Cuore irrequieto

17 gennaio 2017 ore 06:17 segnala


Cuore irrequieto

Svegliarsi ogni dolce mattino
sapendo che hai un cuore vicino
ogni giorno sarà più gioioso più lieto
se penserai a questo cuore irrequieto
forse sarà realtà o forse fantasia
ma stai entrando nell’anima mia
8adb24e9-7e54-476a-9829-0c475a01c23b
« immagine » Cuore irrequieto Svegliarsi ogni dolce mattino sapendo che hai un cuore vicino ogni giorno sarà più gioioso più lieto se penserai a questo cuore irrequieto forse sarà realtà o forse fantasia ma stai entrando nell’anima mia
Post
17/01/2017 06:17:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Il libro della vita

16 gennaio 2017 ore 06:13 segnala


Il libro della vita

La vita è un grande libro
dalle pagine bianche
si apre davanti a noi
al nostro primo vagito
e da quel momento
iniziamo a riempire
le pagine vuote…
E’ sempre e solo
un misterioso intreccio
tra il destino e la nostra
volontà a muovere
la mano che scrive
la storia della nostra vita.
Non sempre le pagine
del nostro libro narrano
ciò che noi vorremmo
spesso non hanno
le forme delle nostre
aspirazioni, quasi mai
i colori dei nostri sogni.
Nonostante tutto è
la nostra vita e va scritta
fino a quando quel libro
non si chiuderà per sempre.

Dedicata a chi quel libro avrebbe voluto scriverlo in maniera diversa...
b2116858-8ba2-4dd3-b0d9-d0989084beef
« immagine » Il libro della vita La vita è un grande libro dalle pagine bianche si apre davanti a noi al nostro primo vagito e da quel momento iniziamo a riempire le pagine vuote… E’ sempre e solo un misterioso intreccio tra il destino e la nostra volontà a muovere la mano che scrive la storia...
Post
16/01/2017 06:13:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Raggi di luna

15 gennaio 2017 ore 06:28 segnala


Raggi di luna

Raggi di luna che le nostre anime scaldate
Non venite meno , da soli non ci lasciate
Siamo esseri oscuri , anime tenebrose
Non amiamo i fiori e nemmeno le rose
In tanti ci accusano di essere perversi
Ma in fondo siamo solo un poco diversi
L’ombra della notte tenebrosa amiamo
La luce del sole che illumina il giorno odiamo
La luna e le stelle sono il nostro riferimento
Vestiti di nero solo per nostro piacimento
Guardiamo nell’anima e non cerchiamo altro
Solo amore che sia eterno e nient’ altro
9d297063-1fc5-43d2-8bee-50a6d2c7f4cf
« immagine » Raggi di luna Raggi di luna che le nostre anime scaldate Non venite meno , da soli non ci lasciate Siamo esseri oscuri , anime tenebrose Non amiamo i fiori e nemmeno le rose In tanti ci accusano di essere perversi Ma in fondo siamo solo un poco diversi L’ombra della notte tenebrosa ...
Post
15/01/2017 06:28:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Mal' a...

14 gennaio 2017 ore 06:27 segnala


Mal' a...

Mal' a chella pecura

ca nun vol'

'a lana soja.



Guai a quella pecora

che non vuole

la sua lana.



Guai a chi disprezza

ciò che possiede.
1847a609-f0d2-43e8-9710-350750a691da
« immagine » Mal' a... Mal' a chella pecura ca nun vol' 'a lana soja. « immagine » Guai a quella pecora che non vuole la sua lana. « immagine » Guai a chi disprezza ciò che possiede.
Post
14/01/2017 06:27:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Il Dono Eterno

13 gennaio 2017 ore 06:01 segnala


Il Dono Eterno

Quando abbia inizio sembra quasi un mistero
dal primo pianto forse potrebbe esser vero
ma in realtà già nel buio del grembo materno
prende forma e vita il grande dono eterno
e come all’alba di una splendida giornata
spesso l’erba da gocce di rugiada è bagnata
così con tanti vagiti e con lacrime di pianto
prende sostanza ciò che si desiderava tanto
come una piantina che cresce vicina al suo legno
così i primi passi avranno braccia come sostegno
come gli uccelli al primo volo lasciano i nidi
così lascerà la sua culla in cerca di nuovi lidi
se le stelle del firmamento pulsano di ogni colore
il suo cuore batterà forte per un grande amore
come un torrente è sempre tortuoso nel suo corso
così troverà mille ostacoli durante il suo percorso
come l’arcobaleno appare spesso dopo la tempesta
così dopo periodi tristi ci saranno giorni di festa
come sul finire della giornata il sole si cala nel mare
e lascia sulle onde i suoi raggi prima di andare
così giunto al culmine della sua terrena esistenza
lascerà il suo ricordo indelebile prima della partenza
e se in molti nell’ombra della notte resteranno
in tanti l’alba di un nuovo giorno vedranno
ad994d38-7906-4cfd-9f37-cc95c4f6e7c1
« immagine » Il Dono Eterno Quando abbia inizio sembra quasi un mistero dal primo pianto forse potrebbe esser vero ma in realtà già nel buio del grembo materno prende forma e vita il grande dono eterno e come all’alba di una splendida giornata spesso l’erba da gocce di rugiada è bagnata così con...
Post
13/01/2017 06:01:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Luci - Ah

12 gennaio 2017 ore 06:21 segnala


Luci - Ah

Oggi è stata gran festa in paese sì lo so

ma non per questo si brucian le chiese, no no no.

La botte era grande, il vino era buono,

lo sai anche tu

ti è tanto piaciuto che ci hai fatto il bagno

non farlo mai più.



La tua veste colore di fuoco è molto bella però

troppo a lungo là sul campanile sventolò

gli indumenti di pizzo ricaman la pelle ma mi

sembra che tu

questa sera al chiaror delle stelle non li avevi più.



Luci - ah! Luci - ah!

Di solito così non si fa!

Luci - ah! Luci - ah!

Luci - ah! Luci - ah!

Di solito così non si fa!

Luci - ah! Luci - ah!



Tu sapevi che il curato ogni giorno prega sempre

per te

ma perché l'hai legato a lui intorno hai ballato,

perché?

E quando il figlio del tuo macellaio ti ha chiesto in

sposa tu a lui

non dovevi rispondere che una bistecca non sei

e siam d'accordo con te devi decidere tu il

fidanzato che vuoi

comunque esageri un po' con la richiesta che fai

provarli tutti non puoi!


Luci - ah! Luci - ah!

Di solito così non si fa!

Luci - ah! Luci - ah….

Luci - ah! Luci - ah!

Di solito così non si fa!

Luci - ah! Luci - ah….

Luci - ah! Luci - ah….

Luci - ah! Luci - ah….



Ho l'impressione che se non smetti all'inferno tu

finirai,

ma se non altro quel luogo più allegro ed umano

renderai!



Luci - ah… Luci - ah!

Di solito così non si fa!

Luci - ah! Luci - ah!

Na, na na na…



Luci - ah! Luci - ah!

Di solito così non si fa!

Luci - ah! Luci - ah!

Na, na na na…

Luci - Ah
Lucio Battisti
Il Mio Canto Libero 1972

Uno dei pochi brani del filone comico-satirico dell’accoppiata Battisti-Mogol. Luci-Ah, un addensato di soul e rock’n'roll italiano che tratta di una ragazza in cerca del fidanzato, che arriva a provare tutti i ragazzi del paese pur di esser sicura di trovare quello giusto.

Era il 1972, il brano è contenuto nell’album capolavoro Il Mio Canto Libero, e può essere inteso come il riconoscimento dell’emancipazione femminile. Dove Lucio Battisti supera il modus che ancora imperava in Italia, di essere ancora le famiglie quelle che sceglievano l’uomo da sposare alle figlie: E siam d’accordo con te devi decidere tu il fidanzato che vuoi…, canta Lucio prima di proiettarsi in una critica morale: Comunque esageri un po’ con la richiesta che fai, provarli tutti non puoi.


578e46ee-b97e-4536-96d2-a947c51a8438
« immagine » Luci - Ah Oggi è stata gran festa in paese sì lo so ma non per questo si brucian le chiese, no no no. La botte era grande, il vino era buono, lo sai anche tu ti è tanto piaciuto che ci hai fatto il bagno non farlo mai più. La tua veste colore di fuoco è molto bella però tr...
Post
12/01/2017 06:21:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Australia 1978

11 gennaio 2017 ore 06:03 segnala


Australia 1978

Un luogo ,un paese ,un’isola meravigliosa
nel ricordarla la mia mente non riposa
spesso penso a quando ci sono andato
ero solo un bambino ma rimasi incantato
già dall’alto apprezzai la sua bellezza
era di notte e subito ebbi un’ebrezza
un paese ricco di luci dai tanti colori
una città che emanava mille bagliori
i miei occhi erano spalancati vigili attenti
pronti a cogliere tutti quei cambiamenti
certo da piccoli ci attirano anche le luci della festa
ma quelle che vidi non riesco a toglierle dalla testa
pensare che questo fu solo il primo impatto
il resto è difficile raccontare in uno scatto
ricordo strade larghe e luoghi molto puliti
con tanti parchi tanto verde e prati fioriti
c’erano tante villette ognuna col suo giardino
spesso ci si sedeva per mangiare un panino
per non dire delle spiagge e del mare
un luogo così non si può non amare
c’era gente di ogni razza dell’umanità
ogni persona era trattata con dignità
e poi animali di ogni specie e natura
di ognuno di loro si aveva premura
dopo tanti anni certamente sarà cambiata
ma son sicuro che da me non sarà dimenticata
222d8efe-2fac-4eb1-8aa9-31dd16c6af9a
« immagine » Australia 1978 Un luogo ,un paese ,un’isola meravigliosa nel ricordarla la mia mente non riposa spesso penso a quando ci sono andato ero solo un bambino ma rimasi incantato già dall’alto apprezzai la sua bellezza era di notte e subito ebbi un’ebrezza un paese ricco di luci dai tanti...
Post
11/01/2017 06:03:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Meglio...

10 gennaio 2017 ore 06:20 segnala


Meglio...

Meglio a strùi

'nu par e scarp

che 'e lenzuol.



Meglio distruggere

un paio di scarpe

anziché le lenzuola.



Chiaramente le scarpe si consumano

camminando, mentre le lenzuola

stando a letto; quindi chi consuma

le scarpe è in salute, mentre (ahimè)

chi consuma le lenzuola non lo è.
cdae6336-3d3f-493d-8318-c55979ba52ae
« immagine » Meglio... Meglio a strùi 'nu par e scarp che 'e lenzuol. « immagine » Meglio distruggere un paio di scarpe anziché le lenzuola. « immagine » Chiaramente le scarpe si consumano camminando, mentre le lenzuola stando a letto; quindi chi consuma le scarpe è in salute, m...
Post
10/01/2017 06:20:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Da quando ci sei tu

09 gennaio 2017 ore 06:08 segnala


Da quando ci sei tu

Da quando ci sei tu
La mia felicità è incommensurabile
La mia voglia di vivere non ha confini
I miei occhi non vedono altro che te
La mia bocca ha il sapore delle tue labbra
La mia pelle è intrisa del tuo profumo
Il mio cuore appartiene solo a te
8edeb5a8-764e-4d9e-ac95-fcf0419f104e
« immagine » Da quando ci sei tu Da quando ci sei tu La mia felicità è incommensurabile La mia voglia di vivere non ha confini I miei occhi non vedono altro che te La mia bocca ha il sapore delle tue labbra La mia pelle è intrisa del tuo profumo Il mio cuore appartiene solo a te
Post
09/01/2017 06:08:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Forse un giorno…

08 gennaio 2017 ore 06:39 segnala


Forse un giorno…

Forse un giorno il sole
Non splenderà più
La notte sovrasterà il giorno



Il freddo vincerà il caldo
Il mondo non avrà colore



La natura non avrà profumi
I giorni saranno tutti uguali



Io non avrò mai paura perché
La luce dei tuoi incantevoli occhi
M’indicherà la strada da seguire



Il calore del tuo candido volto
Mi scalderà durante il cammino



Il tuo splendido sorriso
Mi darà coraggio nel proseguire



Il profumo della tua pelle
Inebrierà i miei sensi



Il battito del tuo cuore
Darà il ritmo alla mia vita


15ed0f47-1901-45fd-8435-68867aac0378
« immagine » Forse un giorno… Forse un giorno il sole Non splenderà più La notte sovrasterà il giorno « immagine » Il freddo vincerà il caldo Il mondo non avrà colore « immagine » La natura non avrà profumi I giorni saranno tutti uguali « immagine » Io non avrò mai paura perché La lu...
Post
08/01/2017 06:39:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    6