Quell'ombra di me

13 febbraio 2018 ore 00:58 segnala


Un giorno qualcuno che qui bramava vedere il volto, mi  strappò la  promessa di una completa descrizione del mio IO nascosto.

Così immediatamente mi addentrai per luoghi lontani, ove trovare ispirazione per quella definizione che quell'anima cercava. Così, dopo studi attenti e con l’impropria sagacia del sapiente, disegnai con parole accese di color turchese, l'esatta definizione di quell'ombra di me:
“Io son la proiezione di un finto me stesso, invero di qualcos'altro rispetto a quello che tu pensi di me!".

Poi tacqui per sempre, lasciando che quell’improvvida mantenuta promessa proiettasse quell'ombra di me.
c620c3f2-22a6-40d6-a454-5a8a99a47e93
« immagine » Un giorno qualcuno che qui bramava vedere il volto, mi  strappò la  promessa di una completa descrizione del mio IO nascosto. Così immediatamente mi addentrai per luoghi lontani, ove trovare ispirazione per quella definizione che quell'anima cercava. Così, dopo studi attenti e con ...
Post
13/02/2018 00:58:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. f.ear 13 febbraio 2018 ore 05:59
    io penso che tacere se stessi rispetto agli altri e' la piu' grande bugia che l'uomo possa dire solo e sempre a se stesso in primis!
  2. OpzioneA 13 febbraio 2018 ore 07:41
    Spesso il tacere è la reazione all'aeroporto parlato, quando le parole spese sono risultate inutili.
  3. Mary.Luise 13 febbraio 2018 ore 14:03
    Resto in silenzio ed osservo, anche le ombre.
  4. OpzioneA 13 febbraio 2018 ore 14:09
    Ci sono silenzi diversi tra loro e così non sempre le ombre sono tutte eguali.Il pericolo (o l'opportunità) sta proprio in quelle diverse...
  5. Mary.Luise 13 febbraio 2018 ore 14:25
    Studio e rifletto. Non importa se vado incontro ad un pericolo o se, al contrario, potrebbe risultare un'opportunità.... mi sentirò comunque soddisfatta.(in questo momento mi sento contorta).
  6. OpzioneA 13 febbraio 2018 ore 14:27
    Una volta scrissi un racconto breve sui nodi. Ma riguardava l'amicizia. Ma la noia dell'uguale sempre uccide molto di più del pericolo di imbattersi nella persona sbagliata.
  7. Mary.Luise 13 febbraio 2018 ore 14:29
    Concordo.
  8. OpzioneA 13 febbraio 2018 ore 14:31
    ebbene si!
  9. nuvolaTS 02 gennaio 2019 ore 01:42
    Il silenzio è la peggiore arma di difesa ...quando non sai più cosa fare...
  10. OpzioneA 02 gennaio 2019 ore 06:50
    Il silenzio spesso uccide più di mille parole...
  11. nuvolaTS 02 gennaio 2019 ore 14:56
    Sai a volte meglio dirsi il peggio per scoprirsi migliori
  12. OpzioneA 02 gennaio 2019 ore 14:56
    cosa c'è di peggio del silenzio?
  13. nuvolaTS 02 gennaio 2019 ore 14:59
    Le parole non dette
  14. OpzioneA 02 gennaio 2019 ore 15:01
    ritorniamo al silenzio...che c'è anche quando le parole nascondono le verità...
  15. nuvolaTS 02 gennaio 2019 ore 15:05
    Le parole dicono sempre qualcosa..il silenzio pure...ma nel silenzio l'atmosfera è diversa...le parole sono un silenzio esplicito
  16. OpzioneA 02 gennaio 2019 ore 15:16
    ...chissà...
  17. nuvolaTS 02 gennaio 2019 ore 15:40
    Secondo te è meglio dirsi tutto ..oppure far intendere tutto con mille parole?
  18. OpzioneA 02 gennaio 2019 ore 15:42
    qualche volte sia i silenzi che le parole sono inutili. alle volte sarebbe meglio evitare il contatto...addirittura.
  19. nuvolaTS 02 gennaio 2019 ore 15:43
    Allora niente Milano?
  20. OpzioneA 02 gennaio 2019 ore 16:05
    ??

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.