Io tempesta

17 luglio 2009 ore 23:24 segnala

Non ho saputo darti che pioggia,
Io che mi vesto di tempesta.

Come vorrei esser sole
e accoglierti nel mio abbraccio
e vento per starti sempre accanto;
Non ho saputo cogliere
e ancor meno vedere
quell'oltre che
ormai m'appartiene.
 
Vorrei da parte a parte
attraversare i miei ricordi,
intrecciarli ed imprigionarli
nella preziosità
di un diamante puro,
intagliarlo e dare
alla luce riflessa
il colore di un tuo sorriso,
una parola, una lacrima.
 
Il tuo nome non si perde
tra le alte montagne del tempo
ma persistente è inciso
nell mia esistenza,

da te che vita ho tratto
a te che sei la mia vita.

17/07/2009 - Peter

10989304
Non ho saputo darti che pioggia,Io che mi vesto di tempesta. Come vorrei esser solee accoglierti nel mio abbraccio e vento per starti sempre accanto;Non ho saputo cogliere e ancor meno vederequell'oltre che ormai m'appartiene. Vorrei da parte a parte attraversare i miei ricordi,intrecciarli ed...
Post
17/07/2009 23:24:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. DOLCEMAIRIM 18 luglio 2009 ore 00:27
    Quando sei giù...molto giù,
    prendi una buona poesia
    una di quelle che ti consola
    e che ti ricorda da dove
    vieni e chi sei
    e quando
    ti sembra che il gioco
    valga il prezzo del biglietto, allora come il tuo diamante, toglile l'involucro che la racchiude, e smussa le parti che possono apparire smielate e guardaci dentro...il suo nucleo è una luce che brilla di luce propria, non di riflessi...guarda dentro con gli occhi del cuore...forse rimane solo un pensiero, forse quel che rimane è solo 'LEI'...
  2. KAILAK 11 agosto 2009 ore 16:38

    :neteye :neteye

    non accedevo da tempo

    mirabile prosa :clap :clap :clap

  3. KAILAK 11 agosto 2009 ore 16:45

    P.S.

    perchè hai tolto fotina? ne metterai una più recente?

    :dancer :dancer :dancer

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.