Il male dentro

22 febbraio 2017 ore 05:52 segnala


Il male dentro

Ti ritrovi con un amico
Spesso ti chiede come stai
Ti sforzi nel dire sto bene
Ma il male che hai è dentro di te
Non parlo di un male fisico
Ma di un malessere dell’anima
Che ti fa star male senza un perché
Non riesci a dormire la notte
Fai anche finta di ignorare tutto
Cerchi uno svago, un divertimento
Illudi per un po’ la tua mente
Poi ritrovi di nuovo quel male che hai dentro
f4f41128-934c-4dbe-96ee-f08aeb37c5bb
« immagine » Il male dentro Ti ritrovi con un amico Spesso ti chiede come stai Ti sforzi nel dire sto bene Ma il male che hai è dentro di te Non parlo di un male fisico Ma di un malessere dell’anima Che ti fa star male senza un perché Non riesci a dormire la notte Fai anche finta di ignorare tut...
Post
22/02/2017 05:52:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

L'elefante e la farfalla

21 febbraio 2017 ore 06:09 segnala


L'elefante e la farfalla

Sono l'elefante
e non ci passo
mi trascino lento
il peso addosso.

Vivo la vergogna
e mangio da solo e non sai
che dolore sognare per chi non può mai.
Sono l'elefante
e mi nascondo
ma non c'e' rifugio
così profondo.
Io non so scappare
che pena mostrarmi così
al tuo sguardo che amo e che ride di me.
Una farfalla sei
leggera e libera su me
mai
non ti raggiungerò mai
mi spezzi il cuore e te ne vai
lassù.
Sono l'elefante
che posso fare
inchiodato al suolo
e a questo amore.
Provo ad inseguirti
ma cado e rimango così
non puoi neanche aiutarmi ti prego vai via.
Una farfalla tu sei
leggera e libera su me
mai
non ti raggiungerò mai
mi spezzi il cuore e te ne vai
da me.
Dentro di me dentro di me
ho un cuore di farfalla
e non potrai vedere mai
quanto lui ti assomiglia
dentro di me dentro di me
ho un cuore di farfalla
e non potrai vedere mai
quanto lui ti assomiglia
Dentro di me dentro di me
ho un cuore di farfalla.

L'elefante e la farfalla
Michele Zarrillo
L'elefante e la farfalla 1996


68acad47-789b-4668-ac4d-7fd28c7d7cff
« immagine » L'elefante e la farfalla Sono l'elefante e non ci passo mi trascino lento il peso addosso. Vivo la vergogna e mangio da solo e non sai che dolore sognare per chi non può mai. Sono l'elefante e mi nascondo ma non c'e' rifugio così profondo. Io non so scappare che pena mostrarmi così...
Post
21/02/2017 06:09:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Tre so' 'e putiente...

20 febbraio 2017 ore 05:48 segnala


Tre so' 'e putiente

Tre so' 'e putiente: 'o papa, 'o rrè, e chi nùn tene niente.

Tre sono i potenti: il Papa, il Re e chi non ha niente.


Spiegazione:

Di fronte alle richieste dello Stato, come le tasse e
alle conseguenze nefaste di sequestri e pignoramenti,
tre sono le persone che hanno poco o nulla da temere:
il Papa, al quale lo Stato non può chiedere di pagare le tasse;
il Re al quale nessuno chiede di pagare le tasse, e
anche chi non ha niente. Infatti chi non ha niente,
non deve preoccuparsi di pagare le tasse e
non deve temere che gli pignorino o sequestrino qualche suo bene,
perché non ha assolutamente niente.
16deb3a3-6903-4f98-a35b-bc2fed44d006
« immagine » Tre so' 'e putiente Tre so' 'e putiente: 'o papa, 'o rrè, e chi nùn tene niente. Tre sono i potenti: il Papa, il Re e chi non ha niente. Spiegazione: Di fronte alle richieste dello Stato, come le tasse e alle conseguenze nefaste di sequestri e pignoramenti, tre sono le persone ...
Post
20/02/2017 05:48:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

L’inferno all’improvviso

19 febbraio 2017 ore 06:19 segnala


L’inferno all’improvviso

In questi giorni di tempesta , di lacrime e dolore
c’è un popolo che prende spazio nel mio cuore
con gli occhi pieni di lacrime e il cuore infranto
do il mio sostegno a questa terra martoriata tanto
vedere un’isola così bella da sembrare il paradiso
diventare senza tregua un inferno all’improvviso
e una natura così bella incontaminata e selvaggia
trasformarsi senza scampo in crudele e malvagia
mi lascia senza parole mi toglie ogni respiro
popolo sardo sappia che non solo io lo ammiro


N.d.A.

Scrissi questo pensiero
quando successe l'alluvione
in Sardegna...
d8c26dac-e354-47a0-9a73-8f31cbb082da
« immagine » L’inferno all’improvviso In questi giorni di tempesta , di lacrime e dolore c’è un popolo che prende spazio nel mio cuore con gli occhi pieni di lacrime e il cuore infranto do il mio sostegno a questa terra martoriata tanto vedere un’isola così bella da sembrare il paradiso diventar...
Post
19/02/2017 06:19:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

L’aquilone

18 febbraio 2017 ore 06:19 segnala


L’aquilone

Come un bambino in spiaggia insegue il suo aquilone
così i miei occhi seguono il tuo volto senza una ragione
come la spiaggia è bagnata dalle onde del mare
così i tuoi baci il mio cuore potrebbero calmare
come la pioggia serve per bagnare il terreno
così del tuo amore non posso farne a meno
come una nave dopo la burrasca cerca il suo porto
così il mio cuore sul tuo seno troverebbe conforto
come il sole ci riscalda sin dal primo mattino
così le mie labbra poserei sul tuo cuscino
come la luna ci illumina durante le notti
così per te sparerei fuochi e botti
come le stelle spesso ci stanno a guardare
così ti direi mia bella lasciati amare
1dc93c45-288e-4cc4-a570-ad006cbc2257
« immagine » L’aquilone Come un bambino in spiaggia insegue il suo aquilone così i miei occhi seguono il tuo volto senza una ragione come la spiaggia è bagnata dalle onde del mare così i tuoi baci il mio cuore potrebbero calmare come la pioggia serve per bagnare il terreno così del tuo amore non...
Post
18/02/2017 06:19:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    4

In ognuno...

17 febbraio 2017 ore 06:08 segnala


In ognuno...




e1b6be34-362b-4cfb-8e05-ad55d8ebe3c9
« immagine » In ognuno... « immagine » « immagine » « immagine » « immagine »
Post
17/02/2017 06:08:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Per Eva

16 febbraio 2017 ore 05:55 segnala


Per Eva

Una donna dai modi dolci gentili e raffinati
dai bei capelli biondi lunghi e un po’ ondulati
con lo sguardo esprime tutta la sua dolcezza
chi sa cosa farei per una sua dolce carezza
dagli occhi verdi profondi e molto sinceri
esprimono un mondo che sembra di ieri
che dire del suo inimitabile dolce sorriso
di sicuro aprirebbe le porte del paradiso
che fortuna conoscere una donna così solare
sembra quasi che provenga dalle onde del mare
certo un giorno mi piacerebbe incontrare
con le mie mani i suoi capelli poter sfiorare
guardare nei suoi occhi il mio sguardo riflesso
certamente le chiederei prima il suo permesso
ma mi piacerebbe sfiorare la sua dolce pelle
son sicuro che sarebbe come toccare le stelle
se le sue labbra con le mie riuscirei a sfiorare
di sicuro nel paradiso mi sembrerà di stare
37499bdf-6db6-4536-80b7-229014254e73
« immagine » Per Eva Una donna dai modi dolci gentili e raffinati dai bei capelli biondi lunghi e un po’ ondulati con lo sguardo esprime tutta la sua dolcezza chi sa cosa farei per una sua dolce carezza dagli occhi verdi profondi e molto sinceri esprimono un mondo che sembra di ieri che dire del...
Post
16/02/2017 05:55:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    4

L’apparenza

15 febbraio 2017 ore 05:57 segnala


L’apparenza

A volte chi ci può sembrare un diavolo
in realtà è un angelo e
chi ci sembra un angelo
in realtà è un diavolo.
64faaaff-e5fc-4199-bf73-4875d1b8d814
« immagine » L’apparenza A volte chi ci può sembrare un diavolo in realtà è un angelo e chi ci sembra un angelo in realtà è un diavolo.
Post
15/02/2017 05:57:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

San Valentino

14 febbraio 2017 ore 05:53 segnala


San Valentino

La festa degli innamorati
Non so se sono innamorato
L’amore è un sentimento così complicato!
So di voler bene a delle persone
E che queste persone me ne vogliono altrettanto!
Buon San Valentino a tutti.
7f668b1f-996f-4d3c-9c78-502afe3af2ad
« immagine » San Valentino La festa degli innamorati Non so se sono innamorato L’amore è un sentimento così complicato! So di voler bene a delle persone E che queste persone me ne vogliono altrettanto! Buon San Valentino a tutti.
Post
14/02/2017 05:53:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Il timido ubriaco

13 febbraio 2017 ore 06:07 segnala


Il timido ubriaco

sposa
domani ti regalerò una rosa
gelosa d'un compagno non voluto
temuto
stesa
caldissima per quell'estate accesa
fanatica per duri seni al vento
io tento
tanto
quell'orso che ti alita accanto
sudato che farebbe schifo a un piede
non vede
dorme
tapino non le tocca le tue forme
eppure è ardimentosa la sua mano
villano
potranno mai le mie parole esserti da rosa
sposa
potranno mai le mie parole esserti da rosa
sposa

chino
su un lungo e familiar bicchier di vino
partito per un viaggio amico e arzillo
già brillo
certo
perché io non gioco mai a viso aperto
tremendo il mio rapporto con il sesso
che fesso
piango
paludi di parole fatte fango
mi muovo come anguilla nella sabbia
che rabbia
rido
facendo del mio riso vile nido
cercandomi parole dentro al cuore
d'amore

potranno mai le mie parole esserti da rosa
sposa
potranno mai le mie parole esserti da rosa
sposa

pare che coppie unite solo con l'altare
non abbian mai trovato le parole
da sole
forse
domani che pianissimo le morse
del matrimonio ti attanaglieranno
potranno

potranno mai le mie parole esserti da rosa
sposa
potranno mai le mie parole esserti da rosa
sposa
potranno mai le mie parole esserti da rosa
sposa
potranno mai le mie parole esserti da rosa
sposa

Il timido ubriaco
Max Gazzè
Gadzilla 2000




Il testo, in particolare, parla di un uomo innamorato di una donna sposata e per la sua timidezza non riesce a dichiararsi osservando geloso chi al momento sta al fianco della sua amata.
Un uomo viscido e grezzo che non riesce ad apprezzare la fortuna di avere quella donna dal protagonista tanto desiderata, al suo fianco.
Per tali motivi e per la sua estrema timidezza si rifugia nell'alcool ed in questo modo si nasconde in un finto benessere interiore, una felicità fittizzia dove cerca di trovare le parole che gli mancano:"...rido, facendo del mio riso vile nido, cercandomi parole dentro al cuore, d'amore...".
Nonostante l'alcool, la timidezza, non evita al protagonista di provare rabbia che però non riesce ad esprimere all'esterno: "mi muovo come anguilla nella sabbia, che rabbia".
Poi il protagonista conlude con una riflessione sul matrimonio senza amore: "Pare, che coppie unite solo sull'altare, non abbiam mai trovato le parole, da sole..." e ciò lo spinge a pensare che: "Forse domani che pianissimo le morse del matrimonio ti annaglieranno, potranno...potranno mai le mie parole esserti da rosa...".
Una canzone molto particolare ed originale, quindi, come è solito proporre un'artista innovativo e fantasioso oltre che estramamente talentuoso sia in qualità di autore che come musicista come, appunto, Max Gazzè.
c7a37e3d-8c76-4e85-98ce-b494fefde8b6
« immagine » Il timido ubriaco sposa domani ti regalerò una rosa gelosa d'un compagno non voluto temuto stesa caldissima per quell'estate accesa fanatica per duri seni al vento io tento tanto quell'orso che ti alita accanto sudato che farebbe schifo a un piede non vede dorme tapino ...
Post
13/02/2017 06:07:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    2