Marco

13 aprile 2017 ore 11:36 segnala


( Interno ospedale, stanza privata, ore 22.45, giorno numero 426 . )

Marco ha aperto la finestra, ho perso il conto delle notti ormai, non credevo avesse la forza di alzarsi, pi o meno una sagoma d'avanti ai miei occhi, pian piano il mio stato passa dal sonno alla veglia e comincia ad avere contorni pi definiti, sento il freddo sulla faccia che proviene dalla finestra spalancata, si voltato
un attimo a guardarmi pochi secondi prima o cos almeno credo, non so forse mi ha sorriso, mi sto ancora chiedendo come cavolo faccia a stare in piedi, da quanto tempo li? Nemmeno io so pi da quanto tempo sono li, era cominciato tutto come fosse nulla, ma ora il nulla dentro di noi, sono svuotata io, svuotato lui,
lo siamo tutti ormai, sentiamo solo tanto dolore.
Fa freddo, ora comincio a vederlo meglio, mi sono addormentata su di un braccio e non riesco pi a sentirlo, questa maledetta poltrona cos scomoda, non dovrebbe star li in piedi a prendere tutto quel freddo, credo sia il caso di alzarmi, devo chiuderla.
Marco salito sul davanzale, torno a sedermi, il sangue ha cominciato a circolare regolarmente ed ho di nuovo il controllo delle mie braccia, sono spaventata e confusa, devo urlargli di scendere, Non devo spaventarlo, non posso urlare, devo rialzarmi, molto pericoloso.
Marco si voltato, non riesco ad alzarmi, non sento le gambe, mi sta sorridendo e io sto piangendo, non mi dice nulla e mi sorride, mi guarda e non dice nulla, io lo guardo ed annuisco con la testa, lui mi ringrazia con gli occhi e si volta, Marco non c' pi ed ora la stanza invasa dall'aria che ha preso il posto della sua
sagoma.
ADDIO .
31a2e8ea-f59f-4f55-87c8-27c40f5950ab
immagine ( Interno ospedale, stanza privata, ore 22.45, giorno numero 426 . ) Marco ha aperto la finestra, ho perso il conto delle notti ormai, non credevo avesse la forza di alzarsi, pi o meno una sagoma d'avanti ai miei occhi, pian piano il mio stato passa dal sonno alla veglia e cominc...
Post
13/04/2017 11:36:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.