.... Senza Parole...

13 giugno 2010 ore 06:37 segnala

Ho guardato dentro una bugia
e ho capito che è una malattia
dalla quale non si può guarire mai
e ho cercato di convincermi
... che tu non ce l'hai.

E ho guardato dentro casa tua
e ho capito che era una follia
avere pensato che fossi soltanto mia
e ho cercato di dimenticare
di non guardare.

E ho guardato la televisione
e mi è venuta come l'impressione
che mi stessero rubando il tempo e che tu...
... che tu mi rubi l'amore
ma poi ho camminato tanto e fuori
c'era un gran rumore...
che non ho più pensato a tutte queste cose.

E ho guardato dentro un'emozione
e ci ho visto dentro tanto amore
che ho capito perché non si comanda al cuore.

E va bene così...
senza parole... senza parole...
E va bene così, senza parole
E va bene così, senza parole...
E va bene così...

E guardando la televisione
mi è venuta come l'impressione
che mi stessero rubando il tempo e che tu...
che tu mi rubi l'amore
poi ho camminato tanto e fuori
c'era un grande sole
che non ho più pensato a tutte queste cose...

E va bene così...
senza parole... senza parole...
E va bene così, senza parole
E va bene così, senza parole

Infinito...

14 novembre 2009 ore 17:22 segnala

L’ironia del destino vuole che io sia ancora qui a pensare a te
nella mia mente flash ripetuti, attimi vissuti con te.
E’ passato tanto tempo ma tutto é talmente nitido,
cosÏ chiaro e limpido che sembra ieri...
Ieri, avrei voluto leggere i tuoi pensieri
scrutarne ogni piccolo particolare ed evitare di sbagliare,
diventare ogni volta l’uomo ideale,
ma quel giorno che mai mi scorderò
mi hai detto: “non so più se ti amo o no ... domani partirò
sarà più facile dimenticare... dimenticare...

... e adesso che farai?” Risposi: “io...non so”
quel tuo sguardo poi lo interpretai come un addio,
senza chiedere perché, da te mi allontanai
ma ignoravo che in fondo non sarebbe mai finita.

Teso, ero a pezzi ma un sorriso in superficie
nascondeva i segni d’ogni cicatrice
nessun dettaglio che nel rivederti potesse svelare
quanto c’ero stato male,
quattro anni scivolati in fretta e tu
mi piaci come sempre... forse anche di più,
mi hai detto: “so che é un controsenso ma
l’amore non é razionalità...non lo si può capire...”
ed ore a parlare, poi abbiam fatto l’amore...
ed é stato come morire... prima di partire.
Potrò mai dimenticare... dimenticare...

L’infinito sai cos’é? ... L’irraggiungibile fine o meta
Che… rincorrerai per tutta la tua vita,
“ma adesso che farai?... adesso io ... non so... “ infiniti noi
so solo che non potrà mai finire
mai ovunque tu sarai, ovunque io sarò
non smetteremo mai
se questo é amore ... é amore infinito

Il Mondo che Vorrei - Vasco (quando mai?)

07 luglio 2009 ore 18:53 segnala
Ed è proprio quello che non si potrebbe che vorrei
ed è sempre quello che non si farebbe che farei
ed è come quello che non si direbbe che direi
quando dico che non è così il mondo che vorrei

Non si può
sorvolare le montagne
non puoi andare
dove vorresti andare.
Sai cosa c'è
ogni cosa resta qui.
Qui si può
solo piangere...
...e alla fine non si piange neanche più.

Ed è proprio quando arrivo li che già ritornerei
ed è sempre quando sono qui che io ripartirei
ed è come quello che non c'è che io rimpiangerei
quando penso che non è così il mondo che vorrei.

Non si può
fare quello che si vuole
non si può spingere
solo l'acceleratore.
Guarda un pò
ci si deve accontentare.
Qui si può solo perdere...
....e alla fine non si perde neanche più

Ai miei amici chattaroli più speciali...

24 maggio 2009 ore 12:58 segnala

LE FEMMINUCCE:

KYASHIAN:TE AMO AMORA MIA...SEI MERAVIGLIOSA...è UNA GIOIA AVERTI CONOSCIUTA, GRAZIE PER ESSERCI... NELLA MIA VITA :cuore :bacio %-)

SALSINA: TE AMO AMORA...TANTO....MI SOPPORTI PIù DI TUTTI  AMICA MIA! :-))) :cuore :bacio

DAFFINA: SPLENDIDA DONNA...SEMPRE DISPONIBILE E CORRETTA...TE AMO TANTO...:cuore

TATATASCABILE: SEMPLICEMENTE MITICA...TI AMO :cuore

DEDA: LE RISATE CHE FACCIO IN MEZZ'ORA CON TE, NON LE FACCIO NEMMENO IN UN ANNO DA SOLA! GRAZIE...TI AMO :bacio :cuore

LUANG: HAI UN ANIMA NERA A VOLTE QUASI COME LA MIA...HAI PRESENTE I FIORI INTESI COME DITO MEDIO??? HIIHIHIHIH CIAO BELLA TVB

LIBY: SEI DOLCISSIMA TESORO....TVB

NINALAPERFIDA: AMORE LO SA IO E TE CE CAPIAMO SEMPRE AL VOLO...PECCATO CHE ULTIMAMENTE NUN CE SEI MAI...TVB TESORA

FUNNY: SEI SIMPATICISSIMA TESORINA

RIBELLULINA: SEI SEMPRE COSì TENERA E CARINA! SMACK! TESORINA

NUVOLETTA: I TUOI COMPLIMENTI MI REGALANO SEMPRE UN SORRISO...GRAZIE....

GUAPAMILALOCA: SE NUN C'ERI BISOGNAVA INVENTATTE TESò! AHAHAHAH BACI CUCCIOLA

I MASCHIETTI:

SHOWCASE: NON SEI DI CERTO DA METTERE TRA "I MIEI AMICI CHATTAROLI" , MA DI CERTO SEI LA PERSONA PIù SPECIALE CHE HO CONOSCIUTO QUA....NON AGGIUNGO ALTRO QUI, TE LO DICO IN SEPARTA SEDE, LA PIù CONSONA...%-)  :tvb

ZIO MISTERBATYSTA: TVB ZIO...SEI LO ZIO PIù BONO CHE C'HO! :many

LEONE1984: SEI LAZIALE...MA è IMPOSSIBILE VOLERTI MALE...SEI NATO NEL MIO STESSO IDENTICO GIORNO!:many  TVTTB

DEEPSPACE: è STATA UNA GIOIA AVERTI CONOSCIUTO, GRAZIE  X ESSERCI (QUANDO NUN TROMBI CN DAFFE IN PBL) TVB :many

MEET68: ER TASSINARO DE ROMA PIù SIMPATICO E AFFASCINANTE...ME FAI TROPPO RIDE...GRAZIE...TVB :hoho

LAPE.Corina: O L'Ape Corina??? :many  O "LAPINO"  :many  TU E I TUOI 330 NICK (STO RIDENDO ANCHE ORA) CONTRIBUITE A FARMI RIDERE ALL'INFINITO...FINO ALLE CONVULSIONI...(HO MESSO QUESTO DI NICK PERCHè LO SAI CHE CI SONO AFFEZIONATA :-))) ) GRAZIE LAPE...GRAZIE INFINITE...TVB

GUNDAMM: PER FORTUNA CHE CI SONO IO CHE RIESCO A CAPIR LE TUE BATTUTE :hoho  SCHERZO...TVB...

ROBERTO: GRAZIE X I TUOI COMPLIMENTI, LA TUA SIMPATIA, LA TUA CORRETTEZZA E SEMPLICITà...

PACCOCALDO: PACCHETTINO SEI IL MAIALE PIù TENERO CHE HO MAI CONOSCIUTO...GRAZIE, TVB.

DESIDERIO: IL MIO PIKKOLO VERDONE :hoho 6 DOLCISSIMO TVB

ERMACHODEROMA: più ti conosco e più capisco che nonostante sei un adone al pari di un dio greco...sei una persona stupenda...grazie x esserci...TVB...:occhioni

 

A tutti VOI,per tutti i piacevolissimi momenti che mi fate passare in chat, dedico questa canzone:

 

 

 

 

 

 

Aria...dedicata-a-Indio....il-mio-ex...

12 febbraio 2009 ore 20:06 segnala
Sei la visione che mi circonda come l'aria che respiro e non c'è spot sul mio foglio bianco resta la mia biro rinchiusa in una gabbia di paura non vuole che le mie parole inquinino quest'aria pura, sono in preda a questa antica magia, strana alchimia, nuova mania di cercare dentro il tuo ricordo qualche profezia, in balia di una marea, la verità sotto un vento di bugie, e tu sorridi in mezzo a tutto questo, tu che sei l'aria fredda la mattina presto mentre mi vesto, riempimi la bocca con il primo sbadiglio sei il sogno che comincia nel momento in cui mi sveglio, lasciati respirare aria d'altitudine quella che dà origine a vertigine ed inquietudine e mentre osservo il vento muovere le nuvole dipingo in cielo la tua immagine e scopro che per me sei aria.
Ed adesso barman riempimi il bicchiere metti qualcosa di tranquillo poi vieni qui a parlare, tanto già lo so che hai già capito che mi è capitato, il tuo bancone ne ha sorrette di persone messe in questo stato, parlami degli amori che hai passato io ti parlerò del mio che è appena nato. Ti parlerò di lei, dirò cose che fra un'ora non ripeterei, che a lei non direi mai. Ok, ora metti che ha queste frecce veramente questo Cupido che le tira, ecco ha sbagliato mira, ha colpito me e lei no, lei questa notte dorme con qualcuno che non so e io non dormirò, succede o almeno dicono, in un film lo troverebbero poetico romantico una cotta a senso unico, io mi vedo comico e rido di emozioni senza traettoria guardando lei dispedersi nell'aria.
Ora veniamo a noi signora che mi giri in testa, che ieri sera sei uscita col mio cuore in tasca labbra rosse di rubino il mio ricordo mentre bevo vino il mio compagno di San Valentino. Sei la regina di un ignaro re fra gli uomini, mia privata fantasia lascia che ti esamini, occuperei la lingua mia in approfondite indagini, impartirei il tuo corpo che nemmeno immagini, ma l'aria è di tutti e di nessuno, possa respirarla e sporcarla con del fumo e ti respiro anche quando tiro dalla mia Marlboro soffiando gioco a fare anelli con i tuoi capelli d'oro, dura messo male da paura barman dammi tu la cura stasera sono fuori gara, brindiamo alla memoria di una storia senza gloria una febbre d'amore necessaria come aria

Triangolo

06 febbraio 2009 ore 21:03 segnala

L'indirizzo ce l'ho, rintracciarti non é un problema,
ti telefoneró, ti offriró una serata strana,
il pretesto lo sai... quattro dischi e un pó di wiskey... wooooh!Saró grande vedrai, fammi spazio e dopo mi dirai, mmm mmm mmm...
che maschio sei...Lui chi é? Come mai l'hai portato con te,?Il suo ruolo mi spieghi qual é?
Io volevo incontrarti da sola semmai,
mentre lui, lui chi é, lui chi é,
giá é difficile farlo con te... Mollalo!
Lui chi é? lui cos'é? lui com'é?
é distratto ma é certo di troppo... Mollalo!
Mi aspettavo lo sai, un rapporto un pó piú normale,
quale eventualitá, trovarmi una collocazione,
ora spiegami dai, l'atteggiamento che dovró adottare... wooooh!mentre io rischierei di trovarmi al buio,
tra le braccia lui...mmm mmm mmm... non é il mio tipo!
Lui chi é?Si potrebbe vedere...si potrebbe inventare...si potrebbe rubare...Lui chi é, lui chi é, lui chi è giá é difficile farlo con te... Mollalo!
Il triangolo no, non l'avevo considerato,
d'accordo ci proveró, la geometria non é un reato,
garantisci per lui, per questo amore un po' articolato...
mentre io rischierei, ma il triangolo io lo rifarei....
perché no? Lo rifarei...
lui chi é? Lui chi é?
lui chi é? E si vedrá...
lui é...
lui chi é, lui chi é,
e loro, dico loro chi sono?

 

Vieni qui

05 febbraio 2009 ore 11:43 segnala

Almeno adesso che
Siamo seduti qui
Perché non mi racconti
Cosa non va per te
Perché non resti qui
...Non hai tempo mai
Perché non ti fermi
Dimmi dove vai

Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!

So che non è così
Quello che avevi in testa
Non ci puoi fare niente
La vita non si ferma
Perché non pensi che
Ora che sei con me
Se anche non ti ricordi
(se anche) non sai perché
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
GUARDAMI

Non potrai mai trovare un altro come me
Sarà difficile perfino anche per te
Che hai sempre avuto tutto
Tutto facile

Almeno adesso che
Siamo seduti qui
Perché non me lo dici
Quello che vuoi da me
Cosa vorresti che
Cosa vorresti se
Se tu potessi avere
Tutto quello che c'è
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!

GUARDAMI
Non potrai mai trovare un altro come me
Sarà difficile perfino anche per te
Che hai sempre avuto tutto
Tutto facile

GUARDAMI
Non potrai mai trovare un altro come me
Sarà difficile perfino anche per te Che hai sempre avuto tutto
Tutto facile

Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!

 

Un Senso

03 febbraio 2009 ore 16:01 segnala

Voglio trovare un senso a questa sera
Anche se questa sera un senso non ce l’ha

Voglio trovare un senso a questa vita
Anche se questa vita un senso non ce l’ha

Voglio trovare un senso a questa storia
Anche se questa storia un senso non ce l’ha

Voglio trovare un senso a questa voglia
Anche se questa voglia un senso non ce l’ha

Sai che cosa penso
Che se non ha un senso
Domani arriverà...
Domani arriverà lo stesso
Senti che bel vento
Non basta mai il tempo
Domani un altro giorno arriverà...

Voglio trovare un senso a questa situazione
Anche se questa situazione un senso non ce l’ha

Voglio trovare un senso a questa condizione
Anche se questa condizione un senso non ce l’ha

Sai che cosa penso
Che se non ha un senso
Domani arriverà
Domani arriverà lo stesso
Senti che bel vento
Non basta mai il tempo
Domani un altro giorno arriverà...
Domani un altro giorno... ormai è qua!

Voglio trovare un senso a tante cose
Anche se tante cose un senso non ce l’ha


 

Sei parte di me...

01 febbraio 2009 ore 13:59 segnala
No, sto pensando che
non ritornano
sto pensando che
che sei poi ci riprovo
lo so che non è più lo stesso
me lo chiedo da un po’
quei momenti con te
se ritornano le parole con te
se ne vale la pena oppure vorrei più fortuna

RIT. e per ogni giorno
mi prendo un ricordo che tengo nascosto lontano dal tempo
insieme agli sguardi veloci momenti che tengo x me
e se ti fermassi soltanto un momento
potresti capire davvero che e questo che cerco di dirti da circa una vita
lo tengo per me
SEI PARTE DI ME
e lo porto con me
lo nascondo x me

in macchina non tornano chilometri che scorrono
discorsi che ti cambiano
e immagini che passano
e restano qua
se ho bisogno lo so
di sentire che
dentro c’è
voglia di ridere
qualche cosa in cui credere

RIT.e per ogni giorno
mi prendo un ricordo che tengo nascosto lontano dal tempo
insieme agli sguardi veloci momenti che tengo x me
e se ti fermassi soltanto un momento
potresti capire davvero che e questo che cerco di dirti da circa una vita
lo tengo per me
SEI PARTE DI ME
SEI PARTE DI ME
e se ti fermassi soltanto un momento
potresti capire davvero che e questo che cerco di dirti da circa una vita
lo tengo x me
SEI PARTE DI ME
SEI PARTE DI ME
lo tengo x me…

Ho Bisogno d'Amore (Numeri2 feat. Bassi Maestro)

15 dicembre 2008 ore 18:36 segnala

Guardami in faccia fratello, vorrei finisse questo inverno, vorrei non fosse ghiaccio eterno sull'asfalto che pesto, ogni volta con lo stesso gelo che portiamo appresso, rinchiusi nel nostro universo, facciamo i nostri conti, ci incazziamo per i torti e poi ci crediamo forti come pochi, viviamo di stereotipi, di giudizi comodi e nei rapporti preferiamo al cuore il portafogli, nei nostri volti espressioni monocordi e sempre uguali perchè sempre schiavi di condizionali, immersi nei complessi esistenziali di chi invidia e bravi, a poco a poco diventiamo sempre meno umani, cosa mancherà a noi occidentali? abbiamo tutto e lo mettiamo bene in vista, slogan di una società arrivista al nostro sei individualista, non serve l'amore, non c'è ragione che esso esista..

Ho bisogno d'amore, ti prego dammelo se ancora ce nè, in questo mondo sento troppi perchè, alza gli okki e guarda chi hai di fronte, e poi dammi calore in questo freddo delle strade finchè, ne avrò abbastanza ancora dentro di me, per scaldare tutte le parole...

Questa sera non so com'è mi sento in pugno ad un sistema senza amore, mi sento come modello pinta e tavolo per andar giù a riflettere, e sai che c'è? che c'è? che divise poi fucili non ne voglio cn me, madri guardare il cielo e piangere, inevitabile che, per ogni uomo che sta bene, 10 soffrono, perogni lacrima buttata c'è un ricordo, ho bisogno d'amore, vigliacco il mondo!Questo mondo, dove chi odi è avanti e chi ami è sullo sfondo, sempre se uno sfondo c'è, o si ferma tutto su una superficie che, a volte è troppo fredda da riuscire a sopportare, la realtà è che la realtà fa male, troppi per potersi accomodare tutti, poco calore, poco amore com'è poca la passione, troppa presunzione per poter amare altre persone...

Dai colpiscimi più in fretta, dammi solo un altra zolletta, questa zolla di terra è sempre fredda, ci fingiamo brillanti come Fonzie, ma siamo dei poveri stronzi come Fantozzi, di questi tempi, stringere una mano qui a milano è come quando sono a messa, un gesto profano, perchè in fondo non ci credo, e quando mi presento mi proteggo dietro a un vetro, siamo tutti uguali, concludiamo affari, protestiamo nelle strade perchè siamo pari, vuoi la verità ragazzo? di questo mondo pazzo a noi non ce ne frega un cazzo, la guerra, la fame, cazzate, facce preoccupate se va male con le nostre fidanzate, ci sfugge qualcosa, ci manca l'essenza, datemi l'amore, altrimenti vivo senza...

Ho bisogno d'amore, ti prego dammelo se ancora ce né, in questo mondo sento troppi perchè, alza gli occhi e guarda chi hai di fronte, e poi dammi calore, in questo freddo nelle strade affinché, ne avrò abbastanza ancora dentro di me, per scaldare tutte le parole…Ehi, Queste mura non lasciano spazio al dialogo e sento soltanto, che ogni notte rientro in un letto di ghiaccio fra mille pensieri, e, se talvolta mi guardo allo specchio ritrovo me stesso cambiato, so che ogni giorno che passa ho sempre più bisogno d’amore…

Ho bisogno d’amore, ti prego dammelo se ancora ce né, in questo mondo sento troppi perché, alza gli occhi e guarda chi hai di fronte, e poi dammi calore, in questo freddo delle strade affinché, ne avrò abbastanza ancora dentro di me, per scaldare tutte le parole…