#

18 gennaio 2019 ore 21:27 segnala

Sigarette spente a due tiri, quando hai da scappare e non puoi permetterti di fumarle tutte, come le occasioni perse, che andrebbero invece vissute.
Sono treni mancati che quando li riaccendi ti raschiano la gola e ti danno la nausea, ma vai avanti a fumarli per sentirti dentro il piacere di un sogno schiacciato su un muretto di pietra.
Lacci stretti sul collo di una claustrofobica per la sensualità del sentirsi legata.
Contraddizioni apparenti a cui non so dare spiegazioni.
Non concilio desideri e paure, così come sogni e realtà.
Miscellanea di istanze, mutante nell’anima.
Essenza contraddittoria,
espressione metaforica.
Conservo mozziconi di sigarette nella speranza di riaccendere occasioni
e loro infestano di puzza tutte le restanti nel pacco.
Nomade dentro,
troppo spesso mi perdo.
E perdo treni, occasioni.
E li riacchiappo al volo.
Non mi basta il tempo,
assorbo lo spazio,
trovo la pace solo con la musica dentro.
799c851f-07db-4eb9-ae3d-34056174dfd6
« immagine » Sigarette spente a due tiri, quando hai da scappare e non puoi permetterti di fumarle tutte, come le occasioni perse, che andrebbero invece vissute. Sono treni mancati che quando li riaccendi ti raschiano la gola e ti danno la nausea, ma vai avanti a fumarli per sentirti dentro il pi...
Post
18/01/2019 21:27:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. ducadamiano 28 febbraio 2019 ore 11:55
    non ami che le rose che non hai colto

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.