Le due metà

25 luglio 2009 ore 09:35 segnala

Ecco,

l'albero l'ha lasciata andare,

la foglia si è staccata,

 

ed ora, tu,  imbraccia il fucile

e non sbagliare mira,

colpiscila al centro e spaccala a metà,

 

una parte cadendo verso il basso

diverrà letame per la terra,

l'altra parte salirà verso l'alto

e finalmente imparerà a volare.

 

&.

11005429
Ecco, l'albero l'ha lasciata andare, la foglia si è staccata,   ed ora, tu,  imbraccia il fucile e non sbagliare mira, colpiscila al centro e spaccala a metà,   una parte cadendo verso il basso diverrà letame per la terra, l'altra parte salirà verso l'alto e finalmente imparerà a...
Post
25/07/2009 09:35:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. nerorosso 25 luglio 2009 ore 10:16
    BUONGIORNO, TI AUGURO UN FELICE SABATO. BELLE PAROLE. :rosa
  2. mark1m 25 luglio 2009 ore 11:07

    bella poesia, il passero nel suo nido impara sempre in fretta a volare non ha molto tempo se vuole sopravvivere..:rosa

  3. cosillo 25 luglio 2009 ore 18:20

    quale metà vorrei essere

    certo fertilizzare, entrare nel ciclo della vita

    ma anche librarsi leggero nell'aria

    ripensandoci anche la metà che ora vola prima o poi può svolgere la stessa funzione dell'altra

    però, e se cade inutilmente...

    serena domenica

    adriano

  4. maretraicapelli 27 luglio 2009 ore 06:03

    attesa...

     

    abbraccio

  5. iosonoquello 27 luglio 2009 ore 10:35

    Se alla terra può bastare ciò che è di terra, solo ciò che è cielo può soddisfare la nostra parte di cielo.

    ed io... sonoquello. 

  6. Arwelyn 27 luglio 2009 ore 16:26

    Il Capitano è tornato a bordo :clap tutti al lavoro!:batacar..Buona settimana marinaio :yeye e scusa l’assenza :inchino, ecco il mio saluto per una giornata splendente, per te..:kissy..:bye  Arw.

  7. Atomearth 27 luglio 2009 ore 19:09

    sorvola foreste di pietra,

    tra sentieri di fango....

    voa, finchè le sue ali ..

    non gli  faranno male... tanto male,

     troppo male,

    e si dovrà fermre...

    atterra sullo stesso albero

    che gli diede la vita....

    si adagia ai suoi piedi,

    stremato s'accascia,

    nello stesso punto in cui

    all'origine cadde la sua metò....

    diventando letame....

    ciaooooo

  8. Cirrone 28 luglio 2009 ore 00:38
    Ho avuto solo poco tempo disponibile; vedo che sei appassionata dei forti contrasti di colori, :giullare bella questa foto, per il poema :poeta mi ci devo abituare nel conoscerti.
    Ti auguro una dolce notte ciaooooo.... :batadorme :bye
  9. vorreirinascereneve 30 luglio 2009 ore 01:53
    grazie,davvero complimenti per questo post!! un saluto!! ciao!!!
  10. vagarsenzameta 09 settembre 2017 ore 20:06
    Sono talmente impastato che non sarei capace neanche di mandargli un kiss alla fogliolina.
  11. nessun.attesa 09 settembre 2017 ore 22:55
    Quanto tempo è passato da questi post. Neanche li ricordavo più...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.