Signora della notte

19 aprile 2017 ore 07:17 segnala


Tu mi hai spogliato l'anima,
un unico interminabile incontro,
ed uno spazio angusto,
è diventato l'intero universo,
un luogo senza muri e distanze,
un immenso posto fatto di noi.
Tu sei colpevole della mia metamorfosi,
sei ora responsabile di questo equilibrio,
attenta ! Io ti maledirò se mi dovessi incrinare,
come chi, salvando un uomo, ne diventa custode,
tu ora sei custode di me, e ti appartengo.
Mi eri ovunque ed ovunque io ero su te,
così, ti concedo uno spazio di fuga,
vattene ora, se non hai la pazienza,
vattene ora, se non sei pronta a me,
ed io cadrò da una ragionevole altezza,
che mi permetta di alzarmi ancora.
Ma se resti, signora fatta di notte,
tu mi porterai ad altezze diverse,
luoghi lontani dove un giorno cadere,
vorrà dire morire.
608e3879-4e25-4cb4-90da-48b116677820
« immagine » Tu mi hai spogliato l'anima, un unico interminabile incontro, ed uno spazio angusto, è diventato l'intero universo, un luogo senza muri e distanze, un immenso posto fatto di noi. Tu sei colpevole della mia metamorfosi, sei ora responsabile di questo equilibrio, attenta ! Io ti maledi...
Post
19/04/2017 07:17:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. U.NALUNA 19 aprile 2017 ore 07:52
    bello :rosa
  2. noipergioco 19 aprile 2017 ore 07:52
    grazie
  3. Emme.dimiele 08 maggio 2017 ore 12:18
    L'altezza ora è già tale che non ci si può rialzare più, ma a Lei non interessa quello spazio di fuga, perchè per Lei. adesso, lo spazio sei Tu.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.