Perché per gli amanti, l'amore non esiste?

05 marzo 2018 ore 11:21 segnala
L'amante viene vista come colei che ruba l'uomo di un'altra e , di sicuro, non suscita simpatia anzi, suscita squallore.
Ma quando quella donna, " ingannata" o semplicemente coinvolta più del necessario, si innamora, che diritti ha verso il proprio amante?
Per mesi, anni, vengono investiti sentimenti ma , soprattutto, rinunce ... l'epilogo? Lo stesso per tutte: essere lasciate o costrette a lasciare.
Di sicuro non si possono esigere speranze in un futuro assieme . Ma ci sono dei diritti a cui potersi appellare?
Si possono chiedere più minuti a telefono?
Si possono chiedere messaggi nel fine settimana?
Si possono chiedere più attenzioni?
O si tratta semplicemente di uno scambio, consensuale, di sesso?
Si può chiedere tutto ciò o è solo un " elemosinare" qualcosa che non ha senso chiedere?
Perché per gli amanti, l'amore non esiste?
5f25ed75-6739-4c80-b195-df9e590fea84
L'amante viene vista come colei che ruba l'uomo di un'altra e , di sicuro, non suscita simpatia anzi, suscita squallore. Ma quando quella donna, " ingannata" o semplicemente coinvolta più del necessario, si innamora, che diritti ha verso il proprio amante? Per mesi, anni, vengono investiti...
Post
05/03/2018 11:21:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. G.occedime 05 marzo 2018 ore 22:18
    io nn credo che per gli amanti non esiste amore.. ma e solo un mio pensiero..
  2. friar 06 marzo 2018 ore 10:55
    Gli amanti, definiti tali, sono uniti da una passione che supera l'amore. Gli amanti scaricano sugli incontri clandestini, sulle telefonate, sulle attenzione quella parte che non possono ottenere: la quotidianità. Quando sono a letto gli amanti vanno oltre il fare all'amore, c'è una assoluta unione di carne, di sensi e di anima e l'obiettivo non è l'amplesso fine a se stesso, ma vivere la vita in quei pochi momenti e quei momenti sono vissuti sapendo che ce ne saranno altri, ma potrebbe anche essere gli ultimi.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.