Velasquez

18 febbraio 2019 ore 08:25 segnala
Ieri ho guardato un servizio su Velasquez. Le opere che ho visto sono state il ritratto di papà Innocenzo iii o x, non ricordo e un ritratto del suo schiavo di colore. Poi un quadro, ritratto di un cardinale. Non sapevo quasi nulla di Velasquez. Ho ascoltato con passione il commento che lo storico dell arte ha fatto su ogni singolo ritratto, e sono rimasta sorpresa, positivamente sorpresa. Monet definì Velasquez l artista degli artisti. Ed ho capito il perché. Ogni opera di grandi artisti, dal Caravaggio a Michelangelo, non reggono il confronto con l 'espressività di quei volti, di quei personaggi. Altri artisti avranno avuto altri pregi, altre doti, che so pensiamo a quella plasticità imponente, da statua appunto, delle opere di Michelangelo,di quei corpi nudi dipinti nella cappella sistina, pensiamo alla sontuosita di tutta la scena, maestosa, imponente, grandiosa e perfetta nel suo insieme. Che so di Caravaggio non saprei che dire, A me in fondo non mi ha detto più di tanto, anche se sono quadri che per la luce, I colori, i soggetti fortemente scenografici, d effetto. Ma per Velasquez è diverso. E forse Monet che era un impressionista, cioè uno che voleva esprimere impressioni, sensazioni, con la propria arte, e che mirava solo ad esprimere ciò che sentiva e come lo vedeva, e non guardava alla pittura come perfezione artistica, doveva amarlo oltre il plusultra.
Velasquez è stato l unico artista a saper rendere nei propri quadri chi fosse un personaggio, a coglierlo così come era, a far trasparire la sua vera indole, forma, carattere, storia, identità e solo col tocco di un misero pennello, senza nessun altro mezzo, foto, video, film, che poi questi mezzi riuscirebbero mai a farlo.. Mah.
Era un genio, bravo all infinito.
La tela il ritratto del suo schiavo, è così vero nella testa di chi lo vede e di Velasquez. E uno uomo fiero, altero, sicuro di sé ma anche pieno di umanità. Così è raccontato nel servizio e così è. La luminosità è la ritrattistica degli occhi e della loro luce esprime tutto questo. Quel volto, quel personaggio per come è vestito, per la postura altera, eretta, quasi da nobile e cavaliere, quegli occhi luminosi, vispi, incisivi danno un immagine positiva e dignitosa di quello uomo.
f11f1df8-c138-4c97-be3c-50ef9843cf3d
Ieri ho guardato un servizio su Velasquez. Le opere che ho visto sono state il ritratto di papà Innocenzo iii o x, non ricordo e un ritratto del suo schiavo di colore. Poi un quadro, ritratto di un cardinale. Non sapevo quasi nulla di Velasquez. Ho ascoltato con passione il commento che lo storico...
Post
18/02/2019 08:25:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.