tra 4 mura

26 marzo 2011 ore 23:40 segnala
Rinchiusi tra 4 mura di cemento
pensando di essere vento
per poter volare sopra ogni cosa
per allontarsi dai problemi
e dalle paranoie quotidiane

tra 4 mura di cemento
sognando l’oceano sconfinato
un viaggio alla ricerca d’altre avventure
altre emozioni
di gente uguale e diversa
nello stesso tempo

tra 4 mura di cemento
alla ricerca di un senso
a quello che gli accade intorno
o forse
solo
alla ricerca della propria serenità
92ac89b1-4223-48e7-97b8-bd58b40457c7
Rinchiusi tra 4 mura di cemento pensando di essere vento per poter volare sopra ogni cosa per allontarsi dai problemi e dalle paranoie quotidiane tra 4 mura di cemento sognando l’oceano sconfinato un...
Post
26/03/2011 23:40:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

BUONANOTTE MONDO

13 settembre 2010 ore 23:25 segnala


Buonanotte mondo


Sono qui


“qui dove?” Ti chiederai…


Beh non è importante…
 

Sono qui e penso


penso a tante cose, troppe,


penso di voler allo stesso tempo  evadere


e mettere radici


penso a tutta la vita che c’è intorno

 

e a tutti quelli che a vivere non ce la fanno più


penso che la vita è l’unica cosa che abbiamo


e forse dovremmo cercare di darle un senso


forse sappiamo che un senso non c’è


ma cercarlo sempre,


anche non riuscendo a trovarlo 


ci dà la forza di continuare!


la civetteria è una promessa di coito non garantit

13 settembre 2010 ore 00:21 segnala
Insieme di emozioni e sensazioni si accavallano, tutto ad un tratto la mente è un flusso continuo di sensazioni e di dati, di frasi di libri, frasi di canzoni,pezzi di film, vorrebbe capire il perchè, l'unica cosa che capisce è di sentirsi scosso da una strana voglia di vivere, di voler vivere tutto quello che la mente gli sta passando in quel momento, ma in quell'identico momento capisce che la cosa non è possibile, e forse non gli resta che immaginarlo, sognarlo, sa che vivere tutto quello che vorrebbe non è possibile, capisce la dicotomia che esiste tra come la vita si vorrebbe e come poi è veramente... che non si può essere sempre dei "vincenti", apparire tali forse sì, ma pensare di esserlo, di poter avere tutto quello che si vuole è un illusione...

Ad una festa

12 settembre 2010 ore 23:43 segnala
La mia testa è piena di pensieri inutili
si affolla di continui pensieri
ma cazzo sono ad una festa
dai non pensare
libera la mente
Troviamo qualcosa da bere o da fumare
qualcosa che mi aiuti a non pensare...


La testa è piena di pensieri inutili
ma cazzo sono ad una festa
dovrei pensare a divertirmi
e quindi a non pensare
è così che dovrei fare
o almeno credo...


ma perché cosa credo?
non pensiamoci è meglio
beviamoci su...




Non mi sembra di chiedere troppo, Commendatò!

12 settembre 2010 ore 23:40 segnala
A me non sembra di chiedere troppo, vorrei solo aver l’opportunità di fare quel che mi piace, che sia il medico, il giornalista, l’artista, il disoccupato, lo studente, il gigolò, il direttore sportivo del cosenza (u sa chi squadrune) l’assessore, lo sfruttatore, praticamente quel che cazzo mi pare!

Ti starai chiedendo “chi te lo impedisce?”; te lo dico subito, il fatto di non avere un capitale tale che mi permetta di liberarmi dall’obbligo del lavoro, del pezzo di pane da portare a casa, non sono mica uno che tanto i soldi da parte li ha e che quindi se vo studià studia, se vo cazzeggià cazzeggia, e se vo lavorà lavora. Io no, mio caro, io so forza lavoro! Devo trovar da faticare… Se invece lo stato mi desse qualcosina, un reddito (mi accontento, dai ..500 in.. su) almeno fino ai 30 anni (mi accontento anche qui), per un po’ non avrei l’assillo di dovermi trovare per forza un lavoro e uno sfruttatore, e potrei provare a far quel che voglio(non è libertà questa?) .

Poi, a dirla tutta, aggiungerei anche na casetta, uno stato dovrebbe garantire l’alloggio a tutti, anche se uno non fa niente, almeno non fa niente a casa e non sotto un ponte; e tra l’altro (visto che la sanità pubblica par ci sia ancora) a casa mi ammalo meno, le faccio risparmià.

Non mi sembra di aver chiesto troppo, un reddito, una casa dove stare, non è che nasciamo tutti con i soldi, questo dovrebbe esser chiaro anche a lei Commendatò!