Oltremondo

25 aprile 2018 ore 22:42 segnala


Ci fu un tempo in cui tutto sembrava luce e il destino ci faceva compagnia togliendoci il fiato. Il sangue scorreva nelle vene alla velocità del lampo e il tempo era fiume d'estate che rallenta la sua corsa prima di arrivare al mare, per non sprecare quei pochi attimi rubati al mondo. Tutto era energia inesauribile, che si alimentava di parole, pensieri e ... sogni.

Poi il buio, le incomprensioni e l’abbandono. Quella pioggia di lacrime su terreno seccato dal vento, così sterile da non permettere la vita, ha allontanato la speranza di un futuro. Tutto si è fermato, senza che il nostro primo miracolo, intervenisse d'imperio per ricostruire quel regno.

D'improvviso però, l’universo intero si è rivelato in tutta la sua maestosa potenza e ha trasformato le nostre residue volontà fallibili, nella forza generatrice di quell'albero maestoso che niente e nessuno riuscirà ad abbattere, fatto di ricordi che portano verso il futuro che ci attende.

Questo è il senso dell’Oltremondo, che racchiude l'invito a non arrendersi mai davanti alle difficoltà, alle incomprensioni e alla più terribile delle insidie: il silenzio.
6539a44a-64a7-4de1-8617-505b73b8db1e
« immagine » Ci fu un tempo in cui tutto sembrava luce e il destino ci faceva compagnia togliendoci il fiato. Il sangue scorreva nelle vene alla velocità del lampo e il tempo era fiume d'estate che rallenta la sua corsa prima di arrivare al mare, per non sprecare quei pochi attimi rubati al mondo...
Post
25/04/2018 22:42:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.