La tortura

29 gennaio 2018 ore 16:36 segnala


Ho lasciato il confine del mio pudore estremo per entrare volontariamente nella stanza della Tua tortura. Mente e corpo (pensiero ed azione), volontà e desiderio sono come drappi di seta nera che mi stringono l'anima. Lotto resistendo tra il bene e il male, tra promesse e illusioni, nascondendomi dietro la morale ormai in disuso.

Respiro ansimando senza sosta, senza possibilità di fermata alcuna. Ora TU possiedi il mio istinto e conosci il mio destino rivelato, contro il quale non è più concessa ribellione.

Rallento ma sento che sto accelerando e ogni freno è ormai inesistente, poiché tutto mi porta inesorabilmente verso te, che nemmeno so chi sei davvero.
92a5ceea-1552-42b8-b969-e565387e8364
« immagine » Ho lasciato il confine del mio pudore estremo per entrare volontariamente nella stanza della Tua tortura. Mente e corpo (pensiero ed azione), volontà e desiderio sono come drappi di seta nera che mi stringono l'anima. Lotto resistendo tra il bene e il male, tra promesse e illusioni, ...
Post
29/01/2018 16:36:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.