IN PULLMAN

02 marzo 2019 ore 23:49 segnala



Giovedì 21 Febbraio 2019

Ore 8.30 sul pullman sale un gigante almeno 1.95 su per giù, sarà una quintalata di peso un animale testa rasata,indossa un giubbotto di pelle tipo chiodo inglese una maglietta dei Motörhead in mano ha una lattina di birra da litro,ai piedi un paio di anfibi usurati e sporchi, porta strani basettoni che si uniscono a dei baffoni spioventi,valuta i posti ancora liberi sul pullman, naturalmente sceglie quello alla mia destra,si lascia cadere a peso morto , forse voleva solo mettere alla prova la resistenza del sedile . Quando trova pace sul sedile inizia una roba disgustosa . Apre una tasca del chiodo ma probabilmente non era una tasca ma più uno strappo spaziotemporale, ed estrae nell'ordine un panino enorme imbottito con fette di prosciutto ed Emmental,un sacchetto di patatine e un vasetto di una salsa rosso fuoco sicuramente piccante, una fiaschetta forse grappa e un libretto unto. Dopo essersi vigorosamente frugato il pacco inizia a pescare patatine dal sacchetto impregnandole nella salsa rossa come il fuoco,lubrificando il tutto con sorsate di birra finisce in bellezza con un fiato di grappa, e per finire la prima digestione,
un bel rutto soddisfatto come un bebè dopo la poppata. Svuotati sacchetto e vasetto il mostro apre il libretto unto, poesie di Bukowski mentre legge si da un'altra vigorosa frugata al pacco una sorsata dalla fiaschetta si fruga nella tasca dei jeans,e fa una roba allucinante ,estrae dalla tasca dei jeans quello che resta di un Kit Kat liquefatto lo scarta e non so come riesce a dividere le barrette e le ficca nel panino tra il prosciutto e l'Emmental,vomiterei,il mostro continua la sua lettura si gratta il pacco di nuovo,si ficca il panino in bocca un colpo solo secco e preciso lo trancia a metà,lubrifica colla birra incrocia il mio sguardo schifato che viene frainteso dall'animale, e molto gentilmente mi offre la carcassa del panino mezzo addentato -vuoi un morso- e io no grazie sono arrivata scendo qui,mentre scendo dal pullman il gigante si ficca in bocca l'altra metà del panino e lo finisce in un morso,
lubrifica con una sorsata di birra e mi saluta con un bel rutto che fa spettinare le signore delle tre file sedute davanti a lui .
Ore 9.30 apertura , alzo la saracinesca della libreria, con enorme sorpresa il primo ad entrare è proprio lui l'animale, sembra non ricordarsi di me,
poi mi guarda meglio e mi dice ma te sei la tipa del pullman perché sei scesa tre fermate prima? aggiro la risposta dicendogli che dove sono scesa c'è il bar dove fanno il miglior caffè della zona,non sembra convinto della mia risposta,non ti avrò spaventata,e se la ride alla grande,torna serio e mi dice ce l'avete l'ultimo di Welsh -Morto che cammina- quel tipo mi spacca come scrive dice,gli indico dove sono i libri di Welsh appena lo vede inizia a leggerlo nel giro di cinque minuti si è divorato una ventina di pagine, al che gli dico abbiamo un angolo lettura se le interessa,sarei più interessato ad un angolo cottura vista l'ora dice lui ridendo, se penso a quello che si è mangiato in pullman e visto che sono appena le dieci del mattino mi tornano i conati di vomito,fingo indifferenza ci dirigiamo verso la cassa e sento il suo sguardo addosso,prendo posto alla cassa passo il libro sono 17.05 euro, mi paga con 20 euro sto per dargli il resto e mi dice tieni il resto per il caffè quello buono , magari si può andare assieme a berci sto caffè,ma anche no sorrido e gli porgo i suoi tre euro di resto.
Lui si avvia all'uscita si gira frugandosi il pacco mi saluta e ridendo mi dice anche stavolta mi è andata bene. Che avrà voluto dire?


Giovedì 21 Febbraio 2019


Oggi devo scendere in paese, è uscito l'ultimo libro di Welsh non me lo posso perdere,al paesiello non arriva la ferrovia, figuriamoci una libreria , l'auto è senza bollo non resta che il pullman che passa alle 8.30, guardo l'ora e non sono neanche le 8.00,ho tempo di passare da Claudio il fornaio nonché salumiere pasticcere edicolante e quant'altro, è l'unico negozio del paesiello una specie di minimarket , stamattina ho bevuto solo un caffè così mi faccio preparare un bel panozzo con speck e provola piccante mentre Claudio prepara la merendina io prendo una Faxe (birra) che in verità è come la fanta non è buona ma è tanta e mi piace il disegno del vichingo stampato sopra ed è l'unica da litro prendo anche un sacchetto di patatine e vado a pagare Claudio che mi fa ma con le patatine la vuoi una salsina fatta in casa,che roba è, 'nduja che fa mio suocero, mi dice con un sorriso che è tutto un programma,e mi da sto vasetto che pare contenere lava mentre pago di fianco alla cassa c'è il solito espositore di caramelle cioccolati e stronzate varie,vedo il Kit Kat cazzo sono anni che non mangio quella roba ne compro uno, pago e Claudio mi chiede se mi serve un sacchetto gli dico di no,gli faccio incartare solo il panino, apro la tasca del chiodo quella con la fodera bucata è una specie di zaino,ci sta di tutto così ci infilo dentro la merenda e vado alla fermata del pullman . Sono in orario perfetto e stranamente anche il pullman lo è,salgo guardo le facce della gente cerco un sedile con due posti liberi, visto la stazza mi piace viaggiare comodo , purtroppo non ci sono doppi sedili liberi così dovendo scegliere mi siedo di fianco a una tipa sulla quarantina direi, ha un piercing al naso e un ragno tatuato sul dorso della mano,mi siedo cercando di non infastidirla, la tipa che sembra già incazzata di suo,dopo un paio di fermate, mi viene fame apro le patatine e apro il vasetto che mi ha dato Claudio la 'nduja di suo suocero ,buonissima piccante come piace a me, spazzolo tutto nel giro di due fermate apro la birra e gli do una bella sorsata trattengo come posso l'effetto gassoso della birra (il rutto). Mi metto a leggere "Urla dal balcone" una raccolta di poesie di Bukowski,prendo la fiaschetta e mi faccio un goccetto di grappa,mi ricordo di aver fatto una cazzata, il Kit Kat l'ho messo nella tasca dei jeans controllo sento che si è sciolto lo apro è tutto liquefatto e mò,idea stacco un pezzo di pane dal panozzo che mi ha preparato Claudio, e lo metto in mezzo al pane che sono riuscito a staccare, sennò sai che casino avrei smerdato tutto il sedile col cioccolato,il dolce del cioccolato mi fa un sapore brutto in contrasto alla 'nduja così decido di addentare anche il panozzo,la tipa seduta di fianco sembra gradire quindi le chiedo se ne vuole un morso ma lei per tutta risposta mi dice che scende alla prossima fermata,prenota la fermata si alza e si dirige verso l'uscita,io mi finisco il panino e la saluto . Arrivo in paese prima dell'orario di apertura della libreria,decido di rollarmi una canna per ammazzare l'attesa,9.30 si alza la saracinesca sono un pò distante ma la tipa mi sembra una faccia conosciuta,entro e vedo che è quella del pullman,gli chiedo perché è scesa in anticipo,lei mi tira una balla clamorosa tipo che è scesa per bersi un buon caffè visto che i bar nella zona fanno cagare,ho capito s'è impaurata capita spesso che faccio sto effetto alla gente,niente me la rido e chiedo dove sono i libri di Welsh e se hanno l'ultimo che è uscito da poco,mi indica lo scaffale appena ce l'ho tra le mani mi fumo una ventina di pagine senza batter ciglio,la tipa mi dice che all'interno della libreria hanno un angolo lettura per i clienti,sparo una cazzata delle mie lei mi ignora e si dirige alla cassa cammina davanti a me c'ha un bel culo la tipa,scanna il libro e mi dice 17.05 euro scherzando le dico che il problema sono i 5 centesimi,mi fa i 5 centesimi sono di sconto,gli do 20 fa per darmi il resto e le dico tieniliper il tuo caffè quello buono,se ti va lo si prende assieme,anche no mi dice lei con la faccia di quella che se la tira come un elastico, uscendo la saluto e mi gratto i coglioni e penso (forse ad alta voce)anche stavolta mi è andata bene,l'ultima mi è rimasta appiccicata per un anno.


261c2649-2c33-4f7b-a091-ae127e4c5eb1
« immagine » Giovedì 21 Febbraio 2019 Ore 8.30 sul pullman sale un gigante almeno 1.95 su per giù, sarà una quintalata di peso un animale testa rasata,indossa un giubbotto di pelle tipo chiodo inglese una maglietta dei Motörhead in mano ha una lattina di birra da litro,ai piedi un paio di anfib...
Post
02/03/2019 23:49:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. shitter 08 marzo 2019 ore 22:32
    che buona la 'nduja non dovevi offrirgli il panino
    ma qualche patatina con la 'nduja :hell

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.