FINTE NOVITA'

26 luglio 2015 ore 16:30 segnala
Lavoro in banca e più precisamente sono allo sportello; nell’ultimo anno, a livello organizzativo, il caos la fa da padrone.
Spostamenti, nuovi incarichi, nuovi colleghi, nuovo lavoro, nuova confusione… quasi ogni settimana, alla faccia di chi si annoia, c’è qualche novità della quale, guarda un po’, normalmente i diretti interessati ne vengono messi al corrente per ultimi e per lo più, per caso.
Venerdì noto gli elettricisti alle prese con il tastierino che permette di aprire tramite codice, la porta che immette al retro sportello.
Non ci bado più di tanto anche perché il collega responsabile-che-però-ufficialmente-non-è-più-responsabile è in zona a supervisionare il tutto.
Tempo una mezz’oretta gli elettricisti sono spariti e la porta è nuovamente chiusa quindi abbandono la mia postazione e vado a prendermi un caffettino al volo.
Due chiacchiere con un collega e faccio ritorno ma… la porta non si apre. Inserisco di nuovo il codice e… niente. Riprovo di nuovo, nisba.
Mentre suono e attendo che il collega responsabile-che-però-ufficialmente-non-è-più-responsabile mi apra, noto che sulla porta a vetri ora spicca un cartello con la scritta “accesso riservato al solo personale di cassa”.
Finalmente entro e noto che una collega mi fa cenno di andare da lei in fretta, così attraverso quasi di corsa il corridoio del retro cassa e… mi schianto contro il cancelletto che delimita il corridoio sull’altro lato e che da ANNI era sempre stato accostato.
Quasi per caso mi si materializza accanto il collega responsabile-che-però-ufficialmente-non-è-più-responsabile e lo guardo con fare interrogativo: “…mi sono persa qualcosa o ci sono novità che FORSE dovrei sapere? Ma solo se si può, eh!!.
Mi guarda con fare indifferente, rispondendo: “quali novità? Il regolamento prevede che qui possa transitare solo il personale di cassa… è SEMPRE stato così, quindi nuovo codice per la porta, nuovi cartelli e cancelletto chiuso”.
Io e la mia collega ci guardiamo perplesse perché la zona del retro sportello è SEMPRE stata un porto di mare , al che le dico: “…vado un attimo di là, tu curami la sedia, ok? Dei contanti nel cassetto non m’importa ma con i tempi che corrono sai mai che al mio ritorno sullo schienale trovo un cartello con scritto “VENDUTA””.

:dentino
503c8982-916f-41e6-9829-a2b6816a5d16
Lavoro in banca e più precisamente sono allo sportello; nell’ultimo anno, a livello organizzativo, il caos la fa da padrone. Spostamenti, nuovi incarichi, nuovi colleghi, nuovo lavoro, nuova confusione… quasi ogni settimana, alla faccia di chi si annoia, c’è qualche novità della quale, guarda un...
Post
26/07/2015 16:30:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

AUTOSTIMA

19 luglio 2015 ore 09:47 segnala
"Buongiorno, come sta?", mi chiede una alquanto trafelata cliente che mi si presenta allo sportello.
Rispondo "bene grazie" e ricambio la domanda.
"Guardi, sono distrutta; sabato sera abbiamo avuto una sfilata di abiti da sposa e da sera, in occasione di (non ricordo quale evento), e mi ha prosciugato le energie. Erano settimane che la organizzavo, alla fine é andata bene ma ora ho bisogno di staccare un po'. Era mia intenzione venire qui da lei per chiederle di partecipare ma non ce l'ho proprio fatta e mi é spiaciuto...".
La guardo sbalordita; con il caldo di quest'ultimo periodo dormo poco e male e quella mattina in particolare mi sentivo un vero e proprio cesso ma quella cliente era stata in grado di dare una sferzata di nuova energia alla mia autostima.
"... sa, solo gli abiti da sposa erano quasi 80, senza contare tutto il resto e le ragazze non erano molte... Soprattutto erano per lo più ragazzine mentre ci sarebbe voluta qualche donna un po' più matura...".
Ecco che la mia autostima fa mestamente ritorno dov'era.
:mmm
003fcb46-3d61-4d43-a1b6-f21a4b51d4a7
"Buongiorno, come sta?", mi chiede una alquanto trafelata cliente che mi si presenta allo sportello. Rispondo "bene grazie" e ricambio la domanda. "Guardi, sono distrutta; sabato sera abbiamo avuto una sfilata di abiti da sposa e da sera, in occasione di (non ricordo quale evento), e mi ha...
Post
19/07/2015 09:47:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

DIVERSITA'

28 giugno 2015 ore 16:55 segnala
Ero in camera a sistemare quando dalla cameretta accanto, sento l'urlo disumano di mia figlia maggiore che passa come una saetta davanti alla porta per precipitarsi in soggiorno gridando: "CHE SCHIFOOOOOO! UN RAGNO...!".
Pochi secondi e dall'altra cameretta vedo sfrecciare in direzione opposta mia figlia minore che, ciabatta alla mano e al grido: "ALL'ATTACCOOOOOOOO...!", si mette alla ricerca del suddetto insetto, con intenzioni bellicose.
Sono tanto simili nell'aspetto, quanto diverse nel carattere: le adoro!!! %-)
971f299b-f2ec-4b06-986c-562b31b992a0
Ero in camera a sistemare quando dalla cameretta accanto, sento l'urlo disumano di mia figlia maggiore che passa come una saetta davanti alla porta per precipitarsi in soggiorno gridando: "CHE SCHIFOOOOOO! UN RAGNO...!". Pochi secondi dopo, dall'altra cameretta vedo sfrecciare in direzione opposta...
Post
28/06/2015 16:55:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

PUNTI DI VISTA

25 giugno 2015 ore 22:39 segnala
In ufficio altra pessima giornata, così inizio a pensare a una delle poche cose che ultimamente ha la facoltà di distendermi i nervi: cucinare.
So che mio marito rientrerà un po' più tardi così in pausa spulcio in internet alla ricerca di qualche idea per cucinare qualcosa di veloce (il tempo è sempre poco), ma che accontenti marito e pargole, che sia un po’ diverso dal solito ma non troppo dato che mia figlia minore potrebbe non gradire.
Trovo la ricetta ma mi rendo conto che essendo giovedì, il frigo inizia a essere vuoto così la salvo, mi segno gli ingredienti da prendere e inizio a buttare avanti più lavoro che posso, nella speranza di poter ottenere il permesso per uscire 15 minuti prima.
Quando l’ora “x” si avvicina con il lavoro sono a posto così chiedo e ottengo gli agognati 15 minuti di uscita anticipata che, salvo imprevisti, mi permetteranno di quadrare il mio cerchio giornaliero.
Esco dall’ufficio, corro verso l’auto, mi scapicollo al supermercato dove dribblo bambini urlanti e anziani col carrello. Non è il mio solito supermercato quindi non so bene dove trovare quanto mi serve ma sfrecciando tra un corridoio e l’altro in meno di 10 minuti trovo tutto, pago e risalgo in auto.
Guardo l’orologio, circa 5 minuti e mia figlia maggiore finirà la sua giornata al campo estivo ma sono a buon punto quindi fiduciosa, mi rimetto alla guida.
Parcheggio, corro a prenderla e insieme corriamo di nuovo in auto; meno di 10 minuti e la piccola uscirà dall’asilo ma se voglio iniziare a spadellare terminando per tempo, conviene mollare la grande a casa così che inizi a portarsi avanti con doccia e sistemazioni varie senza creare inutili code…
Arrivo all’asilo per fortuna la piccola mi segue senza fare le consuete storie è lercia come se avesse trascorso la giornata a raccogliere patate quindi a casa la infilo nella doccia previa accensione del forno.
Finisco con lei e finalmente prendo possesso dei fornelli.
La giornata non è freschissima, il marito è stato tutto il giorno in auto così penso che gradirà mangiare in giardino evitando il caldo del forno; metto all’opera le pargole mentre io continuo a cucinare e… ecco che mio marito fa il suo ingresso trionfale in casa.
Mi guardo in giro e sono soddisfatta; sono riuscita a fare tutto quello che mi ero prefissata e anche di più poiché sfrecciando a casaccio per il supermercato mi sono ritrovata davanti una birra che da settimane cercavamo nel “nostro” supermercato così con accanto mia figlia maggiore che spalanca il frigo, prendo la suddetta e dico al marito: “tadaaaaaaa…!”.
“hai avuto anche il tempo per andare al supermercato… complimenti!”. Il tutto con tono fin troppo sarcastico.
Guardo mia figlia che a sua volta mi guarda come a dire “…e ti pareva…”.
Mi rivolgo a mio marito (che a quel punto poteva anche cenare in auto), e gli faccio notare che “io non ho ANCHE il tempo… IO, MI ORGANIZZO”.

:gun
3dcd6749-34ba-4466-ab8a-aedc6de0b4de
In ufficio altra pessima giornata, così inizio a pensare a una delle poche cose che ultimamente ha la facoltà di distendermi i nervi: cucinare. So che mio marito rientrerà un po' più tardi così in pausa spulcio in internet alla ricerca di qualche idea per cucinare qualcosa di veloce (il tempo è...
Post
25/06/2015 22:39:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Un sabato di tutto riposo

21 giugno 2015 ore 14:21 segnala
...oltre le 8.30 so che è impossibile che le mie pargole rimangano a letto; la grande è mattiniera per sua natura (io no!), la piccola ha sempre fame.
Mentre mi alzo inizio a pianificare la giornata con la ferma convinzione che sarà un sabato di tutto riposo, in fondo venerdì ero in ferie e alcune cose le ho già portate avanti, vuoi quindi non riuscire a fare il rimamente con insolita tranquillità?
Iniziamo con la colazione, pulizie e riordini vari, stendo, stiro e ricarico la lavatrice.
Partiamo alla volta del supermercato; pranzo più spesa nel caos assoluto, nemmeno fosse la vigilia di Natale...
Torniamo a casa e già sono in ansia perchè le pargole dovevano andare dalla parrucchiera e l'ora dell'appuntamento era sempre più vicino.
Scarichiamo la spesa e partiamo alla volta della suddetta.
Tempo un'ora e poi di nuovo tutte e tre in auto.
Mollo la piccola al papà e parto con la grande alla volta di un centro commerciale per un paio di acquisti.
MA PERCHE' TANTA GENTE IN GIRO?!??? Con il caos mi innervosisco parecchio ma mi sforzo di fare buon viso a cattivo gioco e alla fine... caffettino per me e gelato per lei.
Mi rimetto in auto ma mio marito mi messaggia chiedendomi di fermarmi al supermecato per comprare quanto si era scordato...
Mi immergo di nuovo nel delirio del supermercato dove anche alla cassa "veloce" c'è una coda assurda.
Dopo oltre mezz'ora raggiungiamo nuovamente l'auto e sono già le 17.30 passate e a casa ho ancora un'inifinità di cose da fare prima di dover pensare anche alla cena ma a quell'ora mi sembra evidente come la gente dal supermecato si sia riversata in strada perchè si prosegue a passo d'uomo.
Mi arriva un altro messaggio, stavolta da mia madre "hai tempo per un caffè veloce?".
"Non ho tempo, facciamo un'altra volta e magari mi avvisi un po' prima?".
"Sei sempre così nervosa ma perchè non ti riposi e stacchi un po'?".
...che qualcuno mi seppellisca qui! :cry
acbe15ab-2308-4830-b165-ee5bb29527e1
...oltre le 8.30 so che è impossibile che le mie pargole rimangano a letto; la grande è mattiniera per sua natura (io no!), la piccola ha sempre fame. Mentre mi alzo inizio a pianificare la giornata con la ferma convinzione che sarà un sabato di tutto riposo, in fondo venerdì ero in ferie e alcune...
Post
21/06/2015 14:21:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

UN BLOG ALLA DERIVA

13 giugno 2015 ore 15:07 segnala
Cavolo... tra una cosa e l'altra è trascorso quasi un anno dal mio ultimo post; l'intenzione di tornare a collegarmi e postare è sempre stata dietro l'angolo ma a furia di rimandare, son trascorsi quasi 12 bei mesetti.
Che sia ora di dare una bella spolverata qui dentro? Direi proprio di sì.
Bene, per iniziare si cambia canzone di sottofondo (non so chi sia 'sto tizio ma la sua canzone mi piace), secondariamente una bella pulita alla casella dei messaggi (quanti!! :mmm ), una preghierina a "Santa Connessione" affinchè regga il tempo necessario per mettere un po' di ordine qui dentro, una sbirciatina ai blog una volta noti e... via che si riparte!
(spero).
c0ac46c5-c75f-4d8d-8560-cc48a03c121a
Cavolo... tra una cosa e l'altra è trascorso quasi un anno dal mio ultimo post; l'intenzione di tornare a collegarmi e postare è sempre stata dietro l'angolo ma a furia di rimandare, son trascorsi quasi 12 bei mesetti. Che sia ora di dare una bella spolverata qui dentro? Direi proprio di sì. Bene,...
Post
13/06/2015 15:07:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

LA SAGGEZZA DEI PICCOLI (più o meno)

27 luglio 2014 ore 15:42 segnala
L'altra sera mia figlia minore (4 anni), mi dice:
"oggi all'asilo la Ale mi ha detto che il mio disegno era brutto però io le ho detto fa niente e che ognuno ha il suo gusto...".
Io, orgogliosa di questa sua piccola perla di saggezza, stavo per farle i complimenti quando aggiunge: "...e che se quello che piace a lei, non piace a me, vuol dire che fa schifo".

:mmm
8af0093d-d2f6-4a26-a0e1-f336b3697a20
L'altra sera mia figlia minore (4 anni), mi dice: "oggi all'asilo la Ale mi ha detto che il mio disegno era brutto però io le ho detto fa niente e che ognuno ha il suo gusto...". Io, orgogliosa di questa sua piccola perla di saggezza, stavo per farle i complimenti quando aggiunge: "...e che se...
Post
27/07/2014 15:42:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

ALTRO CHE MUFFA...!

20 luglio 2014 ore 15:48 segnala
Mamma mia... ma è trascorso oltre un anno dal mio ultimo post!
Non me ne sono proprio resa conto :-(
Guardandomi indietro mi sembra quasi di non essermi mossa, invece, quante cose si sono susseguite a volte in modo anche troppo frenetico...
Da che parte comincio, quindi?
Magari con una bella spolverata qui e là, dopodichè qualcosa mi verrà in mente.
8-)

LA MUFFA

15 giugno 2013 ore 14:48 segnala
Anche se ormai sono sparita dalla circolazione da un po', sono sempre qui; di tempo da dedicare al mio blog ed a quelli degli altri "inquilini" però, per ora, non ne ho; troppe cose da fare, da seguire, da sistemare, troppe magagne da affrontare e dato che per il momento aumentano solo le tasse ma non il numero delle ore di una giornata, non posso fare altro che qualche sporadico raid qui e là, però... prima o poi ritornerò, ah se ritornerò! 8-)
Perchè in fondo sono come la muffa: alla lunga salto sempre fuori. :-)))
Un saluto a chi passa!
:kissy
a897bd3a-57e8-43a0-9480-112062e46686
Anche se ormai sono sparita dalla circolazione da un po', sono sempre qui; di tempo da dedicare al mio blog ed a quelli degli altri "inquilini" però, per ora, non ne ho; troppe cose da fare, da seguire, da sistemare, troppe magagne da affrontare e dato che per il momento aumentano solo le tasse ma ...
Post
15/06/2013 14:48:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    5

ORGOGLIO DI MAMMA...

19 maggio 2013 ore 17:04 segnala
Siamo da poco rientrati da Bergamo, dove mia figlia maggiore ha avuto il suo primo assaggio di gara ufficiale di judo.
Ci siamo alzati come se fosse una normale giornata lavorativa, un po' assonnati ci siamo messi in auto e dopo circa un'ora siamo arrivati a destinazione; presentazione documenti, registrazione presenza, pesatura (a questi livelli i bambini vengono suddivisi semplicemente per età e peso ma non ancora per sesso), dopodichè io, marito e piccola peste sugli spalti, mentre la sorella con la sua allenatrice ed i suoi compagni, hanno iniziato il riscaldamento.
C'era una gran affluenza ed un chiasso infernale ma l'atmosfera era comunque serena, quasi familiare...
Quando è arrivato il "nostro" turno, abbiamo assistito all'incontro, stando quasi in apnea; anche la piccola peste che di norma non sta ferma nemmeno ad incollarla alla sedia, ha guardato la sorella urlandone il nome di tanto in tanto.
Alla fine, unica bambina nel suo gruppo, ha vinto un incontro e persi gli altri due ma vederla combattere con tanto impegno e determinazione, vederle quell'espressione così decisa e concentrata durante ogni gara ma soprattutto vederla così orgogliosa nell'occupare il suo terzo posto sul podio dove le hanno consegnato la medaglia che ancora non si è tolta... beh, saranno piccole cose, sarà retorica ma per me è come se fosse arrivata prima.

:inlove
ad697749-114c-4de0-8d05-54ef8ab558c4
Siamo da poco rientrati da Bergamo, dove mia figlia maggiore ha avuto il suo primo assaggio di gara ufficiale di judo. Ci siamo alzati come se fosse una normale giornata lavorativa, un po' assonnati ci siamo messi in auto e dopo circa un'ora siamo arrivati a destinazione; presentazione documenti,...
Post
19/05/2013 17:04:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    5