UN MERCOLEDI' DA LEONI

24 ottobre 2012 ore 22:42 segnala
...beh non proprio ma il titolo mi piaceva.
Uffffffff... oggi ho iniziato la giornata lavorativa con una sonora gaffe: parcheggio l'auto e mentre raccolgo le mie cose, noto un collega che molto gentilmente ha deciso di aspettarmi.
Mentre ci incamminiamo, arriva un altro collega che, a onor di cronaca, ha una mano a cui mancano 4 dita a causa di un incidente sul lavoro risalente a parecchi anni fa.
Lo aspettiamo e nel frattempo lo vedo armeggiare tra chiavi, giacca, occhiali da sole, borsa e non so cos'altro così, di botto, cosa mi viene in mente di urlargli??
"Vuoi una mano?".
...
Il collega accanto a me, si gira di scatto e mi guarda con gli occhi sgranati e la faccia di quello che potendo, si sarebbe smascellato dal ridere; l'altro collega, troppo impegnato a prendere le sue cose di rimando mi risponde: "NON HO CAPITO!".
Quello vicino a me, sempre più divertito, mi chiede: "e adesso che gli dici?"
Non sapendo come uscirne, ho ignorato questo e raggiunto l'altro ma... la prossima volta non aspetto nessuno! :-x
ed26df22-d5fe-4d39-a6ab-e9a4b17af6c7
...beh non proprio ma il titolo mi piaceva. Uffffffff... oggi ho iniziato la giornata lavorativa con una sonora gaffe: parcheggio l'auto e mentre raccolgo le mie cose, noto un collega che molto gentilmente ha deciso di aspettarmi. Mentre ci incamminiamo, arriva un altro collega che, a onor di...
Post
24/10/2012 22:42:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Chemtrails 24 ottobre 2012 ore 22:48
    e ma come facevi saperlo, capitano di queste gaffes.
  2. OrmeNelCielo 24 ottobre 2012 ore 22:53
    Questi due colleghi li conosco ormai da anni e comunque è vero che sono cose che capitano ma... quando capitano agli altri sono più divertenti! 0:-)
  3. Chemtrails 24 ottobre 2012 ore 22:53
    In effetti :-)
  4. sonospeciale1 26 ottobre 2012 ore 17:37
    una volta un bel po' di anni fa ero in montagna con amici vicino alla casa in cui soggiornavo viveva un prete anziano molto gentile che ci parlava sempre molto dolcemente come se un prete non lo fosse non era un bacchettone che faceva prediche.un giorno mi trovai a fare la stessa strada che portava alla chiesa e al campo di calcio ,alla deviazione gli chiesi viene anche lei al campo di calcio c'e' una festa.
    mi rispose timido dicendomi solo no grazie io vado di la'
    solo dopo un secondo capii mi sarei sotterrato da solo per la vergona :shy
  5. OrmeNelCielo 26 ottobre 2012 ore 21:56
    Ma dai... trovo questo aneddoto davvero dolce! Ammetto però che a volte, senza pensarci, ci si infila in situazioni parecchio imbarazzanti. :-)
    Grazie per la visita!
  6. sonospeciale1 27 ottobre 2012 ore 01:40
    me l'hai fatto venire in mente col tuo blog ciao grazie a te :bye

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.