ORGOGLIO DI MAMMA...

19 maggio 2013 ore 17:04 segnala
Siamo da poco rientrati da Bergamo, dove mia figlia maggiore ha avuto il suo primo assaggio di gara ufficiale di judo.
Ci siamo alzati come se fosse una normale giornata lavorativa, un po' assonnati ci siamo messi in auto e dopo circa un'ora siamo arrivati a destinazione; presentazione documenti, registrazione presenza, pesatura (a questi livelli i bambini vengono suddivisi semplicemente per età e peso ma non ancora per sesso), dopodichè io, marito e piccola peste sugli spalti, mentre la sorella con la sua allenatrice ed i suoi compagni, hanno iniziato il riscaldamento.
C'era una gran affluenza ed un chiasso infernale ma l'atmosfera era comunque serena, quasi familiare...
Quando è arrivato il "nostro" turno, abbiamo assistito all'incontro, stando quasi in apnea; anche la piccola peste che di norma non sta ferma nemmeno ad incollarla alla sedia, ha guardato la sorella urlandone il nome di tanto in tanto.
Alla fine, unica bambina nel suo gruppo, ha vinto un incontro e persi gli altri due ma vederla combattere con tanto impegno e determinazione, vederle quell'espressione così decisa e concentrata durante ogni gara ma soprattutto vederla così orgogliosa nell'occupare il suo terzo posto sul podio dove le hanno consegnato la medaglia che ancora non si è tolta... beh, saranno piccole cose, sarà retorica ma per me è come se fosse arrivata prima.

:inlove
ad697749-114c-4de0-8d05-54ef8ab558c4
Siamo da poco rientrati da Bergamo, dove mia figlia maggiore ha avuto il suo primo assaggio di gara ufficiale di judo. Ci siamo alzati come se fosse una normale giornata lavorativa, un po' assonnati ci siamo messi in auto e dopo circa un'ora siamo arrivati a destinazione; presentazione documenti,...
Post
19/05/2013 17:04:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Commenti

  1. MorganaMagoo 19 maggio 2013 ore 17:09
    ah che bellezza! mi hai riportato a 10 anni fa... :inlove
  2. OrmeNelCielo 19 maggio 2013 ore 17:13
    ...mi sto ritrovando a vivere le stesse emozioni dei miei genitori quando mi accompagnavano alle partite; sono cose che non hanno prezzo e sono destinate a rimanere ben impresse nella memoria nonostante il risultato ed il trascorrere del tempo. :-))
  3. MorganaMagoo 19 maggio 2013 ore 17:16
    quanto hai ragione! :-)
    e poi nella vita si continua....
    c'è sempre qualcosa di nuovo e imperdibile.
    a tutte le età! :-))
  4. deathinvenice65 19 maggio 2013 ore 17:23
    E' vero, sono cose che non hanno prezzo e ricordi indelebili.
  5. ombromanto05 25 maggio 2013 ore 15:09
    Devi essere orgogliosa di tua figlia... :clap :clap :clap
    Prima, seconda, terza, non è questo che conta...anche se avere ambizioni fa bene oltre che essere lecito...E' l'impegno, la voglia, la dedizione che metti ogni giorno in ciò che fai...e che ti sprona ad andare avanti...
    Potrai non vincere materialmente, ma sarai sempre vincitrice mantenendo questi valori...
    Complimenti...a falle tenere la medaglia :-)) ;-) ;-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.