C'era solo un agghiacciante silenzio…

27 gennaio 2018 ore 06:50 segnala



C'era solo un agghiacciante silenzio…


"Non posso dimenticare la notte del 2 agosto 1944...".
"Noi eravamo nel campo della morte di Birkenau e ogni giorno,
ogni notte eravamo sottoposti ad atroci selezioni.
Chi andava a destra finiva nel forno crematorio.
Vicino a noi c'era il campo dei sinti rom:
loro avevano ancora i bambini, i capelli, i loro vestiti.
Pensavamo si sarebbero salvati e
sarebbero tornati liberi per il mondo
come erano sempre stati.
Una notte piombarono le SS e
noi tememmo che ci avrebbero uccisi tutti.
Invece andarono da loro...
La mattina oltre il filo spinato c'era solo un agghiacciante silenzio.
Il fumo nero dei forni crematori ci disse il resto.
In una notte li avevano sterminati tutti quanti".


Testimonianza resa dal sopravvissuto Piero Terracina a Gennaro Spinelli,
rappresentante della comunità rom, sinti e camminanti,
che ringrazia il presidente Mattarella di essere stato invitato
per la prima volta alla cerimonia al Quirinale del Giorno della Memoria.






410d5eff-5dcb-457d-a6ba-fa197e751d8e
« immagine » C'era solo un agghiacciante silenzio… "Non posso dimenticare la notte del 2 agosto 1944...". "Noi eravamo nel campo della morte di Birkenau e ogni giorno, ogni notte eravamo sottoposti ad atroci selezioni. Chi andava a destra finiva nel forno crematorio. Vicino a noi c'era il ...
Post
27/01/2018 06:50:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13

Commenti

  1. sadiesanotte 27 gennaio 2018 ore 07:00
    la cattiveria umana e andata oltre l'essere umano ..togliere tutto a un altro essere e non avere niente di umano e auguriamoci che mai più si ripeta una strage dove a morire oltre il corpo e la dignità umana..ciao diabolik parole ce vanno oltre il cuore e toccano l'anima.
  2. oDiabolik 27 gennaio 2018 ore 07:05
    @sadiesanotte :

    La memoria serve per questo...Perché non accadano più certi orrori...
    Ciao :rosa
  3. Lovetheme 27 gennaio 2018 ore 07:10
    X non dimenticare invece questi orrori esistono ancora anche se in forma diversa penso che questo orrore non ci abbia insegnato niente
  4. oDiabolik 27 gennaio 2018 ore 07:15
    @Lovetheme :

    Esistono gli imbecilli purtroppo...
  5. Lovetheme 27 gennaio 2018 ore 07:18
    Molti purtroppo iniziando dalla classe politica che si arricchisce ha vendere armi e tanti innocenti muoiono
  6. oDiabolik 27 gennaio 2018 ore 07:21
    @Lovetheme :

    Hai perfettamente ragione...
  7. Lovetheme 27 gennaio 2018 ore 07:33

    Tratto dal film un bambino con il pigiama a righe ecco chi ci rimette i buoni i bambini guardiamo in Siria quanti bambini non hanno un'infanzia e non diventeranno ma adulti
  8. antioco1 27 gennaio 2018 ore 08:00
    zie a tutti e tutte per aver ricordato il giorno 27 ricordiamolo percje non succeda mai piu saf
  9. 1965.bellavita 27 gennaio 2018 ore 09:19
  10. s.hela 27 gennaio 2018 ore 09:55



    La Shoah

    "Mai dimenticherò quella notte, la prima notte nel campo che ha fatto della mia vita una lunga notte e per sette volte sprangato.

    Mai dimenticherò quel fumo.

    Mai dimenticherò i piccoli volti dei bambini di cui ho visto i corpi trasformarsi in volate di fumo sotto un cielo muto.

    Mai dimenticherò quella fiamme che bruciarono per sempre la mia fede.

    Mai dimenticherò quel silenzio notturno che mi ha tolto per sempre il desiderio di vivere .

    Mai dimenticherò quegli istanti che assassinarono il mio Dio e la mia anima, e i miei sogni che presero il volto del deserto .

    Mai dimenticherò tutto ciò, anche se fossi condannato a vivere quanto Dio stesso .Mai ."

    (tratto dalla notte di Elie Wiesel , che fu rinchiuso ad Auschwitz all’ età di 15 anni).

    ———————————————————————–

    Qualcosa da lasciare del passato , per Mai dimenticare!
  11. oDiabolik 27 gennaio 2018 ore 13:06
    @antioco1 :

    Grazie Ale ciao
  12. oDiabolik 27 gennaio 2018 ore 13:08
    @1965.bellavita :

    Grazie ciao
  13. oDiabolik 27 gennaio 2018 ore 13:09
    @s.hela : :rosa

    Grazie per il tuo intervento

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.