Fumo passivo: risarcito dipendente postale

24 febbraio 2011 ore 12:46 segnala
Oggi ha 82 anni ed è in pensione, ma ha trascorso la sua vita lavorativa in un ufficio postale come impiegato. Nel 2000, sei anni dopo la data del pensionamento, è stato colpito da un tumore alla gola. Il tribunale del lavoro di Messina ha ora stabilito che le Poste Italiane dovranno versare all'ex dipendente un risarcimento di 174mila e 176 euro per il danno biologico.

All'epoca dei fatti era infatti già noto il rischio legato al fumo involontario e, nonostante non fosse ancora vietato il fumo nei luoghi di lavoro, era in vigore dal 1975 la legge antifumo nei luoghi pubblici oltre ad un articolo del codice civile sull'obbligo del datore di lavoro "di preservare la salute del lavoratore". Si tratta di una "sentenza senza precedenti" come spiega l'avvocato del pensionato, ma c'è la possibilità di un ricorso da parte delle Poste.

(LaStampa.it)

Carnevale: in vendita maschera Michele Misseri

23 febbraio 2011 ore 13:23 segnala

Roma, 23 feb. - 'Zio Michele' diventa una maschera di Carnevale. A quanto rivela 'Il Mattino' infatti, nella vetrina del negozio 'Le Iene Lingerie', nel rione Sanita', a Napoli, e' esposto un travestimento ispirato a Michele Misseri, il contadino di Avetrana in carcere con l'accusa di aver ucciso la nipotina Sarah Scazzi.

L'idea e' stata del 45enne Carlo Mazza, l'uomo che l'anno scorso aveva realizzato il costume di Toto' Riina. Sono gia' tre, i travestimenti carnevaleschi di 'Zio Michele' venduti, in pratica le tre mamme che li hanno comprati hanno esaurito il prodotto perche' Mazza ne aveva fatti confezionare solo tre.

La maschera comprende un gilet, un cappello da contadino e una corda per rendere piu' riconoscibile il personaggio. Ma in vetrina, accanto a Misseri, si trovano anche i costumi di Ruby Rubacuori, un vestito a pois con un boa rosso, e di Silvio Berlusconi, un gessato scuro.

Fonte: Adnkronos

11921392
Roma, 23 feb. - 'Zio Michele' diventa una maschera di Carnevale. A quanto rivela 'Il Mattino' infatti, nella vetrina del negozio 'Le Iene Lingerie', nel rione Sanita', a Napoli, e' esposto un travestimento ispirato a Michele Misseri, il contadino di Avetrana in carcere con l'accusa di aver ucciso l... (continua)
Post
23/02/2011 13:23:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    3