Profondo

15 novembre 2008 ore 08:36 segnala

Negli occhi tuoi profondi

mi perdo,

d’un sorriso rilucenti

vivi...

di mistici sogni soffusi.

Nei tuoi pensieri

m’inoltro,

per conoserti ancora

e insieme involarci,

sospesi in un cielo cristallo.

Nel riemergere...raggianti,

smarrirci in vortici di luce

e come vento

le nuvole diradare,

per riaccendere quel raggio

di sole,

perso tra le impalpabili

nebbie del cuore

Sono.....

15 ottobre 2008 ore 09:33 segnala

Sono un sussulto del silenzio. La trama di una commedia dimenticata su una vecchia panchina all'angolo solitario di una via. Sono l'acuto di una nota disperata e l'applauso in cui silenziosa si perde. La penna che scivola stanca sullo spazio vuoto ed immacolato del nulla illudendomi che non sia solo inutile carta che raccoglie un sogno da bruciare. Sono uno scoglio che attende di poter volare, una mano che graffia la notte, una gola che grida la rabbia. Sono una foglia calpestata ed il piede che calpesterà una foglia, e nella mia instancabile veglia scruto il cielo sotto il profilo della luna pregando che una pioggia leggera porti , alla mia corsa senza fine, la perenne forza del mare. Sono il sapore amaro del desiderio e la scalza voce con cui lo rincorro,sono semplicemente me.

Dedicata a te...

05 ottobre 2008 ore 09:50 segnala

Sei libertà
di luce immensa,
la stessa
che soddisfa
il  cuore
umido d’amore.

Mi confondi i tempi,
vanifichi i pensieri,
cambi la mia pelle,
il mio destino,

di ore fermi la natura
di un incanto.

core mio

11 settembre 2008 ore 09:22 segnala
‘O ssaccio core mio,
tu hai raggione..
Quanti turmiente e lacreme
aggio chiagnute
pe’ chisto ammore
fatto ’e fantasia.
Arapeme ‘sta porta..
e famme vedè
si so’ capace ancora
‘e cuntà ‘e stelle
ca so’ asciute .
E io mbraccio a ‘n ato,
me scorde ‘e te!..
Cu stu core nuovo..
ca nun pò campà
stanno luntano ‘a te..
manca pe’ nu minuto!

Anima e Corpo

19 agosto 2008 ore 07:34 segnala
Anima e Corpo

Introduzione:

Anima vuole vivere, perche' non sa' morire.
Corpo vuole morire perche' non sa' vivere,
e questi sono i loro dialoghi:

Anima: Perche' non esci? C'e' il sole!
Corpo:Il sole mi da' noia e mi brucia.

Anima: Perche' non esci? Piove!
Corpo: Odio la pioggia e non voglio bagnarmi.

Anima: Perche' non esci? C'e' il vento!
Corpo: Il vento e' fastidioso, mi frena e mi scompiglia i capelli.

Anima: Perche' non esci? C'e' la neve!
Corpo: Non la sopporto! E' fredda e si cammina male con lei.

Anima: Perche' non esci? E' notte!
Corpo: Non mi piace il buio perche' non mi fa' vedere e mi riempie di paure.

Anima: Perche' non vivi amico mio? Il tempo passa!
Corpo: Non mi piace la vita perche' non so' viverla.

Anima: Non temere, guarda me ed impara:

Mi illumino con il sole che scalda la mia pelle,
e cerco l'ombra quando ne ho abbastanza.

Gioisco della pioggia, pianto fertile e sublime che sfoga e depura,
e mi lascio bagnare felice.

Gioco con il vento e rido delle sue spinte,
e mi diverto a vedere i capelli animati dal soffio burlone.

Adoro la neve, il suo manto cosi' bianco e puro e' magia per i miei occhi,
e mi tuffo nel suo incantesimo per viverlo a fondo.

La notte e' mistica ed e' la mia compagna;
sa' accendere la luna e le stelle,
ed i pensieri che di giorno dormono.

Impara amico mio, a gioire di ogni essenza,
ad apprezzare il breve tocco di questa esistenza.
Nutriti di ogni attimo, di ogni lacrima, di ogni sorriso,
prima che la vita ti lasci per sempre,
senza che tu ne abbia gustato il sapore.
Vai e vivi, non aver paura.

Falsità

18 agosto 2008 ore 19:33 segnala
FALSITA’

Al mattino,
dopo una notte tormentata d’inganni,
guardi lo specchio tradendo ancora te stesso,
soffochi la voce vera con l’alibi di sempre che non puoi cambiare
e ti trucchi di finzione per ricominciare la farsa,
così apri la porta e la menzogna esce dalla bocca,
e inizi lo spettacolo della falsità
con un buongiorno che si mescola con altre falsità,
altre parole vuote che alimentano il teatro dell’assurdo vivere
dove ogni mattina tutti devono entrare per avere sicurezza, comodità, continuità,
per esistere nel mondo rinnegando a ogni alba la vita vera.

INVIDIA

18 agosto 2008 ore 19:19 segnala
INVIDIA

Non c'è essere umano che non ti conosca,
fin dai tempi più remoti fai sentir a tutti quanti la stessa avida ingordigia,
anche se qualcuno con spavalda ipocrisia decanta a gran voce
che non é toccato dal tarlo bramoso nel desiderare golosamente altrui cosa.
Ma é palese che sta mentendo,
lo si vede dalla mimica facciale
quanto si rode nel suo fondale,
e insiste poi a dir invece che non nutre
nessuna gelosia, rivalità, rancore o d’astio,
perché afferma con certezza che é lontano dalle pene capitali.

Altra recita non c’è che dire
per non ammettere con sincerità onesta
quello che lo tormenta nel profondo,
é un sentimento occulto
che nutron tutti quelli che brucian,
corrodono la loro vita con l’acido dell’Invidia,
perché non son al centro dello sguardo,
il pulpito più alto dove ogni invidioso incallito
sogna di camminare per essere ammirato, idolatrato,
scopo primario di chi usa l’ignobile bassezza
a tramare con lasciva stizza chissà quanti inganni maligni
per ottenere la tanto agognata fama,
d’essere a sua volta bramato
da tutti quelli che han perso la vita vera
lontana dall’Invidia funesta che rovina
ogni essere umano di questo pianeta.

L’amore virtuale.

27 luglio 2008 ore 17:35 segnala

L’amore virtuale. 

Nelle chat può succedere una cosa che molti  non conoscono: l’amore virtuale. 

Frequentando il web e le chat molti uomini, donne, ragazze e ragazzi si conoscono.  Si scrive e scrivendo si trova il coraggio di dire cose che nella vita reale non ci sogneremmo mai di dire e, ci si parla così sinceramente, così senza veli, si mette a nudo sia la propria anima che il proprio cuore.... Con tutta questa sincerità non è difficile trovare l’anima gemella, si comincia a inviarsi qualche bacetto....  qualsiasi cosa è lecita se fatta con amore, in fin dei conti l’amore virtuale non fa del male a nessuno...si dice...                                 ma può far male  solamente a noi stessi perchè se ci crediamo veramente, ci illudiamo di stare insieme a quella persona anche se sta mille miglia distante.... e poi, forse, non è vero....

Un giorno, senti il bisogno di conoscere dal vero la persona con cui chatti, con cui senti questo feeling, e non sempre, questa, riesce a realizzare i tuoi desideri, non sempre l'involucro dell'anima di quella persona, il suo aspetto esteriore per intenderci, realizza il nostro sogno... ci siamo visti in cam, ci siamo visti in fotografia, ma quando lo vediamo dal vero, forse, restiamo demoralizzati... oppure nasce la paura dentro di noi che questa "storia" possa toglierci la libertà....

A volte, quando si cerca di portare tutto questo alla realtà.... il feeling finisce.... perché nascono moltissimi problemi:  di lavoro, uno dei due dovrebbe lasciare il proprio lavoro; problemi di trasferimento in un’altra città, o addirittura in un paese straniero: uno dei due dovrebbe andare dall’altro; problemi di libertà, forse uno dei due è una persona che ha lottato duramente.... si è separato, ora si sente libero, ha lottato per poter ottenere una propria libertà di idee, di vita, e pensare di doversi di nuovo confrontare con un'altra persona, rinunciare alle proprie vedute, lo fa desistere. Come nel reale, ci possono essere i problemi di ogni coppia che si separa....per rifarsi una vita con altra persona.... i figli dell’altro che non ti accettano perché ti considerano una intrusa, ti odiano perchè sei un usurpatore, o la causa della separazione dei loro genitori naturali.  Questo fenomeno, si sta accentuando sempre più.

E Ora

19 luglio 2008 ore 17:52 segnala

è ora ...

ora di svegliarsi,

i sogni nascono ...

per poi finire la mattina,

era un sogno la tua candida pelle,

i tuoi innocenti seni,

la tua bocca ...

dolce rifugio,

il tuo  pube umido di carezze e baci,

i tuoi occhi scrigno aperto di sorrisi...

E' ora ...

ora di alzarsi e levare gli occhi al cielo,

 guardare avanti, sembra impossibile

ma è l'unico passo da fare,

un passo dietro l'altro ...

per fuggire,

per rifuggiarsi da i facili piaceri...

è ora ...ora....

LA LUNA SI SPECCHIA

05 luglio 2008 ore 20:27 segnala

La devi osservare con gli occhi del cuore
gli parli della tua vita ricamata
dei tuoi sogni ritrovati
dei tuoi sogni svaniti
e come l'acqua corre al mare
la tua vita scorre più o meno impetuosa
la luna si specchia in te
ti ascolta e ti parla la notte
ed ogni singolo istante
trasforma i tuoi pensieri
in piccole scintille che si accendono
di semplici emozioni........