Una sigaretta in più

24 giugno 2018 ore 19:22 segnala
Il tuo ultimo post ha mille sfaccettature di lettura cara ...la tua indifferenza è il voler attirare l'attenzione su di te. Conosci molto bene i mezzi di comunicazione non parlata . Come ti accennavo stamani in riferimento ai messaggi di ieri sera, ho percepito forse qualcosa in più di te. Quando ti ho chiesto la foto ( solo se lo volevi)...hai voluto sottolineare che tu le cose le fai solo se vuoi. Orbene, capisco la lettura della tua risposta quasi a voler dire che sei libera ed indipendente su ciò che fai. Ti capisco bene ..questo mondo di chatta ti rafforza dalle mille frustrazioni che subisci non in famiglia, ma con tuo marito. Sei talmente forte come donna che per il bene dei figli riesci a superare i soprusi che giornalmente sei obbligata a subire. Quando sei qui su chatta invece cerchi di esternare tutta la tua vera personalità senza maschera...ma sempre chiedendo attenzioni su di te per dire "io ci sono". Ho bisogno ancora di tempo per capire bene il tuo finale..se ti sei rassegnata oppure sei una bomba ad orologeria; se così fosse non vorrei trovarmi nei panni di tuo marito. Io probabilmente non sarò mai un tuo amico del cuore qui su chatta, ne avrai già tanti che ti osannano..io sarò per te se lo vorrai il tuo confessore, quando hai voglia di evadere mentalmente dalla solita routine...perchè purtroppo anche qui poi si creano rapporto abitudinari che alla lunga vanno scemando.Spero ogni tanto di leggerti...non sarò mai un presenzialista...tu hai bisogno di chi come te, vuole sentirsi amato. Starò dietro al sipario...e se succede che hai bisogno , ci sarò NnSnUnAngelo.
5cf83113-3ae8-43da-a9f2-b24bc698a527
Il tuo ultimo post ha mille sfaccettature di lettura cara ...la tua indifferenza è il voler attirare l'attenzione su di te. Conosci molto bene i mezzi di comunicazione non parlata . Come ti accennavo stamani in riferimento ai messaggi di ieri sera, ho percepito forse qualcosa in più di te. Quando...
Post
24/06/2018 19:22:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Ne ero consapevole...

21 giugno 2018 ore 13:51 segnala
Non ricordavo di saper piangere in un modo così doloroso, struggente!
Non lo ricordavo perché questo pianto è diverso.
Non è dovuto ad una delusione d'amore, ad un rifiuto, non è dovuto a un ricordo, ad un pugno in faccia, ad un calcio nello stomaco.
Queste lacrime provengono da un cuore spezzato, da un dolore grandissimo.
Una notizia, un messaggio, una conversazione che nessuno dovrebbe mai iniziare!
Eppure ne ero consapevole...
Sapevo di te e di cosa andavo incontro. Come al solito, testarda, ho fatto a modo mio. E, adesso tu, con estrema facilità, tenti addirittura di consolarmi? Stai andando via e non fai altro che dirmi : torna ad amare te stessa.
Che stronzata! Te ne vai, con la stessa violenza in cui sei entrato nella mia vita. Non ti perdono, stavolta non sono in grado di farlo, perché non doveva andare così... assolutamente no! Ci eravamo fatti una promessa e tu non sei stato in grado di mantenerla...
Non doveva andare così...
Nonostante tutto, non mollo la presa, non lascio la tua mano... sono qui, sarò qui, fino alla fine. Fino a quando " LEI" , verrà a prendersi ciò che, ingiustamente, ci aveva preannunciato!
M.
d1ff8c35-9809-4633-8b18-4face960f186
Non ricordavo di saper piangere in un modo così doloroso, struggente! Non lo ricordavo perché questo pianto è diverso. Non è dovuto ad una delusione d'amore, ad un rifiuto, non è dovuto a un ricordo, ad un pugno in faccia, ad un calcio nello stomaco. Queste lacrime provengono da un cuore spezzato,...
Post
21/06/2018 13:51:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Che ricordi...

20 giugno 2018 ore 13:05 segnala



Cerco fiducia e la trovo in te...
ogni giorno per noi è qualcosa di nuovo...
mente aperta ad un nuovo punto di vista...
e nient'altro ha importanza...
non mi è mai importato di quello che fanno...
di quello che sanno...
ma io lo so...



SPETTACOLO!!!!
affdfc4b-272c-448a-b801-9358892bbad8
« video » Cerco fiducia e la trovo in te... ogni giorno per noi è qualcosa di nuovo... mente aperta ad un nuovo punto di vista... e nient'altro ha importanza... non mi è mai importato di quello che fanno... di quello che sanno... ma io lo so... SPETTACOLO!!!!
Post
20/06/2018 13:05:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment

Da un post di un collega!

20 giugno 2018 ore 09:32 segnala
Cosa cerchi qui dentro?
Cosa cerca la mia testa piena di garbugli, cosa cerca la mia personalità irrequieta, cosa cerca il mio cuore?
In verità sono alla ricerca di "teste" che possano tenermi "testa"!
Amo chi mi sfida, chi non cede, chi mi colpisce nei primi 5 minuti di conversazione e, se così non fosse, non riuscirebbe mai più per il resto del tempo.
Non mi piacciono le cose facili, le persone facili, le parole facili : adoro complicarmi la vita!
Non vi è nulla di più attraente, eccitante, di una situazione complicata, di una persona contorta e di un discorso intrigante...
Del resto, siamo solo per pochi.... ;-)
ae713d35-933b-4df0-8fc9-fec096031727
Cosa cerchi qui dentro? Cosa cerca la mia testa piena di garbugli, cosa cerca la mia personalità irrequieta, cosa cerca il mio cuore? In verità sono alla ricerca di "teste" che possano tenermi "testa"! Amo chi mi sfida, chi non cede, chi mi colpisce nei primi 5 minuti di conversazione e, se così...
Post
20/06/2018 09:32:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Ma la mia Napoli, quant'è bella?

14 giugno 2018 ore 10:23 segnala



“Resta quel che resta” è il nuovo brano inedito di Pino Daniele, composto e inciso oltre nove anni fa e ritrovato solo adesso, a tre anni e mezzo dalla scomparsa del cantautore napoletano.Il video è un omaggio al popolo e alla città del cantautore napoletano: le immagini, girate per le strade di Napoli, rappresentano “l amore intorno” che è rimasto. Tutti cantano Pino, tutti cantano con Pino.

Da un messaggio....

14 giugno 2018 ore 09:30 segnala
Non sono ritornata, sono a casa ma , ogni tanto, mi affaccio alla " finestra"...
Ho un cuore instabile, non mi accontento mai, voglio sempre qualcosa che mi emozioni : un'amicizia, un impegno, un libro... sono frenetica ed interessata alla vita.
Ma , molto spesso purtroppo, devo sedarmi e cercare di non perdere il controllo di ciò che nella vita mi sono scelta e, cioè, un marito e tre figli.
La chatta è, per molte persone, una " valvola di sfogo" ( qualcuno ha scritto così) . Per me è un mondo che va oltre la vita reale: sogni, debolezze, paure, gioie di tantissime persone a cui hai libero accesso, leggendo bacheche e post.
Mi piace questa parte : interagire con persone che scelgo di proposito, ritenendole interessanti.




Wow quanto chiacchiero! Hahaha :cuore

e8ed91ce-5403-4705-9e87-c1c1945cc900
Non sono ritornata, sono a casa ma , ogni tanto, mi affaccio alla " finestra"... Ho un cuore instabile, non mi accontento mai, voglio sempre qualcosa che mi emozioni : un'amicizia, un impegno, un libro... sono frenetica ed interessata alla vita. Ma , molto spesso purtroppo, devo sedarmi e cercare...
Post
14/06/2018 09:30:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Il diavolo veste... chatta

30 maggio 2018 ore 09:46 segnala
Un anno fa ho ripreso la piena attività di chatta.
Mi ha catapultata qui, di nuovo, "senzacuore", un nick, per me una persona, che ho amato tantissimo.
Ma, quando si è una persona che, come me, è insofferente alla vita stessa, beh chatta non è di aiuto.
Persone meravigliose ho conosciuto in questo anno oramai passato.
Massimo, Frà, Bruno, Enrico, Paolo, Salvatore, Andrea, Mario, Nello, Savio, Aleandro, Barbara, Anna, Giuseppe, Carlo, Lucio...
Persone che a modo loro mi hanno dato tantissimo... con cui sono ritornata a vivere.
Ma è arrivato il momento per me, di tornare ad amare mio marito, è arrivato il momento per me di tornare a casa...
Nonostante i forti legami, chatta non è casa mia.
Casa è ... famiglia...
Casa è ... serenità...
Casa è ... compleanni...
Casa è ... feste di fine anno scolastico...
Casa è ... me, mio marito e i miei figli...

Un saluto a tutti ( spero di non aver dimenticato nessuno)
8d07c142-478c-4e9e-97db-f1067f15b307
Un anno fa ho ripreso la piena attività di chatta. Mi ha catapultata qui, di nuovo, "senzacuore", un nick, per me una persona, che ho amato tantissimo. Ma, quando si è una persona che, come me, è insofferente alla vita stessa, beh chatta non è di aiuto. Persone meravigliose ho conosciuto in questo...
Post
30/05/2018 09:46:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    5

A me mi piace leggere...

02 maggio 2018 ore 09:06 segnala
Ho ripreso la piena lettura da poco, prima ne facevano da padroni impegni e svogliatezza. Amo i romanzi (eh sì, sono un ' inguaribile romantica) ma non quelli "semplici, leggeri, banali" ... amo quel genere di lettura che, mentre ne sei assorta, ti succede qualcosa dentro: un pugno, un pugno allo stomaco, il cuore accelera, l'ansia cresce! Mi sento tramortita, viva, tutto ciò che mi accade attorno, quasi non esiste... amore, quello anche non corrisposto, passione, tradimento, erotismo, sofferenza, morte!
Cammino per casa col libro tra le braccia. Mi dicono: "ecco, mo parte a fare la strana!"
Eh sì, perchè quando lo compro, lo annuso, lo sfoglio, lo tocco... ci faccio, quasi, l'amore e poi parte la lettura! Quella che alla fine ti lascia a rimuginare per giorni... magari coi lacrimoni... finchè, finito e metabolizzato, non decidi di comprarne un altro e... la storia si ripete!

Buona lettura a tutti... :cuore
4d2f377b-a504-4c31-8296-26e87c31a50c
Ho ripreso la piena lettura da poco, prima ne facevano da padroni impegni e svogliatezza. Amo i romanzi (eh sì, sono un ' inguaribile romantica) ma non quelli "semplici, leggeri, banali" ... amo quel genere di lettura che, mentre ne sei assorta, ti succede qualcosa dentro: un pugno, un pugno allo...
Post
02/05/2018 09:06:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    13

Brunori sa... "casa"

16 aprile 2018 ore 10:41 segnala
Puntata 15 Aprile Rai3.
Peccato che scrivendo non si possa sentire l'entusiasmo nella mia voce.
Brunori da cantautore a presentatore.
Argomento: la casa.
Esordisce nel mercato multietnico di Roma e con l' OMA.
Acquistare una casa... lo chiede al suo amico-collega Colapesce (ma salumiere di mestiere):
- Quanto hai messo da parte per comprarti casa?
- Beh, negli ultimi 10 anni 1300€ ( hahahaahah)
- E dove la vorresti acquistare?
- A Milano... Milano sud ( lui è un siciliano verace ).
Poi la mamma che ha descritto la classica HOME SWEET HOME.
Poi Gabriele e Agnese che vivono isolati dal mondo ma in contatto col medesimo, tramite l 'adsl.
Poi Dente... Poi Ugo La Pietra, un famosissimo architetto, designer e saggista italiano
( CORPO - SENTIMENTO - MENTE - SPIRITO.... entrare in tutte le quattro stanze per sentirsi ed essere persone complete)

Insomma un Brunori che ho apprezzato davvero tanto.

La casa... è il mio rifugio, la mia protezione, la mia sicurezza.
Lì si svolge la mia vera vita : un marito, dei figli, un cane...
Quando sono stanca, e rientro, il suo profumo mi trasmette tranquillità, riposo.
Il momento più bello?
Quando a tarda sera tutti dormono, il silenzio, il buio, io sola con la mia casa...
23f74c72-3851-4aa4-9e26-b70c96223447
Puntata 15 Aprile Rai3. Peccato che scrivendo non si possa sentire l'entusiasmo della mia voce. Brunori da cantautore a presentatore. Argomento: la casa. Esordisce nel mercato multietnico di Roma e con l' OMA. Acquistare una casa... lo chiede al suo amico-collega Colapesce (ma salumiere di...
Post
16/04/2018 10:41:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Chatta... mondo di hippy?

08 aprile 2018 ore 11:41 segnala
Nella seconda metà degli anni sessanta, Londra era divenuta capitale della moda. La musica aveva sostituito i libri : Beatles, Shadows, Rolling Stones. Erano nati i flowers children o meglio gli " hippy" e con essi la minigonna, capelli lunghi, droghe, la pratica dell' amore libero, l'uscita dall' armadio degli omosessuali.
Alle feste si poteva fare l'amore con qualsiasi ragazza/o con cui si era appena finito di ballare e si ritornava alla festa come se niente fosse stato, per poi proseguire magari riempiendosi nuovamente il piatto.
Molti hippy provenivano dalla classe media o da quella alta e la loro ribellione era contro la vita " regolata" dei loro genitori. Erano pacifisti, naturisti, vegetariani, spirituali. La loro filosofia non era basata sul pensiero o sulla ragione, bensì sui sentimenti, sul feeling.
Ecco CHATTA mi dà questa stessa sensazione ma in un modo più sfasato: di sicuro la libertà ( almeno dietro dei nick) di essere liberi di fare sesso virtuale con chiunque e di ritornare chattari come nulla sia successo.
Leggo post provocatori di donne in cerca di sesso, uomini in cerca di braciole, kiss che eccitano.
Insomma amore libero: PEACE AND LOVE!

La cosa che non mi torna è che, mentre gli hippy odiavano fare la guerra, qui invece è un odio continuo.
Se solo si fa un errore grammaticale qui, ti mettono in croce; mentre parli amorevolmente ti bloccano; inizi e finisci una relazione , in bacheca non vedi altro che " frecciatine" che non fanno altro che mortificare.

Cari chattari, come dicevano gli hippy, FATE L'AMORE .... NON FATE LA GUERRA.

N.B. le informazioni contenute nel post sugli hippy sono state prese da un libro che sto leggendo.
3e5df5e1-f015-406f-b477-2a870d19be9c
Nella seconda metà degli anni sessanta, Londra era divenuta capitale della moda. La musica aveva sostituito i libri : Beatles, Shadows, Rolling Stones. Erano nati i flowers children o meglio gli " hippy" e con essi la minigonna, capelli lunghi, droghe, la pratica dell' amore libero, l'uscita dall'...
Post
08/04/2018 11:41:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1