Coscienza

03 luglio 2010 ore 11:51 segnala

A quanto pare ciascuno di noi è un essere unico e irripetibile.

E meno male, penso io. Sono d'accordo con la Nothomb quando dice: "conosci te stesso, e ti prenderai in antipatia".

Io odio la mia stronza coscienza.

Odio il modo in cui mi mette davanti alle cose, il modo in cui mi scuote e non mi fa rubare mai, mai.

Odio il modo in cui mi urla la verità, anche quando sta zitta. E quindi oggi me  ne andrò al mare, a sentire cos'hanno da dire le onde.Perchè il mare è la coscienza di Dio.

 

11667297
A quanto pare ciascuno di noi è un essere unico e irripetibile. E meno male, penso io. Sono d'accordo con la Nothomb quando dice: "conosci te stesso, e ti prenderai in antipatia". Io odio la mia stronza coscienza. Odio il modo in cui mi mette davanti alle cose, il modo in cui mi scuote e non mi fa...
Post
03/07/2010 11:51:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. TORQUATO70 06 luglio 2010 ore 02:41
    Quale Dio, quello imprecato, bestemmiato,  da Cristo sulla croce, prima di morire: Elì, Eli', lemà Sabactani,  - Dio mio, Dio mio, perchè mi hai abbandonato?

    O il Dio dI Luc Bresson in Le grand bleu, o quello delle nuvole del cielo dove volare liberi, senza nulla, niente e nessuno, solo noi stessi, l'infinito e la Grande Signora...la coscienza forse è solo un vestito troppo stretto per qualcosa di piu' grande che ci portiamo dentro, l'anima...
  2. tecerco 14 luglio 2010 ore 17:24

    La voce della coscienza, la ascolto sicuramente nei casi molto, ma molto importanti. A volte, faccio orecchio da mercante e seguo il mio istinto...

    Ottima scelta, il mare..con questo caldo!

    http://blog.chatta.it/tecerco/11673800/Nel-matrimonio-un-nuovo-contratto-.aspx?tp=1&act=r

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.