INTOLLERANTE...

19 giugno 2020 ore 21:11 segnala
...al genere umano.
Questo ormai sono e francamente, me ne faccio anche un vanto. O forse, semplicemente, non m'importa più un accidente di far finta del contrario.
In seguito alle mie traversie lavorative, ormai ho contatti solo con quei colleghi che più che tali, dovrei considerare amici; li conto sulle dita di una mano ma per come sono andate le cose, me li tengo ben stretti.
L'altro giorno vado al supermercato per la spesa settimanale ed ecco che t'incontro una delle tante colleghe detestate, una delle tante con cui non ho mai voluto legare e che, in buona sostanza, ho sempre evitato come la peste.
Purtroppo la persona in questione per voce e fisicità, non passa facilmente inosservata quindi appena l'addocchio, mi tuffo con estrema disinvoltura tra i pomodori e spero disperatamente che la mia mascherina e gli altri clienti presenti facciano il resto.
Ahimè, speranza vana.
Con la coda dell'occhio la vedo avvicinarsi e non avendo vie di fuga, mi dirigo con noncuranza verso il mio carrello ma ecco che vengo intercettata.
"...mi sembravi tu ma non ero sicura...", e qui inizia la solita serie di insopportabili convenevoli di cui il mio neurone perde traccia dopo i primi 5 secondi fino a quando eccoti un bel: "...volevo chiamarti ma non avevo il tuo numero ma poi non avrei saputo cosa dirti, insomma non è che in ufficio ci siamo mai dette chissà cosa, no? Sai, anch'io ho avuto i miei bei problemi...".
Mentre parlava il mio neurone pensava: non avevi il mio numero... e com'è allora che hanno chiamato colleghi con cui non ho nemmeno mai lavorato? Se non sapevi cosa dirmi visto che non ci siamo mai "fumate" lontanamente, pensi di iniziare ora? E credi che raccontarmi di come ti siano mancate le tue adorate sedute dall'estetista per rifarti le unghie, possa farmi sentire in qualche modo più vicina a te?...
Caspita si sta rannuvolando di nuovo ed ho la biancheria stesa fuori… Non ho guardato se tra le offerte della settimana c’è la mia birra preferita… Quasi, quasi mi tolgo la mascherina ed inizio a tossire di brutto… Uuuuuuhh! Sulla lista non ho segnato il detersivo! Devo ricordarmene altrimenti mi tocca tornare indietro…

Ad un passo dal decidere di fingermi morta, rimetto il mio neurone al suo posto, prendo in mano le redini della situazione, interrompo l’ex collega con un improvviso “devo andare altrimenti rischio la multa”.
Quella mi guarda così :cosaaa (il parcheggio era praticamente vuoto), prendo il carrello e mi incammino verso i formaggi.
Ignoratemi gente. Ignoratemi.
6e982e48-a8c2-423c-91f6-b4e67e1e3471
...al genere umano. Questo ormai sono e francamente, me ne faccio anche un vanto. O forse, non m'importa più un accidente di far finta del contrario. In seguito alle mie traversie lavorative, ormai ho contatti solo con quei colleghi che più che tali, dovrei considerare amici; li conto sulle dita di...
Post
19/06/2020 21:11:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. jesuis.Arlequin 19 giugno 2020 ore 22:09
    Condivido tutto, in-sopportazione e fastidio.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.