La neve è poesia

10 gennaio 2017 ore 17:06 segnala

Il silenzio della neve Daniela Borsoi 2014

"La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalle labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve." Maxence Fermine

Fior di neve

Dal cielo tutti gli Angeli
videro i campi brulli
senza fronde né fiori
e lessero nel cuore dei fanciulli
che amano le cose bianche.
Scossero le ali stanche di volare
e allora discese lieve lieve
la fiorita neve.
U. Saba



Il cielo è basso

Il cielo è basso, le nuvole a mezz'aria,
un fiocco di neve vagabondo
fra scavalcare una tettoia o una viottola
non sa decidersi.
Un vento meschino tutto il giorno si lagna
di come qualcuno l'ha trattato;
la natura, come noi, si lascia talvolta sorprendere
senza il suo diadema.
E. Dickinson



Prima neve

Mi leverò al mattino
tra il ridere pacato dei cristalli
di neve. Cadi, cadi, allegra, buona
Prima neve,
tu sei la prima, sei la prima neve.
I bambini nati in primavera
e gli uccelli non ti conoscevano.
Anch'io sono stupito dal biancore
anch'io stupisco di quest'aria nuova:
nella vecchia città palpita adesso
un che di fresco, come di boschivo.
B. Sluckij



La neve della mia infanzia

Ogni inverno attesi il suo ritorno

per rivederla fioccare soffice,

leggera,

mentre la terra

si lasciava addormentare

sotto la coltre

del suo bianco candore

ed ogni volta

si rinnovava in me stupore.

Gioivo

pur nel rivederla

accompagnata dalla tramontana,

anche se le mie mani,

ancor più esposte al gelo,

si arrossavano doloranti,

quando la tormenta fischiava

fra le tegole del tetto

e lei, spinta dal vento,

s’introduceva dalle sconnesse fessure

nella vecchia dimora,

dove sui vetri

il freddo gelo

ricamava fioritura.

D’attesa furono quelle notti,

rannicchiata sotto le coltri,

sperando,

dopo il mio sonno,

il gioir per il suo magico ritorno

col qual poter fantasticare

che nell'oscurità

avesse dipinto,

solo per me,

tutto di bianco.

Oggi,

nella mia stanza al caldo,

ancor vorrei

esultar per quel magico ritorno,

ma gli anni, andandosene,

l’han portato con sé.

Franca Cioni da web



Brinata

La terra era squallida e grigia
e grigio e monotono il cielo;
l’inverno riaprì la valigia
e poi disse al gelo:
“Ricama con mano gentile
quest’umida nebbia sottile!”
Il gelo si mise al lavoro:
sui penduli rami tremanti
profuse, con arte, un tesoro
di perle, e diamanti,
e, all'alba del nuovo mattino,
la terra fu tutta un giardino.
R. Calleri


E' scesa la neve

E' scesa la neve, divina creatura,
a visitare la valle.
E' scesa la neve, sposa della stella,
guardiamola cadere:
Dolce! Giunge senza rumore, come gli esseri soavi
che temono di far male.
Così scende la luna, così scendono i sogni....
guardiamola scendere.
Pura! Guarda la valle tua, come sta ricamandola
di gelsomino soffice.
Ha così dolci dita, così lievi e sottili,
che sfiorano senza toccare.
Gabriela Mistral



Il gelo

Dimmi il segreto, candido gelo:
hai imparato forse nel cielo
a far sui vetri i tuoi ricami,
così fantastici di foglie e rami?
Metti alle piante rari merletti,
ghiaccioli a frangia cuci sui tetti;
doni alle siepi mille trafori,
dispensi ai campi gelidi fiori:
fredda bellezza che fa sognare,
mistero eterno che fa pensare.
Teresa Romei Correggi



"Senti la neve contro i vetri della finestra, micino? Ha un suono così bello e delicato! Proprio come se qualcuno di fuori coprisse di baci tutta la finestra! Forse la neve ama gli alberi e i campi, se li bacia con tanta gentilezza!"
Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie

"Le due cose più belle, l’amore e la neve, che fanno sì che si guardi il mondo con occhi di nuovo puri."
Charles Finch

"C’è solo qualcosa di bello nel camminare sulla neve che nessun altro ha calpestato. Ti fa credere che sei speciale, anche se sai che non lo sei."
Carol Rifka Brunt

"E se i fiocchi di neve fossero delle bianche buste contenenti messaggi invisibili, lettere di corrispondenza che le fate mandano ai bambini?"
Fabrizio Caramagna

"Wow! È davvero nevicato questa notte! Non è meraviglioso? Tutto ciò che era familiare è scomparso! Il mondo sembra nuovo di zecca! Un nuovo anno... un fresco, nuovo inizio! È come avere un grande foglio di carta bianca sul quale disegnare. Un giorno pieno di possibilità! È un mondo magico!"
Bill Watterson, Calvin and Hobbes, 1985/95
cc0d57ac-92ef-43ca-ab6d-9c1181630f49
« immagine » Il silenzio della neve Daniela Borsoi 2014 "La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalle labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve." Maxence Fermine « immagine » Fior di...
Post
10/01/2017 17:06:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Njlo 10 gennaio 2017 ore 18:04
    Guarda, Fermine è il mio mito assoluto e mi fa un piacere grandissimo che tu abbia aperto con lui questo post pieno di...neve. Naturalmente ne vediamo, consideriamo e apprezziamo il lato poetico, come tutti questi Autori meravigliosi di cui hai riportato versi e brevi brani. La citazione di Finch è sublime. :rosa
  2. leggendolamano 10 gennaio 2017 ore 20:16
    Principessa della neve ?

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.