I “saggi” di Napolitano

02 aprile 2013 ore 14:52 segnala


L' ennesima sceneggiata, dopo il governo tecnico è la volta
dei “saggi” per favorire il PD nel cercare voti al senato.
Dopo i saggi sarà la volta dei maghi, dopo degli sciamani e dopo
sarà la volta del mago Otelma.
Bersani in Napolitano ha il più grande alleato.
Altro che garante di tutti!
L’unica certezza è: che Maggio sta arrivando.
Questi "signori" definiti "saggi" hanno già fatto giuramento per
continuare il percorso che ha dovuto "lasciare" il professore,
ovvero, l'uomo del “monte” - Monti, tutti affezionati all'EUROZONA,
al PAREGGIO DI BILANCIO, ecc.....
Che bella trovata il PAREGGIO di bilancio .....
facciamo un esempio:
Spesa pubblica = 100 monete / Tasse = 100 monete
e a noi cosa rimane per vivere ???
Ecco che siamo costretti ad andare a cercare i soldi per vivere,
per lavorare e per mantenere i figli in due posti precisi:
Nelle banche, facendo debiti (ecco perché nell’Italia dei pareggi
di bilancio l’indebitamento privato sta crescendo vertiginosamente).
Oppure pescando nei nostri risparmi o facendoci svendere le case
o l’oro di famiglia (ecco perché il risparmio italiano è crollato
ora come mai prima).
Promuovere le condizioni per far vivere tutti in modo dignitoso e
per far lavorare tutti, significa precisamente uno stato che faccia
il DEFICIT di bilancio e NON il PAREGGIO.
E non vi fate intimidire da quelli che in tv o sui giornali dicono
che i deficit sono un disastro pubblico.
Usate la vostra testa:
l’Italia ha fatto deficit di bilancio dal 1948 fino all’arrivo
dell’euro, ed era fra i sette Paesi più ricchi del mondo.
Poi ha sposato il pareggio di bilancio e oggi siamo sprofondati
fra i ‘Maiali’ (PIIGS) d’Europa, svergognati ed umiliati.
Francia e Germania, che erano grandi potenze economiche, hanno
voluto anche loro rincorrere al pareggio di bilancio e oggi stanno
lentamente crollando.
L’America e il Giappone invece, continuano a fare deficit su
deficit e sono ancora le due più grandi potenze economiche mondiali.
Pensate, gli Stati Uniti non smettono di fare deficit dal 1837…..
Sono mai falliti? Usate la vostra testa perché è palese che lo
stato centrale europeo è TIRANNO !!!
Meglio il pareggio di bilancio o il deficit?
FUORI DALL'EUROZONA E SUBITO !!!
a50384e5-b575-4740-89bc-a37821b0a642
« immagine » L' ennesima sceneggiata, dopo il governo tecnico è la volta dei “saggi” per favorire il PD nel cercare voti al senato. Dopo i saggi sarà la volta dei maghi, dopo degli sciamani e dopo sarà la volta del mago Otelma. Bersani in Napolitano ha il più grande alleato. Altro che garante di ...
Post
02/04/2013 14:52:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Dopo lo spauracchio Maya adesso lo spauracchio Malachia

12 marzo 2013 ore 17:53 segnala


L'ultimo Papa e la fine del mondo

La profezia più discussa è quella di Malachia, secondo cui
l'elezione del successore di Ratzinger dovrebbe coincidere
con la distruzione di Roma.
La premonizione di San Malachia di Armagh consiste in una
lista di 111 brevi frasi in latino.
Partendo da Celestino V° (il Papa del Gran Rifiuto, illustre
predecessore di Benedetto XVI eletto nel 1143) si arriva fino
ai giorni nostri: "Durante l'ultima persecuzione della Santa Romana
Chiesa siederà Pietro il Romano, che pascerà il gregge fra molte
tribolazioni.
Passate queste, la città dei sette colli cadrà ed il tremendo Giudice
giudicherà il suo popolo.”
A dire la verità non bisogna aver paura della fine del mondo, ma bisogna
aver paura della fine del mese con un bel po’ di bollette da pagare.

“Amen.”
721e0c2a-e938-48da-9c8d-30fb15a5a55e
« immagine » L'ultimo Papa e la fine del mondo La profezia più discussa è quella di Malachia, secondo cui l'elezione del successore di Ratzinger dovrebbe coincidere con la distruzione di Roma. La premonizione di San Malachia di Armagh consiste in una lista di 111 brevi frasi in latino. Parte...
Post
12/03/2013 17:53:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

HABEMUS PAPAM

09 marzo 2013 ore 16:36 segnala


IL 12 SI RIUNISCONO I CARDINALI IN CONCLAVE PER ELEGGERE IL PAPA.
QUALE NOME SENTIREMO AL CELEBERRIMO HABEMUS PAPAM?
DA GIORNI E’ APERTA LA CACCIA AL CANDIDATO PAPA,
C’E’ CHI LO VORREBBE NERO, C’E’ CHI PUNTA SU UN SUD AMERICANO,
CHI LO VORREBBE RISENTIRE PARLARE IN ITALIANO.
CERTAMENTE, TUTTI NOI CREDENTI, DESIDERIAMO CHE IL PROSSIMO
PAPA, DEBBA ESSERE GIOVANE, IN ALTRE PAROLE, MEGLIO SAREBBE
CHE IL NEO ELETTO NON ABBIA PIU’ DI 70 ANNI, IN MODO DI AIUTARE
LA CHIESA AD ANDARE AVANTI CON GRANDE RESPONSABILITA’ IN
FORMA APERTA E DIALOGANTE.

LE FOIBE IL GIORNO DEL RICORDO

10 febbraio 2013 ore 08:06 segnala


Si celebra oggi il Giorno del Ricordo. Istituito con la legge del 30 marzo 2004, il 10 febbraio di ogni anno commemora tutte le vittime dei massacri delle foibe e dell'esodo del popolo della regione giuliano-dalmata al fine di "conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe , dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della piu' complessa vicenda del confine orientale".
E' imprecisato il numero delle vittime 'infoibate' dai titini, i seguaci del leader comunista jugoslavo Tito. Gli storici sono divisi: le stime divergono, si va dai mille ai 5-6.000 morti, senza considerare le migliaia di persone uccise nei campi di concentramento. La parola 'foiba' e' una dialettizzazione del termine latino 'fovea', ovvero fossa, con la quale si indicano le cavita' carsiche presenti in Friuli, nella Venezia Giulia, in Istria e in Slovenia.
Il luogo 'simbolo' e' la foiba di Basovizza, a pochi chilometri da Trieste, a 377 metri d'altitudine sul Carso, divenuta monumento nazionale. Si tratta di un pozzo minerario, scavato all'inizio del Novecento per intercettare una vena di carbone e poi abbandonato per la sua improduttivita'. Nel maggio del 1945 divenne un luogo di esecuzioni sommarie per prigionieri, militari, poliziotti e civili, dapprima destinati ai campi d'internamento allestiti da Tito in Slovenia.
5ebad2f2-ef76-4623-be64-b5b8956358f2
« immagine » Si celebra oggi il Giorno del Ricordo. Istituito con la legge del 30 marzo 2004, il 10 febbraio di ogni anno commemora tutte le vittime dei massacri delle foibe e dell'esodo del popolo della regione giuliano-dalmata al fine di "conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli i...
Post
10/02/2013 08:06:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Festival di Sanremo all’isegna della bandiera rossa

04 febbraio 2013 ore 15:51 segnala


Ospiti e super ospiti all'insegna del cosidetto 'politicamente corretto',
neanche si trattasse dell'edizione invernale del Festival dell'Unità.
Tra gli ospiti del Festival della canzone italiana, giunto alla edizione numero 63,
primeggiano infatti gli artisti cari alla sinistra.
E difficilmente poteva accadere il contrario, visto che la scelta è stata data in
appalto al duo Fabio Fazio-Luciana Littizzetto. Avremo così, lautamente
ricompensati con parte del nostro canone, l'ex premier dame di Francia Carla
Bruni(potrebbe essere però l'occasione buona per chiederle qualcosa sulla
latitanza dorata di Cesare Battisti), Claudio Bisio, Neri Marcorè, Serena Dandini
e perfino, ma non si capisce bene a che titolo, Marco Alemanno, il compagno di
Lucio Dalla.

11bc7aac-646b-42fc-b454-eefe822532f9
« immagine » Ospiti e super ospiti all'insegna del cosidetto 'politicamente corretto', neanche si trattasse dell'edizione invernale del Festival dell'Unità. Tra gli ospiti del Festival della canzone italiana, giunto alla edizione numero 63, primeggiano infatti gli artisti cari alla sinistra. E...
Post
04/02/2013 15:51:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

MI RITORNA IN MENTE

16 gennaio 2013 ore 16:05 segnala


Il Guardiano Del Faro
~Amore Grande Amore Libero~


Il brano risale al 1975 e dal 19 Luglio di quell'anno è stato primo
in classifica per diverso tempo.
Non nascondo che mi commuovo ogni volta che l'ascolto.
Fa parte di un'Italia che non c'e più, che ha perso la sua identità.
Rivoglio l'Italia di quei tempi, quando ci si accontentava di una
domenica in campagna, quando nessuno faceva le crocere o i viaggi
alpitour, ma la gente era contenta.
Rivoglio l'italia dei sogni, l'italia dove i padri erano felici,
i nonni erano felici e i figli erano felici.
Rivoglio la mia Italia con le strade piene di bambini che facevano
casino e facevano incazzare i grandi, voglio quell'Italia dove si girava
in bici.
18f22326-57c4-41d3-ab6c-5fc4e1e162a5
« video » Il Guardiano Del Faro ~Amore Grande Amore Libero~ Il brano risale al 1975 e dal 19 Luglio di quell'anno è stato primo in classifica per diverso tempo. Non nascondo che mi commuovo ogni volta che l'ascolto. Fa parte di un'Italia che non c'e più, che ha perso la sua identità. Rivoglio...
Post
16/01/2013 16:05:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

TRADITI ANCHE DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

10 gennaio 2013 ore 17:03 segnala


O tempora! O mores! Ubinam gentium sumus ?
In qua urbi vivimus ?
Quam republicam habemus ?
Cicerone disse queste parole 2076 anni fa....... é impressionante la
terribile esattezza e attualitá di queste parole !!!!
Dimessosi il Governo Berlusconi, e non volendo il PD andare alle elezioni
perchè aveva paura a governare in un momento di crisi economica mondiale,
il Presidente Napolitano decide di dare il Governo ad un signore mai
eletto ed ai suoi cosidetti tecnici.
Lo nomina senatore a vita, regalandogli a vita circa 250000 euri l'anno
a spese nostre.
Per ottenere il sostegno Monti promette ufficialmente a Berlusconi e
Bersani davanti a Napolitano di non approfittare del Governo e di non
presentarsi come politico alla fine del mandato.
Purtroppo il risultato della gestione di questo grande tecnico è sotto gli
occhi di tutti, ha favorito le banche e distrutto la classe media italiana.
Nel 2012 abbiamo visto aumentare di quasi 80 milardi il debito pubblico,
si è aggravata la recessione, aumentata enormemente la disoccupazione,
aumentata l'emigrazione in particolare di giovani spesso laureati
meridionali, aumentate le famiglie indigenti che nel Sud rappresentano
oggi il 35% ed abbiamo dovuto patire il dramma degli esodati per totale
incompetenza anche nel fare i ragionieri.
Monti, nonostante gli impegni presi con gli Italiani, (il Presidente
Napolitano ci rappresenta) in dispreggio della parola data oggi si
presenta come politico "salvatore della Patria" sostenuto da falliti
quali Casini e Fini.
Napolitano che avrebbe avuto il dovere di denunciare il tradimento
degli impegni di Monti nella conferenza di fine anno giustifica Monti
dicendo che non è la prima volta che un senatore a vita partecipi alla
politica !!!!
Monti afferma "salgo in politica" e dice bene perchè per un arrampicatore
sociale qual'è lui la politica rappresenta una promozione.
Nel dignitoso Meridione coloro che non mantengono la parola vengono
classificati come OMINICCHI e QUAQUARAQUA.
fe6ba61f-796d-48cf-a283-6d6525423acc
« immagine » O tempora! O mores! Ubinam gentium sumus ? In qua urbi vivimus ? Quam republicam habemus ? Cicerone disse queste parole 2076 anni fa....... é impressionante la terribile esattezza e attualitá di queste parole !!!! Dimessosi il Governo Berlusconi, e non volendo il PD andare alle e...
Post
10/01/2013 17:03:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

I nostri Maro' tornati in India

04 gennaio 2013 ore 18:47 segnala


I due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono arrivati in
India, all'aeroporto internazionale di Kochi alle 3,15 ora italiana.
Si sono poi recati al commissariato di polizia a bordo di un'auto delle
autorità italiane scortata dalle forze di sicurezza del Kerala.
Rischiano l'impiccagione sono tornati per salvare la faccia di uno stato
che nelle sue istituzioni ha solo letame.
Basti vedere che non sono riusciti a riportarli a casa.
Contano come il due picche, con tutto che i trattati internazionali sono
dalla parte Italiana.
L'unione Europea come al solito non ha proferito verbo non si sono mossi
se non di facciata confermando che quest' Europa è basata sull'Unione
Bancaria e monetaria tra l'altro a favore di pochi stati del nord.
Sono solamente d'ammirare questi marinai io ci avrei mandato Napolitano,
Monti, deputati, e i Senatori a rischiare l'impiccagione!
7dc126a2-e7f0-4caf-bbcc-627d09b2b739
« immagine » I due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono arrivati in India, all'aeroporto internazionale di Kochi alle 3,15 ora italiana. Si sono poi recati al commissariato di polizia a bordo di un'auto delle autorità italiane scortata dalle forze di sicurezza del Kerala. Rischian...
Post
04/01/2013 18:47:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

LIRA LIRA ITALIANI, SVEGLIAMOCI !!! LIRA LIRA

22 dicembre 2012 ore 06:32 segnala


Rivogliamo la nostra LIRA, con la sua inflazione che creava posti di lavoro,
più gente a pagare le tasse per pagare meno, le sue svalutazioni,
che ci consentivano di esportare la nostra tecnica nel mondo.
Rivogliamo la nostra costituzione umiliata dal trattato di Lisbona.
Rivogliamo il nostro benessere e la dignità che l'euro ci ha tolto,
un EURO che l'Italia deve elemosinare dagli strozzini che decidono
gli interessi manovrando lo spread, SPREAD, una parola perniciosa
che vogliamo dimenticare stampando da soli la nostra moneta sovrana
come in passato.

bb827e3b-d7df-426a-bcd2-713666604216
« immagine » Rivogliamo la nostra LIRA, con la sua inflazione che creava posti di lavoro, più gente a pagare le tasse per pagare meno, le sue svalutazioni, che ci consentivano di esportare la nostra tecnica nel mondo. Rivogliamo la nostra costituzione umiliata dal trattato di Lisbona. Rivogliam...
Post
22/12/2012 06:32:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    5

ORMAI IL NATALE E' DIVENTATA UNA PAGINA TRISTE

16 dicembre 2012 ore 18:10 segnala


Il Natale dovrebbe essere una festa di pace e serenità, ma,
purtroppo spesso non è cosi. Mi sono recato a trovare una persona anziana
proprio per fargli gli auguri in quanto solo.
Mi sono trovata una scena davanti da brivido.
L’anziano era accasciato a terra privo di forze e con il corpo congelato
dal freddo. Mi sono subito prontato a dare aiuto chiamando l’ambulanza che è immediatamente arrivata.
Oggi si trova in rianimazione dove ha ricevuto trasfusioni di sangue ma le
sue condizioni sono gravissime, sta lottando tra la vita e la morte.
Sono davvero rattristito chiedendomi, come si può abbandonare una persona con
problemi di salute?
qualcosa mi spingeva ad andare a trovare questa persona come se mi sentissi
dentro di me che c’era qualcosa che non andava, è vero Dio è grande e
sicuramente è stato lui a darmi questo incarico che spero sia servito a
salvargli la vita.

c12c0a50-0ef9-43e7-a2af-94c823ebaec6
« immagine » Il Natale dovrebbe essere una festa di pace e serenità, ma, purtroppo spesso non è cosi. Mi sono recato a trovare una persona anziana proprio per fargli gli auguri in quanto solo. Mi sono trovata una scena davanti da brivido. L’anziano era accasciato a terra privo di forze e con il...
Post
16/12/2012 18:10:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1