Il saluto è di Dio

24 novembre 2017 ore 08:00 segnala



Il saluto è di Dio


Ci risiamo di nuovo.
Ancora maestre che maltrattano i bambini dell'asilo.
Nuovamente anziani maltrattati nelle case di riposo.
Un’altra volta bulli che scaricano la loro violenza
contro i più deboli siano essi professori o compagni di classe.
Di nuovo tanta violenza contro persone indifese.
Eppure viviamo in uno Stato dove per il 71%
della popolazione si dichiara di fede cristiana.
Gesù disse ai suoi discepoli: "Amerai il prossimo tuo come te stesso".
Qui siamo in un campo di quelli che vai per zappare e ti si rompe la zappa!
Lo ammetto è difficile amare il prossimo,
soprattutto se non si riesce ad amare se stessi.
Già perché chi abusa dei più deboli non ama nemmeno se stesso.
Ma il rispetto? Che fine ha fatto? Almeno quello dico io.
Mi rendo sempre più conto che anche quello ormai è andato a farsi benedire.
Questo si evince ormai non solo attraverso
gli atti sciagurati che spesso vediamo in TV,
ma anche nel nostro vivere quotidiano;
basta andare a fare un giro per strada e
ci si rende conto di quanta indifferenza c’è nel mondo,
infatti difficilmente un ragazzo o un giovane di oggi ti rivolge il saluto.
Sembrerà una sciocchezza ma i miei genitori,
i miei nonni mi hanno sempre detto che bisogna sempre salutare le persone e
quelle più anziane e le donne salutare per prima.
Il saluto non si nega a nessuno, il saluto è di Dio mi dicevano.

Buona giornata a tutti.



40dbda48-5dca-41c2-a9ad-e85bfa3541ba
« immagine » Il saluto è di Dio Ci risiamo di nuovo. Ancora maestre che maltrattano i bambini dell'asilo. Nuovamente anziani maltrattati nelle case di riposo. Un’altra volta bulli che scaricano la loro violenza contro i più deboli siano essi professori o compagni di classe. Di nuovo tanta...
Post
24/11/2017 08:00:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    15

Commenti

  1. antioco1 24 novembre 2017 ore 08:33
    ho risposto al post sai caro amico penso che questo sia tra i piu belli blog che hai scritto e ti ringrazio saf Ale
  2. oDiabolik 24 novembre 2017 ore 08:34
    @antioco1 : Grazie a te Ale grazie di cuore!
  3. 1965.bellavita 24 novembre 2017 ore 08:38
    i bambini come gli anziani e le persone piu' deboli sono messe sotto tiro da tutte le parti,e' giustissimo quello che dici io aggiungerei la galera e l'interdizione all'insegnamento per queste persone.
    nel vangelo sta anche scritto chi fa del male ad uno di questi piccoli fa del male a me.
  4. oDiabolik 24 novembre 2017 ore 08:43
    @1965.bellavita :

    Come potrei darti torto...La galera sarebbe il minimo...
  5. Semplicemente.ANNA 24 novembre 2017 ore 09:13
    Ecco svelato il motivo per cui in pochissimi mi salutano sono anziana e non solo, probabilmente una delle più anziane di questo sito. Però ti giuro che vivo ugualmente bene. Ma a parte questo discorso un po' scontato e ironico sono d'accordo nella tua disamina di com'è diventato questo nostro mondo. Anche io ho avuto un'educazione ferrea ma nonostante questo a volte sorgono situazioni e non parlo certo solo del virtuale ma di quella realtà che ogni giorno siamo costretti ad affrontare. Ho tre nipoti, due femmine di cui una almeno sa sbrigarsela benissimo da sola pur essendo educata, l'altra di 10 anni viene costantemente seguita dalla madre ed un maschietto di 17 mesi , per questo ultimo visto che i genitori lavorano ce lo spupazziamo tra nonni e zie proprio per la paura che venga trattato male.
    Certa gente dice di non avere rimpianti di alcun genere, io invece ne ho, il rimpianto di quella vita vissuta nella tranquillità e di quel rispetto di cui oggi in molti non conoscono nemmeno il significato della parola.
  6. Regina.nefertari 24 novembre 2017 ore 09:16
    Ho solo una cosa da dire...TELECAMERE OBBLIGATORIE IN ASILI E CASE DI RIPOSO...e chi mette in atto...tali comportamenti...IN GALERA IN DIRETTISSIMA...
  7. oDiabolik 24 novembre 2017 ore 09:21
    @Semplicemente.ANNA : :rosa

    Già, come non rimpiangere quei tempi...
  8. oDiabolik 24 novembre 2017 ore 09:23
    @Regina.nefertari : :rosa

    Hai pienamente ragione...
  9. xspirito.liberox 24 novembre 2017 ore 09:38
    bisogna fermarsi e pensare che su questa terra non saremo eterni ....
    se pensassimo a questo avremmo certamente piu' umilta'
  10. oDiabolik 24 novembre 2017 ore 09:42
    @xspirito.liberox : :rosa

    Già, spesso si pensa che si campa in eterno e che non dobbiamo rendere conto a nessuno di tutto quello che facciamo...
  11. xspirito.liberox 24 novembre 2017 ore 09:45
    non e' il fatto di rendere conto o meno ....e' che viviamo male ...
  12. s.hela 24 novembre 2017 ore 20:36
    @oDiabolik
    Un saluto come meglio un sorriso , soprattutto nel nostro reale, riescono a donare di una giornata un po' giu' di tono , una parte più' luminosa , vedendo che qualcuno ci ha considerati .
    E' questo che penso, che manca molto in generale in noi l'essere considerati , l'essere parte di un insieme di Persone non di autonomi che in ogni momento vedono soltanto un "cellulare" e nemmeno più' si accorgono di quanto sia bello guardare negli occhi e fare un sorriso chi ci vive accanto , ma anche chi ci passa davanti .

    Un saluto ed un :-) dolce serata.
    Giulia :rosa
  13. oDiabolik 25 novembre 2017 ore 07:22
    @s.hela : :rosa Grazie buona giornata a te

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.