Dietro la pozzanghera

14 febbraio 2018 ore 11:05 segnala



Un cielo poeta fa rime per l'infido mare,

mentre negli angoli delle mie pause
il vento fa le capriole e il niente mi accarezza.

&.
19a03072-40ca-439c-b00e-6bce9ffb7ebb
immagine Un cielo poeta fa rime per l'infido mare, mentre negli angoli delle mie pause il vento fa le capriole e il niente mi accarezza. &.
Post
14/02/2018 11:05:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. vagarsenzameta 14 febbraio 2018 ore 12:36
    Coinvolgente.
  2. Mary.Luise 14 febbraio 2018 ore 15:43
    Leggo e rileggo. Sto cercando di associare un significato :-(
  3. nessun.attesa 14 febbraio 2018 ore 21:11
    @MaryLuise: non ti crucciare se non lo trovi.
    Quello che scrivo talvolta criptico, e un significato, se c', lo vedo solo io.
    Grazie per il passaggio e per il commento.
    Buona serata.
  4. rigalizius 17 febbraio 2018 ore 21:54
    Beh,il niente e'... leggero :)
  5. nessun.attesa 17 febbraio 2018 ore 23:06
    Il mio niente obeso. :)
    Notte.
  6. dealma 20 aprile 2018 ore 21:13
    Rime baciate tra nuvole e onde, sospiri sospesi dentro e fuori di te. Un capolavoro di sintesi. Bellissima
  7. nessun.attesa 21 aprile 2018 ore 12:46
    Grazie, Dealma.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.