. Mi son ricucita la carne da sola e son tornata nella fossa.
(Finchè ne avevo Voglia...)

Ora Osservo.
Guardo giù in basso (nella fossa...). Noto la sabbia che salta...(le goccioline di sudore che solcano i muscoli guizzanti...)
I riflessi argentei delle armature.

Ma non ho più voglia di combattere per arrivare ad obiettivi che son soltanto Miei.
Ecco: se son solo Miei, potrò "anche" scegliere di fermarmi (o no?)

No.
Lo sostengono gli altri...: "No Nat, non ti puoi permettere 'il Lusso' di fermarti e di osservare".

"Non lo vedi il cellulare che squilla?" "Te ne importa dei miei guai?" "Se insisto nel chiamarti, perchè non mi rispondi?" "Sto impiegando del tempo nell'aver a che fare con te, non lo sai?".

Bene.
"...Inizio la bufera
Codardo chi non c'era
A scrivere sul diario da che parte sta la verità..."

_Dedicato a Te, a Te ed a Te. (ah sì: anche a Te)_

P.s.: Non è per Te, che sai scrivere anche un sms non invadente con scritto anche un solo "Ciao" (che tra Noi è sempre stato sinonimo di "Ehi tutto bene? Lo sai che ci son sempre, che ti osservo da lontano, che non voglio essere invasivo/a nella tua Vita perchè ti stimo e ti voglio bene..."
(il Resto si limita a sparare frecciate su blog, squilli interminabili al cellulare, risposte che hanno il sapore del "Tu non potevi scappare")

Sapete che c'è?
Ma andatevene a FANCULO tutti, và!
Moralisti del cavolo...(ma che non possono esserlo...)
Presuntuosi del sentimentalismo da "Quando dico io che va bene averne, dei sentimenti"

NON VOGLIO invadenza ed incongruenza. Voglio Rispetto degli Spazi! Voglio CALMA attorno a Me.
NON AMO che mi si pungoli (perchè il pungolo, te lo potrei far scattare d'instinto nella giugolare...).
NON VOGLIO orari di chiamata e feste comandate da rispettare (perchè io son Libera, e tu forse no...: quindi sei in posizione errata, nei miei confronti).
NON VOGLIO esser lasciata Sola (se non son Io a deciderlo...) Soprattutto durante le Feste...
NON VOGLIO che mi si dica che non conosco il significato della parola "*more" : pensa un pò, che son una delle poche persone che ne ha talmente Rispetto, da usare l'asterisco...
Se ti sei appena riconosciuto/a nelle parole appena scritte: STAI FUORI dalla Mia Vita.

Per tutti gli altri/e: Buongiorno, mi chiamo Nat_ ho le idee abbastanza chiare e semplici. Sogno ancora una Casa da abitare insieme a Lui ed il cane (che ho già.)
(E son MALEDETTAMENTE Donna, oltre che Femmina. E so già da sola, che questo è piuttosto complicato da gestire.)

:micio La Nat_
77d24ce7-bbb3-4c47-a32d-67864e3b1976
« video » Ognuno si racconta la propria verità. Devo ancora conoscere chi sostenga di aver sbagliato per primo/a.. (Ma in fondo credo non sia fondamentale...) Ecco. Per Me, non lo è più. Non mi importa più di fuggire, di nascondermi e di dare pure una spiegazione al comportamento usato. (Non è pi...
Post
03/06/2017 13:16:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Contemax66 04 giugno 2017 ore 16:13
    Buongiorno...stordisce la tua chiarezza..
  2. nat.thecat 05 giugno 2017 ore 17:41
    Conte, buon pomeriggio a Te, ed un sorriso.
    Sai, evidentemente sono stata troppo gentile ed educata con alcune persone, tanto che hanno travisato il "buon senso" sito dentro la parola Rispetto.
    Io, non mi permetterei mai di sparare giudizi "così". Ho una SANA intelligenza, che mi porta ad aver ben chiari quali siano i "confini" delle vite altrui che non possono esser travalicati in nessun modo. Ho vissuto "sufficientemente" per sapere che se non mi posso avvicinare ad un "buon piatto da gustare", me ne devo stare ben lontano.
    C'è chi TUTTO ciò che ho appena elencato qui nella risposta, l'ha fatto...Pur avendo modi e mezzi per agire diversamente. Non ho più voglia di capire e/o tollerare nessuno, perché "là" fuori è pieno di belve (o care bestioline...: dipende dai punti di vista), tanto egocentriche ed egoiste, da pensare solo a "LORO", ed a ciò che VOGLIONO loro.
    In nome di Amicizia, Affetto e/o "altro", non son più disposta a scendere a compromessi con (e per) nessuno.
    "Ci si preoccupa per Natasha?" Bene, si può scrivere un sms prima di rompermi le scatole con squilli INTERMINABILI atti a risollevare (e riempire) i LORO vuoti sociali. (Perché finchè hanno da scrivere qui o altrove, in fondo non pareva gliene importasse molto, se io me ne ero andata da un pezzo.... Altri scrivono sms e si lamentano che io non rispondo (dov'erano quando ero sola, per le feste comandate? Ah sì aspetta: Moglie & Co, erano nei paraggi...). Altri ancora mi danno la colpa d'essermene andata...Ma si son mai realmente posti il motivo in essere, alla base della mia fuggita?
    Ecco. Era doverosa una più "concreta" spiegazione, perché se no temo di passare per un'altra qualunquista del cavolo che non avendo una vita (lavorativa o meno) piuttosto intensa e piena, cerca di riempirla con "Chatta.it". E siccome TANTE persone (in tempo di haters & affini), hanno del tutto perso di vista I MODI e le MANIERE che sussitono nella Società (quella "società" fatta di rapporti umani e non solo di "Social & Chat"), ho "tentato" di dare delle lezioni di know out Umano.
    (Quantomeno se si tratta della Mia Vita e dei Miei Spazi nonché delle Mie scelte)

    :micio La Nat_
  3. AllegroRagazzo.Morto 19 giugno 2017 ore 00:34
    @nat.thecat
    ma in fondo se ci si soffermassse ogni volta ad analizzare ciò che ognuno (si) racconti, questo risulterebbe essere di fatt una verità, a modo e secondo il punto di vista di chi lo stia raccontando ovviamente.

    Potrebbe persino essere condivisibile o meno ma non è questo il punto... avendo constatato nel tempo di non essere assolutamente in grado di esprimermi congruamente io per primo affermo che ciò che io racconti sia assolutamente errato, deleterio e assoluamente ignorabile.

    Nutro un gran rispetto per le opinoni altrui, siano esse condivisibili o meno, restano comuqnue solo opinioni. Se vi sia un punto in comune va bene se questo punto non esista va bene lo stesso...

    Posso scrivere anche che spesso si creino tumulti inaspettati solo usando semplici parole, spesso in modo disarticolato e questo è quanto meno (a mio avviso) paradossale... ma in fondo non è nulla di diverso dal risultato che le variegate e molteplici interazioni sociali provochino anche nella vita di tutti i giorni.

    Un tempo, lo ammetto, risultavo essere portatore di estesa pazienza ma oggi mi rendo conto di averla esaurita invano. Allora faccio mio il tuo titolo... (ma non sogno la pace... non sogno proprio niente)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.