Atroce è la notte

16 giugno 2013 ore 13:34 segnala

Atroce è la notte

Resto fermo in questo tempo
oblio il mio pensiero nero,
dalle mie mani, le tue
si lasciano cadere lacrime di neve.
E nell’atroce notte rincorro
la regina del mio regno,
nel castello dei viventi
gli racconto la dolce favola.
Vieni a me gli dico !
Vieni tra il sacro e il profano,
fin dove arriva l’ultimo respiro
nella bruma della sera.
Atroce è la notte …
parla il silenzio ,ha i pugni chiusi ,
vede le isole splendenti …
il pallido cielo che arriva fino al mare.
E ho conosciuto l’armonia delle stelle
la calda coperta che copre l’uomo,
quando io poema scrivo
nello spazio intorno c’è polvere di sale.

Poetanarratore.
e93322aa-a93b-4091-8eda-7789019e3f7a
« immagine » Atroce è la notte Resto fermo in questo tempo oblio il mio pensiero nero, dalle mie mani, le tue si lasciano cadere lacrime di neve. E nell’atroce notte rincorro la regina del mio regno, nel castello dei viventi gli racconto la dolce favola. Vieni a me gli dico ! Vieni tra il sa...
Post
16/06/2013 13:34:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.