Declinazione di volontà

23 agosto 2018 ore 09:32 segnala


Attingo dalle parole l’impulso per guardare al futuro, confidando sempre in coloro che incontro sul mio percorso di vita. Questo non significa che io desideri adempiere al giuramento sulla fiducia, pronunciato in un momento di indulgenza, coronato dall'insulsa e inutile debolezza di momenti ormai lontani.

Sarò spietato con le parole e con i fatti, così come sarò indulgente verso tutti coloro che si sapranno liberare dall'ipocrisia, che trae origine dall'interesse personale. Io stesso non sono immune da questa maledizione, lanciata sin dalla mia nascita da qualcuno che già conosceva il mio destino.

Non lascerò feriti o cadaveri sul mio cammino ma solo vittime dell’abbandono, trasformando l’esperienza in addii vergati con lacrime di sangue, non appena la falsità dell’interlocutore sarà dimostrata.

Per questo sarò spietato esecutore dell’impossibile, giacché sono ben conscio dei miei limiti che derivano dalla mia precedente appartenenza al mondo degli umani, prima che si spalancasse la porta della metamorfosi che mi ha condotto alla forma attuale.

Non fui creato come demone o angelo, esseri perfetti destinati alla volontà del loro creatore, pur nelle diverse declinazioni del loro compito, ma come umano che si fa parola e fatto, consapevole della difficoltà del percorso intrapreso per scelta e per volontà.
fa72d655-1d57-4ef5-ad92-bce74cab7b01
« immagine » Attingo dalle parole l’impulso per guardare al futuro, confidando sempre in coloro che incontro sul mio percorso di vita. Questo non significa che io desideri adempiere al giuramento sulla fiducia, pronunciato in un momento di indulgenza, coronato dall'insulsa e inutile debolezza di ...
Post
23/08/2018 09:32:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.