Benvenuti...

16 giugno 2012 ore 23:44 segnala


Benvenuti su questo palcoscenico,
dove ognuno mette su il proprio teatro,
per rappresentare quel che è
o quel che vorrebbe essere...

Benvenuti su questo palco, fatto di colori, umori, bei vestiti e maschere,
dove ognuno di noi sceglie la propria parte
o interpreta quella che gli è stata assegnata da altri,
suo malgrado.

Benvenuti su questa giostra di cavalli,
dove cavalchiamo o siamo cavalcati,
da speranze, affanni, desideri e inganni,
propri o altrui.

Benvenuti in questo immenso parco giochi,
dove si gioca o siamo giocati
ogni giorno.

Vi do il mio benvenuto in questo meraviglioso Circo di saltimbanchi ed equilibristi,
io sono il Clown
con su disegnato il mio bel sorriso
e la mia triste lacrima...
37972bba-5483-4579-9fbd-83295a63be23
« immagine » Benvenuti su questo palcoscenico, dove ognuno mette su il proprio teatro, per rappresentare quel che è o quel che vorrebbe essere... Benvenuti su questo palco, fatto di colori, umori, bei vestiti e maschere, dove ognuno di noi sceglie la propria parte o interpreta quella che gli è s...
Post
16/06/2012 23:44:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. fior.distella 21 giugno 2012 ore 22:20
    caro pablito,non sò scrivere al p.c. ma oltre alla tua faccia mi piaci come scrivi,,sei molto intrigante io sono una signora non molto giovane ma sicuramente piena di tutto,vincite,sofferenze.amori dati non ricambiatimì ma sicuramente veri,mi piace che identifichi con le mille facce di un clown del circo...appari e sparisci...le sorprese non finiscono mai..e la ns vita ce ne riserva a bizzeffe.E LA MIA PRIMA VOLTA CHE USO IL P.C.TI SALUTO MI CHIAMO FIOR.DI STELLA E SONO ROMANA.CIAO
  2. Pablo101 21 giugno 2012 ore 23:46
    Ciao fior.distella :-)
    Grazie per aver lasciato traccia dei tuoi pensieri :-)
    E grazie per i bei complimenti...
  3. laridream 22 giugno 2012 ore 23:18
    Pablo ho sempre trovato qualcosa di triste in clown ,sin da bambina mi hanno sempre fatto pena e tenerezza al contempo, cosi come trovo triste questo modo di la rappresentare la vita come "un palcoscenico" e gli uomini solo "attori" dove tutti bene o male sono nascosti dietro una maschera,sebbene tutto ciò sia molto reale.
    Io ho sempre definito la realtà come viviamo una grande "matrix" lo dico con uguale tristezza , perchè in fondo a me stessa so che c'è molto di più dietro tutto questo e che la vita non è solo tristezza, espiazione ,dolore e farsa
    Matilde Di Magdeburgo diceva "il Creatore ci ha dato due tipi di vino da bere:il vino bianco della benedizione,dell'armonia e dell'estasi,e il vino rosso del dolore,della sofferenze della perdita.Quindi per avere equilibrio bisogna saper bere entrambe.
    Sono certa che un clown senza il volto dipinto farebbe ridere di più e lui stesso godrebbe delle risa degli altri.
    UN saluto
  4. Pablo101 22 giugno 2012 ore 23:25
    Ognuno di noi avrebbe il proprio sorriso e la propria lacrima da mostrare, proprio come un clown... ma non tutti ne siamo in grado.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.