Per sempre

21 gennaio 2018 ore 22:07 segnala
Scaccio la gelida terra dal cuore per saperti piumino nel nido, fiore ricamato d'una morbida coperta, nocciolo tra succosa, vermiglia polpa, caramella stretta nella manina, crisalide addormentata nel bozzolo, perla nascosta tra vive pareti. Per ritrovarti tra le sfumature delle bolle di sapone, dell'ambra delle iridi, delle candide nuvole tesoro dell'infinito azzurro, nel profumo d'erba bagnata e corolle figlie della primavera, del mare che abbraccia ogni sua goccia. Per sentirti nei ronzii dolci di miele, nel canto di stille di pioggia e sale accolte, protette dall'impetuoso fiume dei ricordi.
Scaccio la gelida terra dall'anima per appartenerti, ridisegno l'inverno, sono lieve, innevato sogno, tenerezza di pettirosso, culla e ninnananna, puro amore, ancora madre. Scendo a patti con polvere d'oscurità, con famigliari demoni custodi di sofferenza, paura e verità. Proteggo intatta memoria, frammenti d'inferno e vita, universo di carezze, parole e foglie portate dal vento.
Anelo bagliori lontani, respiro il tuo nome e immortale luce, stella perpetua, indimenticabile, dolcissima, mia per sempre.
2699855b-7386-4c64-a740-e88f10cd1443
Scaccio la gelida terra dal cuore per saperti piumino nel nido, fiore ricamato d'una morbida coperta, nocciolo tra succosa, vermiglia polpa, caramella stretta nella manina, crisalide addormentata nel bozzolo, perla nascosta tra vive pareti. Per ritrovarti tra le sfumature delle bolle di sapone,...
Post
21/01/2018 22:07:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14

Commenti

  1. Moscan.sx 22 gennaio 2018 ore 00:11
    Scendere dentro le tue parole...e perdersi attraverso la serenità di esse....
  2. leggendolamano 22 gennaio 2018 ore 14:04
    Dedalo di emozioni, sospinte da aggettivi e colorate da cristalli iridescenti che smembrano la luce delle tue parole in attimi di vita dipinti con sapiente maestria.
  3. CavaliereArcano 22 gennaio 2018 ore 17:03
    Io sono, esisto in considerazione del fatto che ho saputo lasciare un segno importante tra i tuoi pensieri, una traccia indelebile nel tuo cuore, continuo a vivere grazie a te e all'amore che provi. Ti ho lasciato un angelo di cui prenderti cura...

    Se potesse scrivere, queste sarebbero le sue parole e tu lo sai meglio di chiunque altro.

    :rosa :rosa
  4. luc.ariello 22 gennaio 2018 ore 18:57
    Laggiù scaglie di mare, un cobalto che sciaborda sull'orlo di cielo,
    un richiamo che balugina tremolante,Molto ritmica; il dolore diviene battito e segue l'ondeggiare di respiro affannato.
    Non c'è rimpianto. Nemmeno dolenza di asssuefazione.
    Nessun rimpianto. Ma forza di enunciazione.

    È un meriggiare acre di sudore,
    e quei fruscii di serpi sul bruciar di stoppie gialle d'estate,
    è un'aspettarti tra un battito e l'altro.

    è l'arsura...una sofferenza che screpola pelle e brandelli di anima.
  5. Alisia4ever 31 gennaio 2018 ore 15:30
    ciò che è in noi, è parte di noi
  6. OpzioneA 31 gennaio 2018 ore 19:07
    Chissà. mi sono chiesto invano, come sarebbe se tu esistessi davvero. Poi mi sono ribellato alla mia arsura di cuore e sono ritornato nell'antro che custodisce il mio segreto. Confidando nell'amico silenzio, che da sempre mi accompagna e mi domina, ho deciso che si, tu esisti davvero.
  7. OpzioneA 31 gennaio 2018 ore 23:48
    Ora so che tu esisti. Esisti davvero, almeno tu.
  8. ombra.dargento 04 febbraio 2018 ore 23:42
    grazie a tutti, di :cuore



    orsetto... :rosa :rosa
  9. paperino1957 21 febbraio 2018 ore 15:25
    Una descrizione molto fine complimenti
  10. ombra.dargento 21 febbraio 2018 ore 19:36
    forse perché la sofferenza che l'ha generata non avrà fine. muteranno solo le sfumature.

    grazie.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.